MENU
giov reg città trapani-cei

Città di Trapani vs Cei – 4°giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

16/10/2016 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

Città di Trapani – Cei  1-2

“Perdere ci può stare, ma in questa maniera no! Subire due reti in rimonta grazie agli errori di un signor Mirabile della sezione di Marsala, lontano sempre dal gioco, che concede agli ospiti prima un rigore che nasce da un fallo laterale non dato ai granata seguito da una punizione non data subito dopo per una netta spinta ad un nostro difensore e da lì scaturisce il penalty e nel gol del raddoppio un fallo laterale che trasforma in punizione con cui il Cei passa in vantaggio, no, non riesco proprio a digerirla. Ringrazio mister Franco Sampino del Cei che con grande fair play ammette gli errori arbitrali, ma proprio non riesco a mandare giù questa immeritata sconfitta”. Così si sfoga il Vice Presidente Rodriquenz a fine gara. E’ pure vero che se fossero state messe dentro alcune delle occasioni avute dai granata, magari a quest’ora parleremmo di altro. Ma veniamo al calcio giocato. Subito i granata (in maglia bianca nell’occasione) con Aleci che al 3° ruba palla a centrocampo e lancia Rinaudo che calcia di prima intenzione ma il suo tiro viene smorzato e diventa facile preda di Calandra. Al 4° ancora Rinaudo che, su punizione dal limite, impegna in due tempi Calandra. Al 9° in vantaggio i granata di Mister Coppola: angolo di Zichichi dalla sinistra diretto sul secondo palo dove capitan Melia, libero da marcature, appoggia in rete. GOL. Al 21° Polizzi si invola sulla sinistra tampinato da Colicchia che lo costringe al tiro lateralmente ma ciò nonostante è pericoloso e Mistretta para in due tempi. Al 28° angolo di Ruffino, batti e ribatti in area e colpo di testa ravvicinato di Murgia, ma Mistretta c’è e para. Al 33° Ruffino tenta la girata al limite dell’area ma il suo tiro è fuori. Al 37° il contestatissimo rigore per gli ospiti che nasce dal doppio errore arbitrale: calcia Polizzi e fa GOLAl 2° della ripresa subito una ghiotta occasione per i ragazzi di Mister Coppola: punizione di Buffa in area dove si inserisce perfettamente Rinaudo che si divora un gol fatto da due passi mandando la sfera alta. All’8° risponde il Cei di mister Sampino sempre con Ruffino che riesce a fare un pallonetto ma essendo contrastato da Colomba la parabola risulta alta. Al 21° ancora Rinaudo e ancora una volta manca il gol del raddoppio granata: Adragna mette in mezzo, velo di Alagna proprio per l’esterno trapanese che colpisce bene ma incontra il corpo di Calandra, riprende ancora la sfera e calcia dall’area piccola a colpo sicuro ma il tiro viene intercettato da un difensore e la sfera, beffardamente, si dirige fuori. Al 27° ancora un’altra “cervellotica” scelta del signor Mirabile che trasforma un fallo laterale in punizione (ancora una volta contestato) e da lì scaturisce il GOL del raddoppio ad opera di La Rosa. Al 32° Rinaudo (ancora lui, ma non è stata la sua giornata fortunata) ha sui piedi il tiro del pari ma la sua diagonale attraversa tutto lo specchio della porta con Calandra che sta a guardare.

Città di Trapani: Mistretta, Colicchia, Colomba, Oddo (Vallone), Melia, Aleci, Rinaudo, Adragna, Alagna, Buffa, Zichichi. A disposizione: Canino, Incalcaterra, Amato, Bonventre, Bevilacqua, Loria. Allenatore: Peppe Coppola

Cei Asdc: Calandra, Randazzo (Clemenzi), Marramaldo (Palmariello), Mattei (Pantuso), Graffagnini, Fragale, Di Giovanni (Natale), Falletta (Ferruggia), Murgia (La Rosa), Polizzi, Ruffino (Di Pietra). Allenatore: Franco Sampino.

Arbitro: Sebastiano Mirabile della sezione di Marsala

Reti: 9°1t Melia (CdiTP), 37°1t Polizzi su rigore (C), 27°2t La Rosa (C).

calciogiovanilesicilia

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!