MENU
sicilia-vs-cpa-trento

Torneo delle Regioni 2018 – 57ª edizione – 2° giornata

25/03/2018 • Allievi Regionali, Attualità, Delegazioni Sicilia, Giovanissimi Regionali, In breve, Rappresentative, Regionali

 

I PRIMI VERDETTI

La seconda giornata dei gironi della fase eliminatoria della 57^ edizione del Torneo delle Regioni, in scena sui campi di calcio dell’Abruzzo, si è conclusa con i primi verdetti. Festeggiano il passaggio del turno ben sette Rappresentative di altrettante Regioni. Qualificate ai Quarti di finale con 90’ di anticipo Friuli Venezia Giulia e Liguria Juniores, Marche e Puglia Giovanissimi, Lombardia, Piemonte VdA e Toscana femminile. Negli Allievi tutto si deciderà nella terza giornata. Turno importante per Lazio, Sicilia, Toscana e Umbria che vincono in tre categorie. Due successi e un pari per Marche e Veneto. Il Friuli Venezia Giulia e la Liguria Juniores dopo l’esclusione ai gironi nella scorsa edizione si prendono una bella rivincita. Per i primi decisiva la doppietta di Davide Fiorenzo (3 gol nel torneo). Marche e Puglia giovanissimi nel TDR 2017 non avevano superato la prima fase. Tra i marchigiani sugli scudi Tommaso Galante autore quest’oggi di una doppietta (3 centri in tutto). Nonostante la Lombardia non sia ancora qualificata Adam Bamba ha già raggiunto quota tre reti in sole due partite. Negli Allievi dopo 180’ due centri per Sall, Bordoni, Msatfy, Piermarini e Leporatti. Le campionesse in carica della Toscana possono continuare a difendere il titolo, avanti anche le pluridecorate di categoria Lombardia e Piemonte VdA. Nel Lazio doppiette per Manna e Valerii.

………….

JUNIORES –  Al termine della 2^ giornata nella categoria Juniores possono già festeggiare l’accesso ai quarti la Liguria e il Friuli Venezia Giulia, matematicamente prime dei rispettivi raggruppamenti. Nel Girone A il Lazio colleziona un altro 2-2 dopo quello all’esordio, questa volta contro la Basilicata. Nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Cosentino e il primo tempo chiuso sul due a zero, la formazione di Ippoliti si fa riprendere dai ragazzi di Manniello nel giro di dieci minuti, entrambe le reti arrivano su calcio di rigore. Un mancino dalla distanza di Eranio (nipote di Stefano, ex centrocampista di Genoa, Milan e Nazionale) basta alla Liguria per battere la Lombardia e certificare il primo posto nel girone. Nel Girone B giochi qualificazione ancora aperti ad ogni scenario possibile ad eccezione del solo Trento costretto ai saluti. Un gran gol da fuori area di Santorocco in pieno recupero contro Bolzano fa esplodere di gioia l’Abruzzo, la Sicilia si riscatta del ko di ieri battendo Trento per 3-1. Nel Girone C il Veneto acciuffa nel finale con Lebrini il pari contro il Molise, rimasto in dieci nella prima frazione di gioco dopo il vantaggio di Mandolfo. Partita dal finale incredibile quella tra Piemonte Valle d’Aosta ed Emilia Romagna. Gli uomini di Grillenzoni, in vantaggio nel primo tempo col rigore trasformato da Manuzzi, subisco il pari di Redi ad un minuto dalla fine ma al 95’ si riportano avanti di un gol grazie a Kallouri, entrato in campo al 91’. Nel Girone D la Toscana supera la Campania per 2-0: apre Canali su punizione, poi Pratesi sfrutta alla perfezione un assist di Bellini per chiudere i conti. Per entrambi è la seconda marcatura di fila, così come per Mouha che firma la vittoria dell’Umbria sulla Sardegna. Nel Girone E Friuli Venezia Giulia e Marche metteno ko Puglia e Calabria con un poker. Con questo risultato friulani avanzano ai quarti, mentre Puglia e Marche si giocano la qualificazione domani nello scontro diretto.

ALLIEVI – Ancora nessun gol subito in due gare da Liguria, Calabria e Toscana. La curiosità: nell’ultima giornata della fase di qualificazione, ad eccezione del gruppo E, si affronteranno le prime due classificate di ogni girone. Nel Girone A vola a punteggio pieno la Liguria che grazie ad un colpo di testa di Andreis, ad inizio secondo tempo, piega la Lombardia. Dopo la sconfitta di ieri si riscatta il Lazio contro la Basilicata: apre Orsili, poi doppietta di Piermarini. Nel Girone B l’Abruzzo porta a casa un’altra vittoria in rimonta, questa volta contro Bolzano: Cancelli e Sall (al secondo centro) rispondono a Von Wenzl. Saluta la competizione il Trento sconfitto di misura dalla Sicilia, segna Leonardi sugli sviluppi di un corner. Nel Girone C Piemonte Valle d’Aosta e Emilia Romagna si dividono un punto a testa al termine di una partita a ritmi elevati. Secondo tempo più divertente dove il Piemonte Valle d’Aosta ha avuto più occasioni per vincere il match, ma il portiere Mordenti e un palo hanno salvato gli emiliani. Vince invece il Veneto contro il Molise: partita sbloccata da Fassina su assist di Fiabane, lo stesso numero 13 mette la sua firma sul raddoppio approfittando di un errore difensivo. Nel Girone D la Toscana sale a punteggio pieno battendo la Campania con un gol di Renzi e due rigori, la formazione di Cuomo chiude con nove uomini in campo. Primo successo dell’Umbria nella sfida con la Sardegna, tutte le reti arrivano nel primo tempo. Nel Girone E poker del Friuli Venezia Giulia alla Puglia. Partenza sprint dei friulani che vanno al riposo sul tre a zero, ancora in gol Msatfy. Termina a reti inviolate la partita tra Calabria e Marche.

GIOVANISSIMI – Aumenta di gran lunga il conteggio delle reti messe a segno nel corso della 2^ giornata per la categoria Giovanissimi: dalle 22 di ieri si è passati alle 31 di oggi. Da registrare solo un pareggio a reti inviolate, tutte le altre gare hanno visto festeggiare una squadra al fischio finale. Nel Girone A Lazio e Lombardia, dopo essersi annullate ieri nello scontro diretto, hanno vinto i rispettivi incontri con Basilicata, ormai fuori dai giochi, e Liguria. Ancora a segno tra le fila dei ragazzi allenati da Gibellini il gioiellino Bamba, oggi autore di una doppietta. Nel Girone B scatto prepotente dell’Abruzzo: manita a Bolzano con cinque marcatori diversi. Domani i padroni di casa affronteranno nello scontro diretto la Sicilia, fermata sull’uno a uno dal Trento: al gol di Trovato risponde Belmonte dal dischetto. Entambe le formazioni sono in testa a quota 4 punti. Nel Girone C è primato solitario del Piemonte Valle d’Aosta che trova il secondo successo di fila contro l’Emilia Romagna, due dei tre gol portano la firma di Geraci. A valanga il Veneto sul Molise (6-0), doppietta per Cossalter. Nel Girone D Toscana e Campania impattano sullo 0 a 0, ne approfitta l’Umbria che, dopo aver incassato il pareggio momentaneo di Orro, trova i tre punti con Satolli. Nel Girone E continuano a vincere Marche e Puglia. La formazione allenata da Palanca si conferma letale in attacco: dopo i tre gol realizzati ieri, oggi altri cinque contro la Calabria (doppietta di Galante). Ai ragazzi di Dalena basta invece uno squillo di Prifiti per ottenere la posta in palio.

FEMMINILE – La 2^ giornata riservata al calcio femminile regala i primi verdetti: con un turno d’anticipo vanno avanti ai quarti Lombardia, Piemonte Valle d’Aosta e Toscana. Nel Girone A il Lazio si abbatte come un ciclone sulla Basilicata: 7 a 0 con doppiette di Valerrii e Manna. La Lombardia concede il bis sulla Liguria ed è matematicamente prima avendo vinto gli scontri diretti, ininfluente in risultato di domani con la Basilicata già eliminata. Nel Girone B una sfortunata autorete del portiere Evangelista in apertura facilita il compito di Bolzano per battere l’Abruzzo, mentre alla Sicilia basta un gol di La Mattina per fare bottino pieno con Trento. Nel Girone C, dove riposava il Veneto, il Piemonte Valle d’Aosta debutta nella competizione con una grande vittoria in inferiorità numerica che le regala il sicuro accesso ai quarti. Le ragazze di Riccardi, rimaste in dieci per il fallo da ultimo uomo del portiere Vassallo, sbloccano la partita grazie alla punizione di Aloi e alla splendida girata al volo di Di Bitonto su assist di Favole. Domani nell’ultima partita tra Piemonte VdA e Veneto si deciderà l’altra qualificata, in caso di sconfitta, per le venete conterà la differenza reti. Nel Girone D l’Umbria resiste agli attacchi della Sardegna, che colpisce una traversa, e porta a casa un punto prezioso. Vince ancora la Toscana che, nonostante la scarsa incisività in avanti, al primo errore punisce la Campania col pallonetto di Ricci e mette in cassaforte il risultato con la punizione magistrale di Giorgetti. Un successo che regala alle ragazze di Maccari la matematica certezza del primo posto nel girone.

F.I.G.C. – Lega Nazionale Dilettanti

Ufficio Stampa e Comunicazione

Risultati e programma su:

http://www.calciogiovanilesicilia.it/2018/03/22/57-torneo-delle-regioni-2018-programma-risultati-giovanissimi-allievi-femminile-e-juniores/

calciogiovanilesicilia

 

 

 

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!