MENU
logo2-webweb-copia-2-copia

Palermo: possibilità Serie A. Caso Parma, La Procura chiede 4 anni di squalifica per Calaiò

17/07/2018 • In breve, news informazione, News Sport

 

Per il Parma chiesti due punti di penalizzazione per il campionato 2017-18 (e quindi il sorpasso da parte di Frosinone e Palermo in classifica) o 6 nel prossimo campionato.

Ha preso il via a Roma il processo davanti al Tribunale nazionale della Figc, presieduto da Mario Antonio Scino, nei confronti dell’attaccante Emanuele Calaiò e del Parma. Il giocatore, è accusato di tentato illecito sportivo (art.7 commi 1 e 2 del codice di giustizia sportiva) per alcuni messaggi spediti via whats app all’ex compagno di squadra Filippo De Col prima dell’incontro del 19 maggio scorso tra Spezia e Parma. Il club emiliano, risponde per responsabilità oggettiva. La società emiliana rischia una penalizzazione che potrebbe fare sfumare la promozione in Serie A. La Procura federale ha infatti chiesto 4 anni di squalifica e 50mila euro di ammenda per Emanuele Calaiò, due punti di penalizzazione per il Parma nel campionato 2017-18 o, qualora il Tribunale decidesse di applicare la sanzione al prossimo campionato, sei punti. Sentenza tra venerdì e lunedì prossimo.

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!