MENU
citta-di-trapani-accademia-sp-2-2

Città di Trapani vs Accademia Sport Trapani – 16° giornata Giovanissimi Regionali – cronaca.

21/01/2018 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve

 

Giovanissimi Regionali gir. A: Città di Trapani – Accademia Sport TP 2-2

Probabilmente ai punti avrebbero  prevalso i granata di Mister Coppola sui blu cerchiati di Mister Spada, ma la sfera va messa dentro per poter fare più gol e vincere la gara, e i padroni di casa devono recitare il “mea culpa” per le azioni sprecate e per i gol mancati, malgrado l’Accademia abbia disputato un’accorta gara sbagliando poco nella fase difensiva.

Che la gara fosse segnata da particolari episodi si evince sin da subito quando al 4° un cross in area di La Francesca prende (grazie al vento favorevole) una traiettoria particolare e colpisce la base del secondo palo dopo che il portiere granata l’aveva battezzata fuori. Al 6° forse la più ghiotta delle occasioni per segnare capita tra i piedi di Marino che, grazie ad un perfetto taglio operato da Licata, si trova a tu per tu con il portiere ospite e gli calcia precipitevolmente addosso sciupando un gol praticamente già fatto.

All’11° si portano in vantaggio gli ospiti: un liscio difensivo favorisce La Francesca che non ci pensa due volte e calcia un tiro la cui parabola discendente sorprende un incolpevole Mistretta. GOL. Pochi minuti dopo ed ecco il pari ad opera di Licata che riceve direttamente da Mistretta e, incuneandosi tra due difensori, infila Pellegrino in uscita. GOL.

Ancora Marino al 19°, e ancora una volta l’avanti granata sciupa un’altra ghiotta occasione quando Licata lo trova perfettamente in area piccola e di testa supera Pellegrino ma la sfera va fuori di un niente. Al 32° su un cross dalla destra Vella colpisce di testa senza alcuna velleità, ma Mistretta para e fa “harakiri” facendosi sfuggire di mano la palla che gli passa tra le gambe. GOL.

Nella seconda frazione di gara i padroni di casa cercano subito di mettere in parità la gara e al 4° Vultaggio prova dal limite, ma Pellegrino para. Al 7° il pari viene raggiunto da Grassotti con una splendida punizione calciata dalla sinistra da circa 25 metri facendo infilare la sfera sotto la traversa . Lo stesso difensore ci riprova qualche minuto più avanti (18°) ma questa volta la palla sfiora la traversa andando fuori. Ultima azione degna di nota al 31° con una punizione di Buscemi che fa volare Pellegrino il quale respinge a piene mani, e dopo un paio di minuti di recupero l’ottimo signor Davide Pipitone della sezione di Marsala manda tutti sotto la doccia.

Città di Trapani: Mistretta, Caiozzo, Grassotti, Barbara, Vultaggio (Ferro), Ederi, Marino (Di Trapani), Ilari (Lucido), Licata, Buscemi, Castagna (Campo). A disposizione: Incaviglia, Galluffo, Pirrera. Allenatore: Giuseppe Coppola.

Accademia Sport TP: Pellegrino, Parrinello, Marrone, Alì, Romano (Tosto), Visco, Alfano, Sanbrunone, Vella, La Francesca, Esposito (Tempesta). A disposizione: Alogna, Fiore, Porcu, Marini. Allenatore: Saverio Spada.

Arbitro: Davide Pipitone della sezione di Marsala

Reti: 11° 1t La Francesca (A), 15° 1t Licata (CdiTP), 32° 1t Vella (A), 7° 2t Grassotti (CdiTP).

Note: Ammoniti Ederi per il Città di TP e Parrinello e Visco per Accademia TP. Espulso a fine gara Vella. Calci d’angolo 2-0 per Accademia TP.

G.R.

calciogiovanilesicilia

 

Commenta!


« »

Entra nella community!