MENU
animosa calcio sicilia allievi presentazione

Animosa Corleone vs Calcio Sicilia – 21°giornata – Allievi Regionali – cronaca.

26/03/2017 • Allievi Regionali, Cronache della domenica, In breve

 

Animosa Corleone – Calcio Sicilia 3 – 1

Reti: Scalia, Sabatino, Sabatino

Ammoniti: Ventura, A. Caronna, Sabatino, Scalia (A), Lorello, Mattei, Augusta (C) Espulsi: Ventura.

Cade l’imbattibilità della corazzata Calcio Sicilia sul campo dell’Animosa Corleone. Dopo 18 risultati utili consecutivi la compagine Palermitana, incappa nel primo scivolone stagionale al cospetto di una gagliarda formazione Corleonese vogliosa di fare bene dopo la cocente sconfitta nella gara di andata. Al fischio d’inizio i rosanero capiscono subito che la gara non sarebbe stata facile contro i biancorossi,  che coprono tutti gli spazi di campo sostenuti da una tifoseria accorsa in massa a sostenere ed incitare con addirittura, i tamburi, i ragazzi locali. Dopo una fase di studio ecco il primo episodio della partita al 12° Riccardo Scalia difende bene la palla sulla trequarti, entra in area e  un difensore ospite lo blocca in modo non tanto corretto; calcio di rigore decretato dal direttore di gara ed è lo stesso Scalia che realizza la rete del 1 a 0. Lo svantaggio sembra stordire la squadra ospite, mentre di contro da vigore ai padroni di casa che prendono più fiducia in se stessi, ma dopo continui batti e ribatti al 35° il Calcio Sicilia riesce ad equilibrare il match con l’esterno Vincenzo Mustacciolo che ricevuto palla dalla rimessa laterale riesce ad incunearsi in area e servire un prezioso assist all’attaccante Giuseppe Fruci che appoggia tranquillamente in rete. La ripresa parte sulla falsa riga della prima parte con il gioco che ristagna spesso a centrocampo, con pochissimi tiri in porta fino al 15’st della ripresa, quando uno straripante Riccardo Scalia si beve mezza difesa Rosanero e calcia in porta, ma il portiere Riccardo Riina respinge.  Sulla ribattuta, nulla può sul gran destro di Roberto Sabatino. A questo punto Mr. Di Fiore mescola le carte cambia 4 elementi cercando di dare nuova linfa in attacco, e quasi ci riesce, ma trovando difronte  l’ottimo portiere locale Antonio Licari che in due occasioni strozza l’urlo del gol alla squadra ospite; e come spesso accade quando non riesci a concretizzare, ecco il gol che chiude di fatto il match, con Simone Cancemi dell’Animosa, che da una ripartenza si presenta in area avversaria ed anche in questa occasione viene messo giù; nuovo penalty, dal dischetto Roberto Sabatino, che spiazza il subentrante Alessio Mattido. Fischio finale e gran festa sugli spalti, con i rosanero increduli, mentre per i ragazzi di Mr. Venezia la consapevolezza di aver compiuto un’impresa contro una squadra che fino ad oggi era ritenuta imbattibile.

ANIMOSA CORLEONE: Licari, Timotini, Cucchiara, G. Caronna, Ventura, A. Caronna, Marsala (10st. Geluso) Sabatino, Marino (8’st. Cancemi), Scalia (37’st. Melodoro) Rossi.   Allenatore: Anthony Venezia

CALCIO SICILIA: Riina (35’st. Mattido), Garofalo, Mattei, Di Chiara (28’st. Augusta), Brunetti, Mustacciolo (18’st. Calderone), Fruci (18’st.Candela) Cannino (18’st.Muratore), Culotta (18’st. Sucameli), Lorello.             A Disp.: Giannone.  Allenatore: Matteo Di Fiore

E.M.

calciogiovanilesicilia

 

 

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!