MENU
_DSC0367 copia

Juvenilia vs Montepellegrino – 1° giornata – Allievi Regionali – cronaca.

27/09/2015 • Allievi Regionali, Cronache della domenica

 

 

Juvenilia-Monte Pellegrino 4-2

Juvenilia :P irrera,Marrone(Roccia),Pollina,Bellinghieri(Cascio),Ficara,Fagone(Navetta),Guaiana(Mannina),Genovese,Sugamiele(Cusenza),Floreno(Altavilla),Di Gaetano(Di Vincenzo). All. Giuseppe Gervasi

MontePellegrino :P aglino,Coppola,Camonita,Mattina,Ortolano,Marchese,Viglia,Chiarello,Tuttoilmondo,Maggio,La Cara. A disp: Scalici,Grasta,Baglione,Pusanti. All. Salvatore Demma

Inizia nel migliore dei modi il cammino della Juvenilia nel torneo allievi 2015-2016. Persi tutti i classe ’98, in larga parte approdati nelle locali squadre di eccellenza e promozione, i bianconeri di casa si sono presentati con una compagine con tantissime novità e pertanto tutta da assemblare.

Partono forte i locali e dopo una prima occasione, sfumata di poco, è Sugamiele al 3^ minuto a portare in vantaggio i suoi con un tocco delicato sottomisura propiziato da un delizioso assist di Floreno.

Gli ospiti appaiono smarriti e la Juvenilia ne approfitta sfiorando il raddoppio con due conclusioni dal limite di Bellinghieri e Genovese che per poco non trafiggono l’estremo difensore ospite. Al 20^ minuto a seguito di un fallo di mano in area palermitana, il sig.Marino della sez. di Marsala assegna la massima punizione.Va sul dischetto Guaiana che tira però debolmente alla sinistra del n.1 Paglino che respinge. Il più lesto ad avventarsi sulla sfera è ancora Sugamiele che sigla così la sua personale doppietta. Per 15 minuti non succede più nulla fino alla nuova fiammata dei trapanesi che nei 5 minuti che vanno dal 35^al 40^ minuto siglano altre 2 reti entrambe con Guaiana che riscatta così l’errore dal dischetto. Il punteggio di 4-0 sembra autorizzare i presenti a considerare la gara virtualmente conclusa ma nei 3 minuti di recupero assegnati dal direttore di gara, gli ospiti prima colpiscono una traversa da lontano e poi vanno a segno con un bel guizzo di Maggio.

Dall’inizio della ripresa la gara assume una fisionomia totalmente differente con i ragazzi di Gervasi improvvisamente a corto di idee ed eccessivamente sicuri del successo conseguito ed un Monte Pellegrino che tira fuori l’orgoglio e sfodera 40 minuti di grande carattere. Il predominio territoriale ospite è pressochè costante e pur rischiando qualcosa in contropiede la squadra di Mr.Demma spinge senza mai arrendersi fino al palo del 24^ minuto propiziato da una gran deviazione in tuffo del n.1 di casa Pirrera che spinge la sfera verso l’esterno quanto basta. Il meritato premio arriva al 31^ con Ortolano che, smarcatissimo, infila di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Neanche i subentrati dalla panchina riescono a portare energie fresche alla causa Juvenilia e la gara segue lo stesso canovaccio fino al triplice fischio dell’arbitro che sancisce il 4-2 finale. In sostanza un tempo per uno con i padroni di casa più abili a creare e sfruttare le occasioni da gol rispetto agli avversari che possono però recriminare sui legni colpiti.

Quanto alle prestazione dei singoli citiamo due ragazzi per squadra: Ficara e Sugamiele per la Juvenilia e Maggio e Paglino per gli ospiti.

Ultima annotazione, che dovrebbe essere la normalità ma così spesso non è, la gara si è svolta in un clima di correttezza e cordialità assoluta fra tutti i protagonisti in campo ed in panchina.

 

calciogiovanilesicilia

_DSC0367

 

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!