MENU
_DSC0173 copia 2

Campionato Regionale: Numeri-Curiosità-Attualità – Allievi e Giovanissimi.

04/11/2015 • Allievi Regionali, Attualità, Da non perdere, News

 

 

 

Piazze che sognano e piazze che tremano. Sorprese in positivo e in negativo.
Tante le deluse,almeno fino ad ora*.
Con alla finestra l’ottavo turno del girone di andata Allievi Regionali, non si ha ancora certezza sulle squadre che possono recitare un ruolo importante nella corsa al titolo.
Tanti i numeri e le curiosità.
Nel girone A in testa la Panormus seguito poi dalla Folgore Selinunte e Alba Alcamo, dalla Garibaldina e da un’Athena campione in carica che appare molto lontana dalla vetta.
Ben 169 i goal segnati, migliore attacco quello della capolista,22 goal, peggior difesa quella del fanalino di coda Città di Trapani che insieme alla Futura (Girone B) e al Game Sport Ragusa (Girone E) cercano ancora il primo punto in stagione.
Nel girone B in fuga il Cei a quota 21 , seguito dalla sorpresa Villabate e da un Calcio Sicilia,a quota 13, che fino ad ora sembra aver deluso le attese. 
Si segna poco nel girone C , 137 i goal realizzati in totale.
In testa il Città di Messina, quarta la Jonica sulla carta favorita a -5 dai messinesi.
Penultimo, lo Sporting Messina che ha gonfiato la rete una sola volta e quindi peggior attacco in assoluto.
Divertente,emozionante e ricco di goal,185, il girone D a 16 squadre.
In testa i Giovani Leoni, a seguire il Katane Soccer e La Meridiana che con 28 goal è il miglior attacco in assoluto (Seguono Katane Soccer e Panormus a 22 ) nel campionato regionale.
Ultimo troviamo il Real Nissa che con 31 reti subite è la squadra con più goal incassati in assoluto.
Anche nel girone D non mancano le deluse,tra cui la San Pio X lontana dalla vetta.
Il girone E , riguardante in particolare il siracusano e il ragusano è quello più equilibrato!
Ben 9 squadre in 4 punti.
Importantissimo il fattore casa,sono infatti poche le squadre che hanno conquistato punti fuori dalle mura amiche .
149 i goal segnati e tante promesse interessanti.
È il caso di Maieli,trasportatore del Real Siracusa (16 punti), che sembra accennare alla fuga. 
Sorpresa il neopromosso Palazzolo, a quota 15,che allo “Scrofani” ha fatto 3 su 3.
Terzo il Real Gela trasportato dall’attaccante Pisano autore di 2 doppiette.
Ad essere coccolati a Modica e Scicli su tutti sono sicuramente rispettivamente Manfrè e Criscione autore del goal partita contro la Pantanelli scorsa settimana.
In seguito 5 squadre a quota 10.
L’Erg, lo Junior Vittoria il Santa Sofia Licata, lo Sportispica e la Pantanelli.
I vittoriesi sono con 4 pareggi una delle squadre con più pareggi in assoluto nel campionato regionale.
A Ispica a rubare la scena per la squadra del presidente Monaco è Cerruto autore di ben due triplette.
Delusa fra tutte per l’inizio sottotono è la Pantanelli del presidente Puzzo.
A quota 8 la Mediterranea di Giliberto, squadra che in casa non sbaglia mai,ma priva di continuità.
Insomma campionato sempre più avvincente, ed è ancora presto per fare calcoli.
Intanto domenica Calcio Sicilia, San Pio e Pantanelli cercheranno di rifarsi
a sorpresa non partendo favorite,contro Cei ,Armerina e Mediterranea.
Regna l’equilibrio,si attendono risposte dalle più “blasonate”,non restano a guardare le sorprese sempre più in quotazione,in fondo sognare non costa nulla,qualcosa sta cambiando..buon proseguo a tutti.

 

Con alle porte l’ottavo turno di andata anche per i Giovanissimi, la situazione nei vari gironi sembra essersi ormai delineata. Squadre Palermitane e Catanesi favorite per la corsa al titolo, appaiono piú attrezzate , con una situazione che appare stabile rispetto al “terremoto” creatosi nel siracusano e nel ragusano dove vi é carenza di 2001 . Fattore importante proprio quest’ultimo,partono infatti con molti passi indietro le squadre con un ricco organico di 2002,in quanto a esperienza. Basti pensare infatti al campionato sperimentale riguardante la Sicilia Orientale : soltanto 3 le squadre siracusane , Pantanelli , Palazzolo e il Real Siracusa che ha deciso di partecipare con un bel gruppo di 2003, una sola addirittura , lo Junior Vittoria per quanto riguarda la provincia ragusana. Anche per i Giovanissimi tanti numeri e curiosità. Nel girone A sono stati realizzati ben 184 reti.
Pochissimi i pareggi, addirittura 5 su 49 partite,situazione quindi poco equilibrata.
Capolista solitaria infatti la Cei a quota 21,pronta a vivere una stagione straripante.
A seguire il Tommaso Natale a quota 15 e la Tieffe a 13.
Sorpresa in negativo l’Alba Alcamo penultima con soli 2 punti.
Miglior attacco e miglior difesa per la Cei , peggior difesa (35 reti subite) e 0 punti per la Neroazzurra. Il girone B é il piú ricco di goal,ben 208.
Squadre macchine da goal e partite con risultati tennistici dimostrano l’enorme qualità e superiorità di Marsala, Calcio Sicilia,Città di Palermo (fuori classifica) e Bagheria rispetto a tutte le altre inseguitrici.
Calcio Sicilia miglior attacco in assoluto fino ad ora con 37 goal.
Con la stessa quantità di goal, ma presi, l’Aurora Mazara risulta la difesa più perforata di tutte.
Ancora a secco di punti il Villabate,peggior attacco con un solo goal realizzato.
Miglior difesa quella del Marsala (6 goal ).
I vice campioni in carica della Folgore Selinunte ancorati al 7′ posto.
Addirittura 11′ l’Athena. Molto equilibrio nel girone C , le squadre segnano poco e di conseguenza protagoniste sono le difese.
In testa il Città di Messina seguito dai Giardini Naxos e dal Free Time,squadra con il miglior attacco del girone.
Peggior difesa quella della Pattese con 12 goal presi.
Medie impressionanti,considerando i numeri degli altri gironi.
Jonica lontana, al sesto posto.
Tanto spettacolo nel girone D.
163 goal realizzati, La Meridiana miglior attacco (23 goal) , San Pio e la sorpresa Sportland migliori difese in assoluto con 3 goal presi.
Peggior difesa quella della Sancataldese (24 reti).
In testa proprio La Meridiana , tra le favorite per il titolo,a quota 16.
Seguono Leonfortese , Katane Soccer e San Pio X a 13.
Quarto il sorpresone Sportland di Costa che con i goal del neo-arrivato Leotta, cresciuto nel Flora calcio di Giliberto e due stagioni fa ad un passo dal salto nel professionismo, sogna i play off.
Deludente e penultimo il Catania 80.
Ad incuriosire il derby salvezza tra Cl Calcio e Sport Nissa. Nel girone E sembra imprendibile la Pantanelli, anch’essa candidata per il trono di Sicilia, guidata da Aloschi.
Segue il Real Gela a quota 15.
Corta la classifica con ben 6 squadre in 2 punti.
Meta RG , Modica ed Erg a 13, Junior Vittoria , Real Siracusa a 12 e S.S.Licata a quota 11.
Ancora da capire il ruolo che reciterá lo Sportispica di Mineo a quota 9.
La lotta salvezza interessa ben 6 squadre che presentano organici ricchi di 2002: le neo-promosse Fair Play Uliveto Pachino e Game Sport Ragusa , l’Atletico Avola di Randazzo,la Mediterranea di Merenda, il Per Scicli e il deludente Gattopardo.
Miglior attacco per la Meta Ragusa , miglior difesa quella della capolista, peggior attacco in assoluto insieme a quello del giá citato Villabate invece quello del Gattopardo.
189 i goal segnati in tutto.
Domenica di grandi appuntamenti : Calcio Sicilia- Sport Marsala (Girone B) e Città di Messina -Free Time (Girone C).

 

*dati al 04-11-2015

 

K.G.

 

calciogiovanilesicilia

_DSC0173 copia

 

Commenta!


« »

Entra nella community!