MENU
Listener

Città di Trapani vs Animosa Corleone – 1° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

27/09/2015 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali

 

Città di Trapani vs Animosa Corleone – 1° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

Partita non adatta ai più deboli di cuore, così potrebbe sintetizzarsi il match odierno che ha visto fronteggiarsi i Giovanissimi del Città di Trapani di Mister Peppe Coppola con i pari età dell’Animosa Civitas di Corleone di Mister Antony Venezia, in quanto al 4° minuto di recupero del secondo tempo,  con le squadre che si erano fronteggiate a viso aperto e il risultato fermo sul 3-2 per i granata (in maglia bianca per l’occasione), Caronna (sicuramente il migliore degli ospiti) si fa parare il  rigore del possibile e definitivo pareggio da Sergio Canino appena entrato a sostituire il collega Federico Blazic espulso nell’occasione del penalty.

Molto equilibrata la gara, con cambi di fronte frequenti ma senza, tutto sommato, impensierire i portieri dall’uno e dall’altro versante. Dopo un paio di punizioni (Maisano al 7° e Caronna all’11°) con un nulla di fatto, al 12° Lupo ha l’occasione di calciare da pochi metri ma la palla sfiora il palo alla sinistra di Blazic. Al 17° è Maisano che si fa anticipare da Pipito su un lancio di Buffa. Al 24° in gol i bianchi di Mister Coppola che dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo conquistano palla con Buffa (il metronomo dei padroni di casa) che crossa prontamente in area dove Piacentino è più lesto di tutti a deviare in rete. GOL. Risulta sterile la pressione degli ospiti che, sì portano palla ma senza impensierire un attento Blazic e allora proprio allo scadere della prima frazione di gara Buffa si inventa un tiro dalla distanza che assume una parabola beffarda e si insacca sul set alla sinistra di un incolpevole Pipito. GOL.

Nella seconda frazione di gioco gli ospiti partono con un piglio più cattivo agonisticamente e al 6° usufruiscono di una punizione dal limite (fortemente contestata dai padroni di casa) con Caronna che azzecca l’angolo giusto. GOL. Pochi minuti di sbandamento fanno si che i bianchi di casa al 9° raggiungono il pari (fuori gioco non sanzionato) con Terrasi che riceve palla e da due passi fa GOL. Al 19° la risposta del Città di Trapani è di Bica dal limite, ma Pipito attento para. Al 31° Ferrara stupisce tutti con una punizione calciata dai 25 metri proprio all’angolino dove non può arrivarci Pipito, segnado il GOL del nuovo vantaggio. Gli ultimi minuti sono interminabili per i padroni di casa e, al 1° dei 3 minuti assegnati dal signor Di Grazia, Barbaccia ha l’occasione per pareggiare ma il suo tiro è debole, al 3° rigore ed espulsione del portiere del Città di Trapani e dopo le sacrosante proteste (rigore viziato da un netto fuori gioco) al 5° Caronna si fa parare il rigore dal neo entrato Canino che consegna così i primi 3 punti a Mister Coppola.

Città di Trapani: Blazic, Ferrara, Bonventre, Buffa, Melia, Rizzo, Rinaudo(Adragna), Bica, Maisano(Alagna e Canino), Fugallo, Piacentino(Grimaldi). A disposizione: Ranno, Valenti, Grassotti. Allenatore: Peppe Coppola

A.C. Corleone: Pipito, Lo Coco, Cucchiara, Geloso, Timotini, Festosi, Lupo, Geluso(Goverali), Terrasi(Venezia), Caronna, Barbaccia. A disposizione: Di Peri, Francaviglia, Raia. Allenatore: Antonino Venezia

Arbitro: Giuseppe Di Grazia della sezione di Trapani

Reti: 24°1t Piacentino (CdiTP), 35°1t Buffa(CdiTP), 6°2tCaronna(C), 9°2t Terrasi(C), 31°2t Ferrara(CdiTP).

calciogiovanilesicilia

 

Commenta!


« »

Entra nella community!