MENU
Listener

Città di Trapani vs Alba Alcamo – 14°giornata(recupero) – Giovanissimi Regionali – cronaca

09/02/2017 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

I granata vincono e sorpassano.

Il recupero della 3^ giornata di ritorno tra i granata di Mister Coppola e i bianchi di Mister Fileccia ha dato origine ad una partita bella, ben giocata da ambo le formazioni. La gara sempre in gioco per entrambe le compagini, (in vantaggio i granata di un gol) con i padroni di casa che colpivano anche un legno e sprecato qualche azione per il raddoppio, e gli ospiti che con un paio di punizioni tentavano il pari senza però riuscirvi grazie anche ad un Mistretta che proprio al 33° parava a terra una punizione micidiale del bravo Milana. Subito avanti gli ospiti alcamesi con Eterno (1° minuto) che lancia Faraci il quale entra in area, ma contrastato da Colomba il suo tiro va alto sopra la traversa. Rispondono i granata al 6° con Alagna che dal limite sinistro dell’area avversaria, mette dentro per l’accorrente Rinaudo che la spizzica solamente e si perde l’occasione. Continua il pressing granata e al 14° vanno in GOL : rinvio lungo di Mistretta, Rinaudo di prima smista per Alagna che cambia per Oddo il quale entrato in area stoppa e tira con la sfera che si deposita all’angolo della porta difesa da Surugiu. Al 26° proteste dei granata per un atterramento in area di Oddo ma il signor Camarda (buona prova la sua) sorvola. Ancora in avanti i padroni di casa sempre con Rinaudo (una spina sul fianco degli avversari) che entrato in area fa fuori due avversari e mette in mezzo per Oddo che da due passi cincischia con il pallone e si fa recuperare dalla difesa alcamese. Non cambia la musica nel secondo tempo con i granata consci dell’importanza della gara, per cui sempre attenti ai contropiedi avversari, imbastiscono belle azioni da gioco come al 4°, punizione di Rinaudo e un avversario che spizzica di testa rischiando l’autogol, e al 9° quando Alagna fa tutto da solo prendendo palla sulla sua ¾ ed arriva fino al limite dell’area avversaria da dove lascia partire un tiro che il bravo Surugiu para a terra. Al 15° Milana ci prova con una delle sue punizioni, ma direttamente sulle braccia di Mistretta. Al 17° i granata vicini al raddoppio con Rinaudo che, lanciato da Adragna, si smarca del suo avversario ed entrato in area calcia sul portiere in uscita, la sfera sbatte sul palo e poi viene allontanata. Al 33° la punizione magistrale battuta da Milana (descritta precedentemente). Al 38°, in pieno recupero, Bonura su un’azione d’angolo colpisce di testa ma la sua girata è fuori, e al 39° rigore per i granata (atterrato in area Rinaudo) e capitan Melia dal dischetto chiude di fatto il match. GOL.

Città di Trapani – Alba Alcamo 2-0

Città di Trapani: Mistretta, Colicchia (Incalcaterra), Colomba (Aleci), Cesarò, Melia, Loria, Rinaudo, Adragna, Alagna, Buffa, Oddo (Zichichi). A disposizione: Canino, Amato, Scarcella, Bevilacqua. Allenatore: Peppe Coppola.

Alba Alcamo: Surugiu (Russo), Lipari, Zerillo, Milana, Lombardo M. (Pirrone), Di Gregorio, Bonura, Vivona, Catalano (Mirabella), Faraci (Surugiu), Eterno. A disposizione: Mannina, Lombardo C. Allenatore: Vincenzo Fileccia

Arbitro: Francesco Camarda di Trapani

Reti: 14°1t Oddo (CdiTP), 39°2t Melia (CdiTP).

G.R.

calciogiovanilesicilia

Listener

 

Commenta!


« »

Entra nella community!