MENU
presentazione giov reg renzo lo piccolo

Campionato Regionale – Allievi e Giovanissimi – Presentazione 20° giornata – domenica 19 marzo 2017.

17/03/2017 • Allievi Regionali, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

Lo scorso weekend ci ha regalato le prime sentenze che hanno sottolineato come possono sognare ad occhi aperti Cantera Ribolla, Calcio Sicilia e Città Di Messina già alla fase finale con le categorie Allievi; mentre il maggiore equilibrio nei Giovanissimi ci farà aspettare le ultime giornate. Un verdetto comunque è  arrivato, molto amaro per il Torregrotta,  una retrocessione inaspettata alla vigilia. Week-end speciale poichè, non  dimentichiamo, coincide con la festa del Papà. Ah…i Papà… opportuno fare gli auguri a tutti.

Passiamo adesso alla nostra consueta presentazione. Nel girone A big match di giornata tra un Cantera Ribolla “rilassato” e un Monreale che sogna i play off ai danni di un’Alba Alcamo che a Terrasini si gioca il tutto per tutto. Panormus e Villabate sono invece già ammessi all’esame di maturità. Spera di festeggiare la salvezza anticipata la Garibaldina in casa contro l’Accademia Trapani, in coda Dattilo Noir-Punto Rosa vale la stagione. Nel girone B quasi tutto definito, il Calcio Sicilia primo matematicamente farà visita ad un Borgo Nuovo virtualmente salvo ai danni di un Montepellegrino comunque da applaudire insieme al Presidentissimo Passalacqua pronto a ripartire la prossima annata più forte di prima. Pass play off per Ficarazzi e Tieffe, da definire quarto e quinto posto con il punto interrogativo legato al distacco punti. In corsa il Ciccio Galeoto pronto a stupire tra le mura amiche contro il Paceco, la Folgore Selinunte che giocherà le ultime carte in casa con il Pro Ficarazzi. Riposo con i brividi per il Tommaso Natale che rischia di essere la grande esclusa dalle fasi finali. Nel girone C il Città di Messina andrà a Patti con la serenità di chi ha praticamente dominato il girone, mentre Free Time e Promosport Barcellona sono già ammesse ai play off. La quarta della classe molto difficilmente giocherà i play off, mentre chi arriva quinto potrebbe trovarsi in modo rocambolesco a scendere in campo. Scontro diretto in tal contesto Camaro-Curcuraci, mentre il Comprensorio a Barcellona può solo gioire per sperare. In coda l’Orsa ha solo un risultato a Milazzo per non retrocedere, occasione Sporting Messina che può almeno conquistarsi i play out, molto probabilmente contro il Messina Sud. Nel girone D la Jonica ha praticamente le mani sul primo posto, meritatamente visto soprattutto il livello di gioco superiore alle altre squadre, sarebbe errato parlare di sorpresa per una società che da diverse stagioni è protagonista nel palcoscenico regionale e l’impressione è che questa rosa possa puntare realmente al titolo regionale. Una favola inaspettata quella del Taormina invece che al “Seminara” potrebbe festeggiare uno storico play off. Tutte le attenzioni vanno però su due partite in particolare, il derby Acese tra la Stella Nascente e il forte Junior Acireale e la sfida salvezza tra Mediterranea e Giardini Naxos con i Floridiani pronti a ripetere la prestazione dell’andata dove i Messinesi furono battuti 1-0. La Jonia Riposto a Gravina potrebbe raggiungere uno storico traguardo salvezza. Nel Siracusano si ferma il tempo per la stracittadina tra Pantanelli e Real Siracusa che può valere il matematico primo posto del girone E alla società di Puzzo o potrebbe riaccendere le speranze della società del Presidente Greco che punta ambiziosa dritto al titolo finale. Matematico play off per lo Junior Vittoria ormai punto fermo del nostro calcio giovanile, difficile la disputa delle semifinali dato che Modica, Meta e Avola appaiono assai lontane. Match importante per l’Hellenika, una sconfitta a Modica vorrebbe dire retrocessione e forse mettere la parola fine ad un’era piena di successi. Nel girone F serve un miracolo all’Enna per salvare la categoria visto anche il turno proibitivo contro una Meridiana che potrebbe festeggiare il primo posto in anticipo in caso di vittoria e contemporanea sconfitta a Caltanissetta dell’Invictus. Ultima speranza play off per il Catania 80 contro un Katane già qualificato in semifinale, scontro diretto San Pio X-Etna Calcio. In coda il Mussomeli si gioca la salvezza diretta contro un TeamSport obbligato a vincere. Nel Girone A Giovanissimi destinato probabilmente a durare il testa a testa tra Buon Pastore e Tommaso Natale impegnati in casa rispettivamente con Città di Trapani e Stella D’Oriente. Vivo il rischio di far saltare i play off, dipenderà tutto dalla Tieffe. In coda Paceco-Ciccio Galeoto vale probabilmente la salvezza diretta. Nel girone B una poltrona per tre, la prima passerà diretta le altre due giocheranno, miracoli non in conto, direttamente la finale. Giocano in casa le Palermitane Panormus e Fincantieri contro Corleone e Carini, insidia Terzo Tempo per il Dattilo Noir. In coda Accademia-Garibaldina potrebbe essere un anticipo play out, Cantera Ribolla e Terrasini potrebbero festeggiare insieme la salvezza. Nel girone C tra il primo posto aritmetico e il Calcio Sicilia stanno il Misilmeri, che verrà affrontato nel weekend, e il Real Gela che sulla carta non ha un turno proibitivo. Ai play off il Favara, ultima occasione per il Pro Ficarazzi che spera nell’accesso alle semifinali. Trema il Cl Calcio, la Sancataldese potrebbe cominciare a stappare lo spumante per una salvezza costruita nel girone di ritorno; l’insidia è un Villabate tranquillo. Il girone D è quello più equilibrato con 6 squadre in gioco per 4 posti. La copertina è tutta per l’Orsa P.G. che freme per festeggiare uno storico traguardo, testimonianza di come il calcio Barcellonese sia in una crescita veloce, come dimostra anche la finale raggiunta con la rappresentativa allievi. E allora tremano le big Città di Messina e Jonica che rischiano di restare a mani vuote a favore delle due rivelazioni liete di Patti, la Pattese e la Nuova Rinascita. A tal proposito il turno è decisivo. Non dovrebbero aver problemi Free Time e F24 in casa con Torregrotta (anticipo del Venerdi) e Camaro. In coda Comprensorio-Promosport è decisiva per il quadro salvezza. Nel girone E al Katane basta un pari contro il Catania 80 per avere l’accesso diretto alla fase finale. Ai play off da secondi andrebbero i Giardini Naxos che riposeranno due turni, mentre tutto da decidere per i tre restanti piazzamenti play off; scontro diretto tra Meridiana ed Etna, gioca a Riposto la San Pio X, sogna di materializzare la propria “remuntada” il TeamSport in casa con l’Ardor Sales. Nel girone F delicata stracittadina tra un Real Siracusa in lotta per la salvezza e una Pantanelli che potrebbe festeggiare il primo posto anche con i giovanissimi davanti ai cugini. Ai play off Junior Vittoria e Palazzolo puntano di giocare direttamente la finale anche se di fronte ci sono due squadre di grosso calibro come Sportispica e Modica. Trasferte aretusee insidiose per Game Ragusa e Meta Ragusa in casa di Erg ed Avola pronte ad una doppia festa salvezza. In coda l’Usa Sport con l’Atletico Vittoria ha l’ultima occasione…o sarà addio alla categoria.

K.G.

calciogiovanilesicilia

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!