MENU
Listener

Real Siracusa vs Meta Sport Ragusa – 18°giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca

05/03/2017 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve

 

Real Siracusa Belvedere – Meta Sport Ragusa 1-2

 Real Siracusa: Maieli, Russo, Quadarella (28°s.t. Zocco), Gervasi (7°s.t. Urso), Romano (28°s.t. Riela), Vannucci, Mazzone, Fronterre’ (23°s.t. Maiore), Pugliara (11°s.t.Coco), Bongiovanni, Mangano Allenatore: Roberto Culotti

Meta Sport: Iacono, Schembari, Dipasquale, Difranco (4°s.t. Fichera), Gurrieri (27°s.t. Spata C.) , Balba, Mascara, Agnello (25°s.t. Maggestini), Parisi (27°s.t. Criscione), Occhipinti, Castellino Allenatore: Carmelo Messina

Direttore di gara: Martin Fortuna

Marcatori: Mascara (15°p.t.), Occhipinti (rig. 7°s.t.), Vannucci (32°s.t.)

I giovanissimi ragusani espugnano il campo del Real Belvedere vincendo per 2 a 1, ma facendo soffrire i propri tifosi nei minuti finali, dopo aver mancato in più di una occasione, la possibilità di chiudere definitivamente la partita.  La cronaca della gara: partenza convincente della Meta, che crea subito bel gioco e buone trame offensive, ma è il Real a fare il primo tiro in porta; il bolide scagliato da Magnano, finisce abbondantemente alto sulla traversa. Al 13° bel tiro al volo di Parisi, servito in modo preciso da Castellino, viene parato con bravura dal portiere Maieli, che al termine della gara, risulterà il migliore in campo per il Real. Ma al 15° nulla può sul preciso tiro di Flavio Mascara, che dai 25m. lascia partire un pallone che si insacca a fil di palo. Si susseguono le occasioni per la Meta, tra tutte un perfetto controllo, seguito da un fortissimo tiro al volo di Castellino, che viene deviato in angolo dal portiere locale. Continuano a spingere con pericolosità i difensori di fascia ospiti, e a turno Schembari, Di Pasquale, Gurrieri e Di Franco,   portano lo scompiglio tra gli avversari. Segna ancora Mascara al 30°, ma l’arbitro annulla per un probabile fuorigioco. Si va così al riposo col minimo scarto sul punteggio di 0 a 1.

Inizia il secondo tempo, sulla stessa falsariga del primo; un pallonetto di Agnello sta per beffare Maieli, che si salva con un buon recupero. Al 7°, a seguito di un veloce contropiede, Parisi entra in area e viene steso da un difensore: calcio di rigore, trasformato da Enrico Occhipinti. 0 a 2. Al 10° ancora una difficilissima parata del portiere Maieli che riesce a deviare un angolatissimo tiro di Castellino, entrato in area dopo aver superato un paio di avversari. E il portiere di casa compie il suo capolavoro un minuto dopo con una doppia incredibile parata prima su Castellino, poi su Parisi. Ancora occasioni a ripetizione soprattutto sui piedi di Mascara, che non riesce a trovare il colpo del k.o., al 32° il Real dimezza lo svantaggio; disattenzione a centrocampo e Vannucci, lasciato libero, trova il tiro vincente andando a collocare il pallone nel sette alla destra dell’incolpevole Iacono. Il gol dell’1 a 2 ridà vigore ai ragazzi del Real, che si proiettano in attacco per il forcing finale, anche se è ancora la Meta a sfiorare la segnatura nuovamente con Mascara che a tu per tu col portiere si lascia ipnotizzare e gli tira addosso il pallone. Finisce la partita dopo oltre 4 minuti di recupero. Ancora una grande prova di tecnica di gioco e velocità di esecuzione, dimostrata dai ragazzi della Meta Sport, ma come sempre, insufficiente capacità realizzativa che alla fine rischia di pagare. Per il Real Belvedere, invece, buona aggressività e capacità di lottare su tutti palloni, ma scarse idee in fase di impostazione e poche conclusioni verso la porta avversaria.

F.B.

calciogiovanilesicilia

Listener

Commenta!


« »

Entra nella community!