MENU
citta-di-trapani-terzo-tempo-2-1-1

Città di Trapani vs Terzo Tempo – 6°giornata Giovanissimi Regionali – cronaca.

29/10/2017 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News Sport

 

I granata rialzano la testa e si portano a ridosso delle prime.

Giovanissimi Regionali girone A: Città di Trapani – Terzo Tempo 2-1

Bella gara quella giocata al Comunale di Cornino questo pomeriggio tra due formazioni in cerca di punti che hanno dato a tratti spettacolo, con cambi di fronte repentini; ed infine l’hanno spuntata i granata di Mister Coppola sui nero verdi di Mister Lo Giudice. Sono passati in doppio vantaggio, i padroni di casa nel primo tempo e giudiziosamente lo hanno amministrato anche nella seconda frazione di gara fino ad arrivare agli ultimi dieci minuti di gioco, concitati, che vedeva i granata difendersi (erano rimasti in 10 al 25° del secondo tempo) e subire il gol del 2-1 su rigore (per una spinta vistosa in area) al 27°. Infine dopo 5 minuti di recupero, il signor Di Sarno dichiara chiuse le ostilità e manda tutti sotto la doccia.

Dopo i primi minuti di studio, una fiammata degli ospiti li porta vicini al gol con Carollo che, molto defilato sulla destra, coglie il palo lateralmente. La risposta del Città di Trapani è al 13° con una punizione dal limite sinistro di Buscemi su cui Sorrentino rischia l’autogol ma in extremis riesce a smanacciare e la difesa si rifugia in angolo. L’azione che porta Licata al GOL nasce a centrocampo quando Marino prende palla e lancia l’avanti trapanese che entrato in area esegue un pallonetto perfetto trafiggendo Sorrentino in uscita. La risposta degli ospiti è tutta su un tiro al 24° dalla distanza di Carollo ma sulle braccia di Mistretta; e non ha fortuna nemmeno al 29° il missile lanciato da Giardina dai 30 metri che si dirige a lato con Mistretta attento sul suo palo. Al 32° raddoppio dei granata con Barbara che stacca di testa, su angolo di Buscemi, e colpisce il palo interno mandando dentro la sfera prima che Sorrentino riesca a tirarla fuori.

Sulla falsariga del primo tempo anche la seconda frazione di gara. Al 7° angolo di Grassotti, sul secondo palo è appostato Vultaggio che prova la girata ma a lato. Al 13° punizione dal limite di Giardina, alta sulla traversa. Al 17° su un’azione in area granata, Carollo prova un mezzo pallonetto, alto. Al 18° Ilari ha la palla del 3-0 ma incredibilmente da due passi calcia a lato raccogliendo solo un angolo. Al 22° buona azione degli ospiti con Leto che prova a sorprendere Mistretta sul proprio palo, ma il portierone trapanese blocca a terra. Dopo l’espulsione del granata (25° per una reazione ad un fallo subito) al 27° gli ospiti usufruiscono di un rigore per una spinta vistosa in area; calcia Carollo e dimezza lo svantaggio. L’ultima azione degna di nota è per gli ospiti con una punizione dal vertice sinistro battuta da Drago ma direttamente su Mistretta.

Città di Trapani: Mistretta, Caiozzo, Grassotti, Barbara, Vultaggio, Ederi, Marino, Buscemi, Licata, Morsellino, Ilari. A disposizione: Incaviglia, Ferro, Galluffo, Castagna, Campo, Pironi, Pirrera. Allenatore: Peppe Coppola.

Terzo Tempo: Sorrentino, Citrano (Messina), Perniciaro, Priolo (Virzì), Giardina, Balsano, Carollo, Monte (Leto), Cardella, Viscuso, Drago. A disposizione: Spanò, Orlando. Allenatore: Salvatore Lo Giudice

Arbitro: Alessandro G. Di Sarno della sezione di Trapani

Reti: 21°1t Licata (CdiTP), 32°1t Barbara (CdiTP), 27°2t su rig. Cardella (TT).

G.R.

calciogiovanilesicilia

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!