MENU
c

Pantanelli vs Me.Ta – spareggio primo posto – Giovanissimi Regionali girone E – cronaca.

11/04/2016 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve, News

 

Pantanelli- Me.ta 2-2 ( 4-5 d.c.r.)

Pantanelli: loiacono,Busa,Greco,Cassia,Bottaro,Giardina,Basile,Bruno,Dresda,Rossitto,Puzzo

A disposizione: Iseppon,Miceli,Sacco,Blanco,Gozzo – Allenatore:Maluasna Emanuele

Me.Ta Sport :Iacono,Principato,Antoci,Diara,Scribano,Indigeno,Mezzasalma, Leggio,Vitale ,Occhipinti, Massari – A disposizione: Mascara,Pagano,Dipasquale,Gurrieri – Allenatore: Peppe Tavolino

Reti: Puzzo 2(Pantanelli)-Vitale,Diara (Meta)

La Me.Ta. Sport, dopo un campionato “testa a testa” con la Pantanelli, col successo nello spareggio per il primo posto, vince il girone e accede direttamente nella seconda fase delle gare per il titolo regionale. Partita entusiasmante ,con le due compagini che non si sono risparmiate per tutta la durata dell’incontro giocando un ottimo calcio per la gioia degli spettatori presenti nelle tribune, e con un finale alla Hitchcock con i tiri dei calci di rigori.

Cronaca:

Parte fortissima la Pantanelli che al primo affondo nel primo minuto è in rete con Puzzo, che ben lanciato lascia sul posto Principato e presentandosi da solo davanti a Iacono conclude con un pallonetto per l’1-0.

I ragazzi della Me.ta sembrano in balia della squadra di Siracusa che nei primo 10 minuti creano occasioni a ripetizione con il loro tridente Puzzo,Basile,Dresda sfiorando il raddoppio.

Dal 12° minuto i metini sembrano scrollarsi la tensione dell’incontro ed incominciano a creare azioni e si rendono pericolosi con Principato che colpisce di testa su punizione di Scribano, ma è bravo l’estremo difensore Loiacono che blocca.

Al 14° la prima rete della Me.ta ad opera di Vitale che si invola sul lato destro del campo e superato il suo avversario si presenta avanti al portiere e con un gran destro insacca imparabilmente per l’1-1.

Tre minuti dopo è Diara che porta in vantaggio i ragusani che con un perfetto destro dal limite dell’area infila la sfera nell’angolo basso alla sinistra del portiere che nel tentativo i salvare la propria porta si infortuna e viene sostituito da Greco. La gara scivola via con la Me.Ta protesa in avanti e la Pantanelli a replicare. La svolta dell’incontro nella ripresa, al 32° su calcio d’angolo, la Pantanelli sfiora la rete del pareggio con il Rossitto che vede respingersi la sfera sulla linea di porta da Massari( trasformatosi da bomber a difensore), ma questo è il preludio a quanto accadrà al 40° con una azione fotocopia della prima con la differenza che è sempre Massari sulla linea di porta a portiere battuto a deviare la sfera con il braccio sulla traversa, e il direttore di gara a pochi passi vede quanto accaduto e giustamente decreta il penalty, ed espulsione per il n° 11 della Me.Ta.

Si presenta dal dischetto Puzzo che realizza il 2-2,nonostante l’estremo tentativo di Iacono a un soffio nel neutralizzare la sfera, che la stessa passa sotto il corpo del portiere.

Tempi supplementari di una sfida che sembra non finire mai, e con la Me.Ta che deve affrontare gli ultimi 20 minuti in dieci uomini.

Il primo tempo supplementare vede due opportunità per entrambe le compagine per passare in vantaggio e non andare ai tanti temuti calci di rigore.

Al 3° minuto è Iacono che devia sulla traversa una punizione di Rossitto ed al 6° è Giardina che tira fuori a porta sguarnita.

Al 7° minuto replica la Me.ta con Mascara subentrato a Mezzasalma che spedisce di poco sopra la traversa e lo stesso fa due minuti dopo Occhipinti che con un tiro da dentro area lambisce l’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo supplementare l’unica azione degna di nota è un tiro di Diara che sorvola la traversa.

Si và ai calci di rigore per decretare la vincitrice del girone.

Puzzo (Pant) gol 1-0

Leggio (Meta) gol 1-1

Bruno ( Pant) gol. 2-1

Indigeno(Meta) gol 2-2

Dresda ( Pant) gol 3-2

Scribano(Meta) gol 3-3

Bruno (Pant) gol 4-3

Occhipinti (Meta) gol 4-4

Puzzo (Pant) parato 4-4

Diara (Meta) gol 4-5

Grande festa per la ME.TA che raggiunge un traguardo insperato ad inizio campionato e con tutta la dirigenza con Carmelo Messina in testa e Mister Tavolino e Mister Iacono a festeggiare la vincitrice del girone E giovanissimi regionali, che si conferma tra le prime cinque squadre della Sicilia.

C.M.

calciogiovanilesicilia

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!