MENU
_DSC0532

Decisione Giudice Sportivo – Fase Finale Regionali – Play out – Allievi e Giovanissimi -

03/05/2016 • Allievi Regionali, Decisione giudice sportivo, Giovanissimi Regionali, News

 

Pubblicazione del 03 Maggio 2016 delle decisioni del Giudice Sportivo della Fase Finale del Campionato Regionale – Allievi e Giovanissimi.

GIUSTIZIA SPORTIVA

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO REGIONALE

ALLIEVI REGIONALI – Seconda Fase

GARE DEL 30/ 4/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

ARMATA MANUELE (ALBA ALCAMO 1928 S.R.L.)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)

CELONA DAVIDE (CEI A.S.D.C.) AIELLO FRANCESCO (KATANE SOCCER)
GRASSO ANTONINO (KATANE SOCCER) IACONO ROBERT

(REAL SIRACUSA A.S.D.)

AMMONIZIONE I infr DIFFIDA

DIMAGGIO ANGELO (CALCIO SICILIA) ALIOTTA ENRICO (CEI A.S.D.C.)
BENIGNO GIULIANO (CEI A.S.D.C.) MESSINA GABRIELE (CEI A.S.D.C.)
CARADOLFO ALESSIO (KATANE SOCCER) BELLANTE GIORGIO (PANORMUS S.R.L.)
BLANDINA GIROLAMO (PANORMUS S.R.L.) BONANNO GIANLUCA

(REAL SIRACUSA A.S.D.)

PLUCHINO GIOVANNI

(REAL SIRACUSA A.S.D.)

GIOVANISSIMI REGION. – Seconda Fase

GARE DEL 30/ 4/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 100,00 LA MERIDIANA
Per avere inserito in distinta, quale collaboratore, persona non avente titolo, in quanto non risultante nell’organigramma della Società.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

MAUCERI BENEDETTO (LA MERIDIANA)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)

SALA MICHELE (SPORTCLUB MARSALA 1912SRL)

AMMONIZIONE I infr DIFFIDA

CHINNICI GIORGIO (CALCIO SICILIA) CATANIA MATTEO (CEI A.S.D.C.)
NAKA ROMARIC LAGUI J (CEI A.S.D.C.) CONTI GIUSEPPE (KATANE SOCCER)
D ARRIGO SALVATORE (KATANE SOCCER) SPADARO OTTAVIO (KATANE SOCCER)
ZAPPALA JHON HECTOR (KATANE SOCCER) AFFRONTO ALBERTO (LA MERIDIANA)
DI STEFANO DOMENICO (LA MERIDIANA)

GARE DEL 1/ 5/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)

SCIMONE MARCO (SPORT V. TOMMASO NATALE)

AMMONIZIONE I infr DIFFIDA

CARRA GIUSEPPE (PANTANELLI SPORT) DRESDA ALESSANDRO (PANTANELLI SPORT)
BUFFA ANDREA (SPORT V. TOMMASO NATALE)

 

 

 

GIOVANISSIMI REGION. PLAY OUT

GARE DEL 24/ 4/2016

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 24/ 4/2016 ICCARENSE – DON CARLO MISILMERI 1-0; Reclamo Don Carlo Misilmeri

Con reclamo ritualmente proposto la Società Don Carlo Misilmeri chiede l’assegnazione della perdita della gara per 0-3 alla Società Iccarense segnalando come alla stessa abbia partecipato, nelle fila della Società consorella, il calciatore Celestino Mariano sotto il falso nome di Mannino Simone, utilizzando il tesserino federale di quest’ultimo; La Società Don Carlo Misilmeri, a sostegno del proprio assunto, ha allegato al reclamo delle foto scattate nel corso della gara ed anche delle foto scaricate da Facebook le quali, pure identiche, sono inserite sia nel profilo di “Mario Celestino” che in quello di “Simo Mannino”; Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che:

Alla fine del primo tempo, la Società Don Carlo Misilmeri richiedeva all’arbitro di procedere al riconoscimento del calciatore n. 10 della Società Iccarense, Mannino Simone, con un documento d’identità, diverso dalla tessera federale, di cui il suddetto dichiarava di essere sprovvisto;

Successivamente, ma sempre durante l’intervallo della gara, il sopracitato calciatore veniva sostituito e lasciava l’impianto; Esperiti gli opportuni accertamenti presso la Delegazione Provinciale di Palermo, quest’ultima ha rimesso la documentazione relativa al tesseramento del Mannino Simone, nato il 27/07/2001 ed in atto tesserato per la Società Iccarense, e quella di Celestino Mariano, nato il 19/03/1998, in atto non tesserato per alcuna Società;

E’ stata quindi convocata la Società Iccarense al fine di fornire una documentazione idonea a chiarire i fatti ma il dirigente presentatosi, sig. Amato Rosario, non ha prodotto i richiesti documenti di riconoscimento dei suddetti calciatori dichiarando che il Celestino non è più un loro tesserato e per quanto riguarda il Mannino il diniego posto dal proprio genitore; il suddetto dirigente ha sostenuto l’assoluta correttezza della propria Società e che l’arbitro della gara non ha riscontrato alcuna anomalia in sede di riconoscimento dei calciatori; L’esame della documentazione fotografica rimessa dalla Società reclamante non consente a questo Organo di Giustizia di pervenire ad una certa definizione del caso in esame per cui, considerato che quanto segnalato dalla Società Don Carlo Misilmeri merita comunque adeguato approfondimento, appare necessario investire del caso la competente Procura Federale; Per quanto sopra;

Si delibera:

Di sospendere ogni decisione in merito al reclamo proposto dalla Società Don Carlo Misilmeri; Di rimettere gli atti alla Procura Federale per le determinazioni di competenza, previa sospensione dei termini prescrizionali di cui all’art. 38 del C.G.S./C.O.N.I.

Pubblicato in Palermo ed affisso all’albo del C.R. Sicilia il 3 maggio 2016

calciogiovanilesicilia

_DSC0532

Commenta!


« »

Entra nella community!