MENU
logo2-webweb-copia-2-copia

Decreto ‘Dignità’, abrogata la disciplina delle Società dilettantistiche lucrative

17/07/2018 • In breve, news informazione

 

 

 Il Presidente Sibilia: “Soddisfazione per un provvedimento per cui ci battevamo da tempo”

Roma, 16 luglio 2018 - Con la Circolare n. 11 del 16 Luglio 2018, la Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le modifiche alle norme della Legge di Bilancio 2018 sulle Società Sportive Dilettantistiche, con particolare riferimento al c.d. Decreto “Dignità” approvato dal Consiglio dei Ministri che ha abrogato l’intera disciplina innovativa delle Società Sportive Dilettantistiche lucrative, istituite con decorrenza dal 1° Gennaio 2018. “La Lega Nazionale Dilettanti esprime grande soddisfazione per questo provvedimento – afferma il Presidente Cosimo Sibilia -. Sul nuovo profilo dei club dilettantistici con fini di lucro, non consono alla connotazione volontaristica dello sport di base, mi ero espresso già da molto tempo con una opinione di contrarietà che ho portato avanti con convinzione in tutte le sedi, in ultimo anche con la richiesta di approvazione di un emendamento alla Legge di Bilancio per revocare il comma 358 dell’art. 1 e, quindi, il regime co.co.co. per le prestazioni sportive dilettantistiche. Il risultato raggiunto è davvero importante perché in questo modo le Società verranno alleggerite da oneri e carichi burocratici”.

Commenta!


« »

Entra nella community!