MENU
Listenernnn

Buon Pastore vs Città di Trapani – 20°giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca

20/03/2017 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

Buon Pastore – Città di Trapani 1-2

La gara top del girone A della settimana è stata all’altezza delle previsioni con continui cambi di fronte e risultato in bilico fino all’ultimo minuto. Gli azzurri di casa, che non avevano ancora mai perso una gara, volevano la vittoria per rimanere in testa alla classifica (il distacco con il Tommaso Natale era di appena 1 punto. N.d.r.), mentre i bianchi del Maestro Peppe Coppola, provenienti da 5 vittorie consecutive, volevano allungare la striscia positiva proprio in virtù dei play off.

I primi dieci minuti sono stati di studio con continui cambi di fronte, senza che Matranga da un lato e Mistretta dall’altro, corressero seri pericoli. In evidenza Marciante e Alagna per il Città di Trapani (fra i migliori in campo) e La Vardera C. e Di Pisa sul fronte opposto. Al 15° la svolta a favore degli ospiti granata (in maglia bianca nell’occasione) in quanto viene atterrato in area Rinaudo e il signor Andrea Riina della sezione di Palermo non ha dubbi: rigore. Calcia il penalty Colicchia che spiazza il portiere. GOL.

Al 19° punizione (angolo corto) di Macaluso dalla destra e Mistretta para in due tempi. Al 20° Alagna prende palla sulla sua ¾  e arriva fino in area da dove prova il tiro a giro, ma è alto alla sinistra di Matranga. Al 28° Adragna riceve da Alagna e calcia pronto, ma il portiere di casa si distende e para a terra. Ultima azione del primo tempo con una punizione centrale di Alfano, ma Mistretta para facile.

Nel secondo tempo i padroni di casa cercano di ristabilire la parità e ci provano (soprattutto nei primi minuti di gioco) prima con La Vardera C., poi con Alfano dalla distanza (alto sulla traversa) e infine con Amorello al 6° che su azione d’angolo salta più in alto di tutti e centra la traversa, mentre un minuto dopo è ancora La Vardera C. che esalta i riflessi di Mistretta che in tuffo mette in angolo. Al 9° i granata rispondono con una punizione dal limite di Rinaudo, alta. All’11° l’opportunità di raddoppiare passa per i piedi di Oddo che arriva a tu per tu con Matranga ma incredibilmente gli calcia addosso. Sul cambio di fronte, ecco che la legge del calcio si presenta: gol sbagliato, gol subito, Alfano entrato in area calcia bene cogliendo il pari. GOL. Al 14° ancora Oddo ha la palla del raddoppio granata, ma il suo tiro da dentro l’area vede Matranga in caduta, già superato, che blocca la sfera con il … posteriore.

Dopo un tiro di Mazzamuto, alto sulla traversa, al 26° Colomba prende palla sulla ¾ e smista per Marciante che lancia in rete Alagna e il centravanti granata ringrazia il compagno e fa secco Matranga. GOL. Dopo 9 minuti di recupero, il signor Riina dichiara chiuse le ostilità e manda tutti sotto la doccia.

Buon Pastore: Matranga, Mineo L. (Mazzamuto), Mineo C. La vardera S., Macaluso (La Barbera), Fiumefreddo, Alfano, Amorello (Chirumbolo), La Vardera C., Lo Cococ, Di Pisa (Capitano). A disposizione: Di Giovanni, Fontana, Lo presti. Allenatore: Fabio Petrotta

Città di Trapani: Mistretta, Colicchia, Cesarò, Marciante, Melia, Loria, Rinaudo (Zichichi, Scarcella), Adragna (Colomba), Alagna, Buffa, Oddo (Incalcaterra). A disposizione: Incaviglia, Amato, Bonventre. Allenatore: Peppe Coppola.

Arbitro: Andrea Riina della sezione di Palermo

Reti: 15°1t Colicchia su rig. (CdiTP), 12°2t Alfano (BP), 26°2t Alagna (CdiTP)

G.R.

calciogiovanilesicilia

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!