MENU
4

Cei vs Città di Trapani 3-1 – 15° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca

29/01/2017 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

L’anticipo di sabato pomeriggio non ha portato fortuna ai granata di mister Coppola che in terra panormita hanno preso una “scoppola” da una diretta concorrente che di fatto li ha allontanati dalla zona play off. Il punteggio finale risulta forse bugiardo per quello che si è visto al Santocanale di Palermo; la Cei di Mister Sampino è stato più cinico, più “forte” dei granata nella prima frazione di gara, portandosi all’inizio del 2° tempo addirittura sul 3-0. Da quel momento in poi, i granata si sono svegliati dal sonno profondo in cui erano caduti e hanno accorciato le distanze con Oddo (11° del 2°tempo) e hanno avuto la possibilità di ridurre ancora la distanza con un rigore concesso al 18° ,che però Buffa si fa parare dal numero uno locale Calandra e dopo, continuando a macinare gioco fino alla fine. L’attestato di stima che Mister Sampino ha rivolto alla panchina ospite la dice lunga sulla possibilità che si era presentata al Città di Trapani: “ se mettevate dentro il rigore, vincevate questa partita, perché noi eravamo … spaventati (detto però con un termine siculo)”. Primo tempo di marca Cei, come si scriveva e l’ha fatta da padrone Polizzi che ha siglato una tripletta: al 13° si muove bene in area e lascia partire un tiro che si insacca alla sinistra di Mistretta, al 22° ancora l’avanti di casa che stoppa la sfera, si gira bene e mette nell’angolino. Al 26° provano ad accorciare Buffa & Co. con un’azione tutta di prima che porta Alagna al tiro, para a terra Calandra. Al 34° azione in area della Cei con capitan Melia che viene atterrato ma l’arbitro fa proseguire tra le proteste granata. La seconda frazione di gara vede i granata più svegli (evidentemente la strigliata di Mister Coppola durante l’intervallo è servita) e al 6° hanno la possibilità di accorciare su azione d’angolo di Rinaudo con la sfera che balla più volte sulla linea di porta fino a quando Calandra non la fa sua. Al 9° la tripletta di Polizzi e all’11° Oddo accorcia da pochi passi su un’azione sviluppatasi nell’area dei padroni di casa. Successivamente al 18° l’azione del rigore concesso agli ospiti e sbagliato, e poi nonostante i granata cercassero in tutti i modi di rimontare il signor Mucera della sezione di Palermo manda tutti sotto la doccia dopo 6 minuti di recupero dovuti alla perdita di tempo e ai cambi effettuati.

Cei – Città di Trapani 3-1

Cei: Calandra, Natale (Palmariello), Marramaldo (Pantuso), Mattei (Di Pietra), Di Giorgi, Magannuco, Randazzo, Falletta (Ferruggia), Murgia (Clemenza), Polizzi, Ruffino (La Rosa). Allenatore: Franco Sampino

Città di Trapani: Mistretta, Colicchia, Cesarò, Aleci (Zichichi), Melia, Loria (Incalcaterra), Scarcella (Rinaudo), Adragna (Colomba), Alagna, Buffa, Oddo (Bevilacqua). A disposizione: Incaviglia, Amato. Allenatore: Peppe Coppola.

Arbitro: Matteo Tristano Mucera di Palermo

Reti: 13°e 22° 1t e 9°2t Polizzi (C), 11° 2t Oddo (CdiT)

G.R.

calciogiovanilesicilia

 

Commenta!


« »

Entra nella community!