MENU
17757897_1478257452193913_491923629_n

Mediterranea Vs. Olimpique Priolo – 22°giornata – Allievi Regionali – cronaca.

02/04/2017 • Allievi Regionali, Cronache della domenica, In breve

 

Mediterranea Floridia-Olimpique Priolo 2-2

Mediterranea:Garofalo (1′s.t.Fontana), Alderuccio, Giliberto,Ferla (24′s.t Lo Giudice), Pulvirenti, Correnti, Essaoudy, Leone, Portelli (20′s.t. Raimondo), Carrubba, Innocenti. All.Franco Merenda

O.PRIOLO: Falla, La Vaccara, Piccione, Cucuzzella, Ianni, Russo, Tedeschi (20′s.t. Ruggiero), Ammirabile, Tomaselli, Bruno (29′p.t. Amico), Ternullo. All.Emilio Buccheri

Arbitro: Arezzo Stefano (SR)

Espulsi: Ammirabile (P) Reti: 15′s.t.2 22’ st Correnti, 25′s.t. e 28′s.t. La Vaccara, 38′s.t. Carrubba.

Un’altalena di emozioni per salutare il campionato. Finisce con un pirotecnico 2-2 il derby aretuseo tra un Olimpique Priolo che può ritenersi comunque soddisfatto per la salvezza conquistata ma leggermente rammaricato per dei play off mancati, e una Mediterranea che ha sfoderato con grande onore e orgoglio una prestazione ottima, dimostrando ancora una volta certamente di valere più della classifica che la condanna. Importante e chiaro il messaggio che la società del Presidente Giliberto ha voluto mandare nel pre-partita esponendo uno striscione che parla da solo: ” Siamo sempre lo straniero di qualcun altro, imparare a vivere insieme è un no al razzismo”.

È un match dal sapore speciale per tutti, nei Floridiani capitan Giliberto e il vice Pulvirenti salutano raggiungendo quota 100 presenze con la propria maglia, mentre Tomaselli e Cucuzzella sono solo alcune delle colonne portanti che chiudono un’era importante per Mister Buccheri, capace lo scorso anno di portare a Priolo uno storico titolo provinciale. E il futuro? Tutto un rebus. Davanti ad una bella cornice di pubblico le due compagini non si sono di certo risparmiate, tenendo alto il livello agonistico, confrontandosi alla pari. Il primo tempo è molto equilibrato, partono bene i padroni di casa che potrebbero passare due volte avanti, prima con Carrubba al 6′ che spara alto dal limite e poi con Portelli,  non freddo di testa sotto porta. I Priolesi rispondono con Ternullo bravo a raccogliere una respinta corta di poco a lato e con Tomaselli al 25′ il cui tiro centrale è preda per Garofalo. Sul finale di tempo meglio i Floridiani capaci di assediare la metà campo degli ospiti, pungenti in contropiede. Nella seconda frazione il copione è lo stesso con i padroni di casa che pressano e costruiscono bene e un Priolo che raramente butta la palla mostrando un buon calcio. Parte bene la squadra di Merenda avanti al 14′ con un tiro di Correnti nell’angolino sinistro. Il pari arriva poco dopo con La Vaccara bravo a indirizzare sullo specchio una palombella. I priolesi prendono fiducia e passano grazie ad un calcio di rigore trasformato ancora da La Vaccara. La reazione dei Floridiani non si fa attendere, e al 30′ Innocenti si vede annullare il goal del pari che Carrubba tre minuti dopo è bravo da fuori area a trovare meritatamente. Nel finale il Priolo resta in 10 per l’espulsione di Ammirabile, Carrubba manca il 3-2 a tu per tu con Falla, dall’altra parte Fontana è bravo su Ternullo. Nei cinque di recupero annullato ancora una volta un goal ad Innocenti tra le proteste. Al fischio finale la commozione di chi ha lavorato duramente tutta la stagione tra gioie e dolori. Niente drammi. Mediterranea e Olimpique Priolo torneranno presto a far parlare di loro.

K.G.

calciogiovanilesicilia

 

 

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!