MENU
3 copia

Fortitudo Bagheria vs Città di Palermo – 7° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

02/11/2015 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali

 

 

Fortitudo Bagheria- Città di Palermo: 3 – 2 (Campionato Giovanissimi Regionali). Reti: Bisconti (P); La Graca (P); Filippone (F); Pinna (F); Filippone (F)

Fortitudo Bagheria: 1 Semilia; 2 Spampinato; 3 Di Gregorio; 4 Ducato; 5 Mazzamuto; 6 Farina; 7 Cardinale M.; 8 Ciaccia; 9 Massa; 10 Filippone; 11 Napoli. A disposizione: 12 La Rosa; 13 De Simone; 14 Pinna; 15 Mannino; 16Ammirata; 17 Panettone; 18 Cardinale A.; All. Cardinale Antonino

Città di Palermo: 1 Gagliardotto; 2 Maniscalchi; 3 Fiorentino; 4 Bisconti; 5 Cangemi; 6 Schiavo; 7 Schimmenti; 8 Lipari; 9 Da Graca; 10 Prestianni; 11 Giglio. A disposizione: 12 Caruso; 13 Miliziano; 14 Morana; 15 Sinatra; 16 Mascellaro; 17 Tripi; 18 Strazzeri ; All. Caruso Domenico

Al Comunale di Bagheria si incontravano due squadre decisamente in salute. I padroni di casa della Fortitudo Bagheria, dopo lo scivolone esterno di due settimane fa contro l’Athena, venivano da due vittorie contro la Garibaldina e il Renzo Lo Piccolo. Il Città di Palermo arrivava invece a Bagheria imbattuto e reduce da cinque vittorie di fila. Primo tempo molto contratto e con pochissime azioni da gol. A metà del primo tempo il Città di Palermo è passato in vantaggio con una punizione da 35 metri calciata da Bisconti che ha colto di sorpresa l’estremo difensore della Fortitudo, Semilia. Lo stesso Semilia si è reso nuovamente protagonista al 30’ stendendo in area un avversario; per l’arbitro non ci sono stati dubbi: calcio di rigore per il Città di Palermo e ammonizione per il portiere. Dagli undici metri si è presentato Schimmenti che si è però fatto respingere il tiro da Semilia, bravo a riscattarsi dall’incertezza in occasione del primo gol. La prima frazione di gioco si è quindi conclusa con gli ospiti in vantaggio di una rete

A inizio ripresa gli ospiti sono partiti subito forte e al 10’ è arrivato il raddoppio grazie a La Graca bravo a battere Semilia con un preciso rasoterra. Il doppio svantaggio ha probabilmente dato la scossa ai padroni di casa che al 15’ hanno centrato il palo con una conclusione da posizione defilata di Filippone. Un minuto più tardi a colpire il legno sono stati gli ospiti con Giglio che da fuori area ha centrato la traversa a portiere battuto. Poco dopo ancora Giglio pericoloso, ma con una grande uscita Semilia ha fermato l’attaccante rosanero. Al 20’ grandissima azione di La Graca protagonista di un pregevole aggancio in area di rigore e di un pallonetto che ha colpito l’esterno della rete dando l’illusione del gol agli spettatori presenti. Al 26’ i padroni di casa, sugli sviluppi di un calcio piazzato, hanno accorciato le distanze grazie a Filippone che in mischia ha battuto Gagliardotto. Gol che ha dato la carica ai ragazzi di mister Cardinale che al 31’ hanno trovato il pareggio grazie al subentrato Pinna bravo ad insaccare su assist di Filippone. A questo punto i padroni di casa hanno iniziato a credere alla vittoria e allo scadere è arrivato il gol del sorpasso grazie ad uno splendido pallonetto di Filippone servito alla perfezione dal nuovo entrato Alessio Cardinale. Dopo quattro minuti di recupero è arrivato il triplice fischio del direttore di gara che ha visto i padroni di casa della Fortitudo Bagheria imporsi sul Città di Palermo per 3 a 2.

S.S.

calciogiovanilesicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!