MENU
Listener

Me. Ta, Sport vs Pantanelli – 23° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

14/02/2016 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali, In breve

 

 

Me.Ta. – Pantanelli 2- 2

ME.TA SPORT : Domicoli,Principato,Mascara( 20°s.t. Dipasquale),Diara,Scribano Indigeno,Ferlante Savarese, Leggio,Mezzasalma,Occhipinti ,Massari,

A disposizione:Iacono,Parisi,Balba,Gurrieri,Bettali,,Castellino

Allenatore: Peppe Tavolino

PANTANELLI:Donzella,Busà,Saccuta,Blanco,Cassia,Giardina,Basile,Puzzo,Dresda(30° s.t Ferla),Rossitto,Carra (35° s.t Costanzo)

A disposizione: Lo Iacono,,Bruno,Bottaro,Greco,Ferla

ARBITRO: Antony Lisa della sez. di Ragusa

Ammoniti: Massari (MeTa)- Blanco e Cassia (Pantanelli)

Reti:Basile 2 (Pantanelli) – Massari 2(MeTa)

La cenerentola Me. Ta. Sport, diventata la bella principessa del girone E Giovanissimi per le giocate di prima, la determinazione, l’unione del gruppo che ha reso questi ragazzi ancora più consapevoli delle loro capacità nell’affrontare gara dopo gara, avversari ben più quotati e con maggiore esperienza.

La Me.Ta si conferma bestia nera della Pantanelli, battendoli in casa nel girone d’andata e pareggiando al Biazzo di Ragusa nel girone di ritorno, e fa pensare dei giovanissimi siracusani, in considerazione degli incontri che dovranno affrontare, di rischiare di perdere definitivamente la testa della classifica.

L’eroe della giornata è Massari che completa la triade delle prestazioni che con Ferlante Savarese contro l’Erg e Vitale contro il Real Siracusa arrivando a quota 49 gol realizzati (Massari 22,Vitale 18,Ferlante Savarese 9) tutte su azioni, archiviano a favore dei ragusani gli scontri contro gli aretusei con due vittorie ed un pareggio.

Cronaca:

Partita molto tesa sul piano mentale per entrambi le compagine che non volevano perdere per non vanificare un intero campionato giocato testa a testa, con marcature e pressing asfissiante.

Primo tempo che nonostante una supremazia territoriale della MeTa vede passare in vantaggio il Pantanelli al 13° minuto su colpo di testa di Basile che sfrutta una ribattuta di Domicoli su calcio di punizione.

Prima frazione che si chiude con questa sola azione degna di nota.

Ripresa che inizia con la Me.Ta più determinata ed al 5° Scribano di testa fallisce l’opportunità del pareggio.

9° minuto miracolo dell’estremo difensore ibleo Domicoli che con balzo felino salva la propria porta deviando in angolo un tiro di Basile indirizzato all’incrocio dei pali.

10° minuto è Mezzasalma che al limite dell’area spedisce fuori di poco.

15° minuto raddoppio del Pantanelli che con Dresda sfrutta magicamente  un colpo di testa.

La partita sembra chiusa con i siracusani che vogliono amministrare l’incontro ed i ragusani che non riescono a reagire, ma al 20° arriva la svolta dell’incontro con Massari che fa 1-2 riprendendo con un colpo di testa la palla dopo che Principato su punizione di Diara aveva colpito la traversa.

La Me.Ta cambia ritmo e continua l’arrembaggio verso la porta avversaria rischiando il 3-1 con Puzzo che tira fuori di poco, ma un minuto dopo è ancora Massari che raccoglie una ribattuta della difesa e dal limite dell’area con l’esterno sinistro infila la sfera nell’angolo basso alla sinistra dell’incolpevole Donzella per il 2 a 2.

I metini adesso addirittura credono nella vittoria e con Massari al 32° con un tiro al volo di destro impegna il portiere ospite ed un minuto dopo con una perfetta triangolazione con Mezzasalma vede anticiparsi di un soffio la conclusione davanti alla porta sguarnita.

Risultato equo che ha visto di fronte le due migliore compagine del girone E giovanissimi regionali.

C.M.

calciogiovanilesicilia

Listener

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!