MENU
azione del Paceco copia

Paceco vs Kamarat – Eccellenza Girone A – cronaca

13/09/2015 • Campionato Eccellenza, Cronache della domenica

 

 

Paceco – Kamarat 3-2

 

Sembrava tutto facile per il Paceco, pratica Kamarat chiusa, ma ecco che in tre minuti i ragazzi di Mister Restivo prima riaprono il match al 35° del secondo tempo con Lo Bianco lesto a raccogliere dal calcio d’angolo, dopo una paratona di Mistretta, e dimezzare lo svantaggio e tre minuti dopo Privitera conclude con un rigore (fallo di Russo su Pirrotta) la rincorsa pareggiando al 38° una gara che era sembrata quasi una “passeggiata” per i bianco azzurri di Mister Mazzara che sul 2-0 avevano colpito anche due traverse e divorarsi almeno altre due occasioni da gol. Il rigore al 42° per fallo su Groppuso con Testa che siglava la sua personale tripletta, scacciava i fantasmi e portava i primi tre punti alla squadra del presidente Salvatore Marino.

Partono bene gli ospiti e già al 2° con Comparato che, grazie ad un rimpallo favorevole, calcia di prima intenzione e impegna  Mistretta che para a terra, e al 5° è ancora Comparato che ci prova dalla distanza ma con un nulla di fatto. Al 7° il primo gol di Testa (devastante il suo impatto con la gara) che si invola sul filo dell’off side e con un diagonale infila Lo Nardo sul palo più lontano. GOL. Replica del Kamarat all’8° con Lo Monaco e Privitera; mentre il primo colpisce il palo, il secondo sulla replica si vede respingere il tiro a botta sicura da un grande Mistretta. Al 12° occasione d’oro per Stassi che riceve e arriva fino in area dove Lo Nardo gli chiude lo specchio e il suo tiro risulta di poco alto. Al 15° la stessa azione viene replicata da Testa che però non sbaglia e sigla il raddoppio. GOL. Al 19° capitan Parisi di forza entra in area e in caduta calcia un maligno sinistro che lambisce il palo alla destra del portiere ospite. Al 33° Terranova si becca una ammonizione per simulazione che fa scatenare le ire dei giocatori e di tutta la panchina di casa, in quanto dopo aversi liberato del diretto avversario mentre stava per calciare viene atterrato con un calcio da dietro, ma l’arbitro inspiegabilmente opta per la simulazione. Al 43° Lo Monaco in area passa millimetricamente a Comparato  che calcia praticamente dal limite dell’area piccola, ma un attento Mistretta si accartoccia sulla palla e la blocca.

Dopo una punizione al 3° del secondo tempo di Privitera che su punizione cerca di impensierire Mistretta, al 9° Testa ancora in evidenza riceve sulla ¾ e appena entrato in area calcia di collo piede e colpisce in pieno la traversa. Due minuti dopo uno sfortunato Terranova ci prova con un calcio a giro che si stampa sulla traversa negandogli la rete. Continua il forcing del Paceco e al 15° ancora Testa sfugge al fuorigioco ed entrato in area calcia un diagonale di poco a lato. Al 17° è Stassi a provarci ma il suo tiro a mezz’altezza non è fortunato, a lato di poco con Lo Nardo fermo a guardare. Al 22° capitan Parisi si fa respingere in angolo un tiro da Lo Nardo. Al 26° la replica del Kamarat è sui piedi di Lo Monaco che ci prova dalla distanza con un tiro insidioso ma Mistretta si allunga in tuffo e con la mano aperta lo respinge. Infine i cinque minuti di rilassamento totale dei padroni di casa che portano Lo Bianco e Privitera a pareggiare la gara, ma ci pensa ancora Testa a rimettere le cose a posto per il Paceco con la sua tripletta personale.

PACECO: Mistretta, Russo, Fricano, Tuccio, Agate, Bognanni, Parisi(23°2t Grupposo), Scarpitta, Stassi(30°2t Castiglione), Terranova(45°2t Abbate), Testa. A disposizione: Imperiale, Toscano, Pantaleo, Buscaino. Allenatore: Massimiliano Mazzara

KAMARAT: Lo Nardo, Calì(1°2t Lo Guasto), Quattrocchi, Di Piazza, Kouyo, Corso(1°2t Lo Bianco), Comparato, Privitera, Pirrotta, Immesi, Lo Monaco. A disposizione: Infantino, Madonia, Munì. Allenatore: Salvatore Restivo.

Arbitro: Giuseppe Pantaleo di Marsala. ASS.: Emanuele Gargano e Santino Spina di Palermo

Reti: 7° e 15° 1t e 42° 2t (rig.) Testa (P), 35°2t Lo Bianco (K) e 38°2t Privitera (rig.) (K).

Note: ammoniti Tuccio, Scarpitta, Terranova e Testa per il Paceco e Kouyo e Privitera per il Kamarat. Angoli 4 – 6 per il Kamarat. Recupero 2 minuti nel 1t e 5 minuti nel 2t.

G.R.

calciogiovanilesicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!