MENU
_DSC0298 copia 2

1° Edizione Coppa Giovanile Provinciale: Triangolare Giovanissimi girone B – cronaca e fotogallery.

15/06/2015 • Cronace foto-video, Cronache della domenica, Giovanissimi Provinciali, News

 

1° Edizione Coppa Giovanile Provinciale: Triangolare Giovanissimi girone B – cronaca e fotogallery.

Nel girone B, i Campioni Provinciali del Fortitudo Bagheria (Palermo), Aurora Mazara (Trapani), e ACD Folgore (Messina), si incontrano per decretare la vincente che approderà nel triangolare della fase finale, che si disputerà domenica 21 giugno. Alla fine degli incontri ha prevalso il Fortitudo Bagheria.

A seguire il commento e la breve cronaca dei 3 incontri.

Le formazioni schierate dalle società nei 3 incontri disputati:

Fortitudo Bagheria: Stabile – Maggiore – Lanzavolpe – Di Leonardo – Di Salvo – Lo Coco – Nasca – Orlando – Affatigato – Nicosia – Russo – Gagliardotto – Ducato – Azzolina – Imburgia – Sciacca – Virzì – Sittinieri – Allenatore: Girolamo Sparacino.

Aurora Mazara: Fumusa – Messina – Mirasolo – Farina – Bianco – Pisciotta – Passalacqua – Marino – Genco – Di Lorenzo – Sicurella – Othomane – Pugliese – Perrone – Bellomo – Allenatore: Reina Gaspare.

Folgore Messina: Todaro – Sottile – Formica – Di Salvo – Lo Presti – Cambria – Sgrò – Di Bella – Maimone – Valeriani – Abbriano – Saraò – Bertè – Scibilia – Sciotta – Allenatore:

Direttore di gara: 1° Crimi (Trapani) – 2° Meo (Marsala) – 3° Fundarotto (Trapani)

Prima gara che vede di fronte il Fortitudo Bagheria contro l’Aurora Mazara, con la squadra di Palermo prevalere nei primi minuti con una leggera supremazia territoriale, non mettendo in pericolo comunque la porta difesa da Fumusa. Trapanesi che si difendono con diligenza, ma non riescono ad evitare il gol nell’affondo di Nasca che dalla fascia insacca un bel gol in velocità. La gara riprende un certo equilibrio, azioni veloci da entrambe le parti, senza creare seri pericoli agli opposti numero 1. La spunta alla fine il Fortitudo Bagheria, bravo a giocare la palla e ripartire nei minuti finali in veloci contropiedi.

Breve cronaca:

2° Fortitudo da una punizione di Nicosia, mischia in area, libera la difesa.

5° Nasca in velocità verso l’area avversaria, bravo Fumusa in uscita a precedere l’attaccante.

8° bella giocata di Pisciotta che salta due avversari, assist preciso per Di Lorenzo il tiro respinto da Stabile.

9° Fortitudo in contropiede con Nasca, il tiro in porta deviato in angolo da Fumusa.

12°Nasca porta in vantaggio la propria squadra ricevendo un assist di Affatigato, batte con un tiro in velocità, Fumusa.

17° vicino al raddoppio il Fortitudo; Nicosia sottoporta il tiro alto sopra la traversa.

34° possibilità per il Mazara con Di Lorenzo, il tiro alto sopra la traversa.

37° lancio preciso di Sicurella per Pisciotta, l’anticipo in area d’un soffio di Stabile.

Risultato finale Fortitudo Bagheria – Aurora Mazara 1-0

Seconda gara tra l’Aurora Mazara e la Folgore Messina, risultato 0-1

Maggiore possesso palla per l’Aurora Mazara nei minuti iniziali della gara, ma non riesce a concretizzare anche per la buona impostazione difensiva della Folgore. Gioco che continua con ritmo amichevole, unico brivido il gol del vantaggio della Folgore con Bertè; per il resto conclusioni da entrambe le parti senza pericoli per i due numeri uno.

Breve cronaca:

1° Bianco da calcio d’angolo per il centro area, Di Lorenzo non aggancia.

2° Valeriani al tiro debole, nulla di fatto.

4° da un calcio piazzato di Marino, bravo Todaro a volare alto e mandare in angolo.

9° serpentina di Pisciotta in area, bloccato dalla difesa avversaria.

16°Scibilia per la Folgore, ottimo assist per Valeriani, anticipo dell’estremo difensore dell’Aurora Mazara.

19° Di Bella per la Folgore da calcio piazzato, l’ottimo tiro respinto con ottimo intervento di Stabile.

28° vantaggio della Folgore; parte dai piedi di Sgrò l’assist vincente per Bertè, il cui tiro finisce direttamente in fondo alla rete.

Terza gara tra il Fortitudo Bagheria e la Folgore Messina; risultato tempi regolamentari 1-1 – ai rigori 4-3

Gara dai toni accesi, ovviamente in palio la finalissima considerando le due squadre con 3 punti a testa, è il Fortitudo il primo ad andare in vantaggio al 3° minuto con una splendida azione vincente definita da Nasca . Sale l’agonismo e il Fortitudo subisce un’espulsione, e la Folgore trova il pari con un preciso calcio piazzato con Di Bella. Di seguito poca cronaca, considerando i molti falli e interruzioni di gioco da entrambe le parti, nella parte finale prevale maggiormente la Folgore con l’uomo in più, ma di pericoli poco e niente. Decide l’incontro la lotteria dei rigori.

Breve cronaca:

3° vantaggio per il Fortitudo; splendida volata di Nasca che in velocità insacca con un tiro al volo la porta difesa da Todaro.

5° bravo a intervenire il difensore Maggiore nella propria porta, su Maimone pronto al tiro in porta.

6° calcio piazzato da schema; Nicosia per il tiro alto di Orlando.

13° pareggio per la Folgore; magistrale punizione di Di Bella, la palla dove non arriva l’estremo difensore avversario.

23° ritenta Di Bella il calcio piazzato, stavolta palla sopra la traversa.

26° calcio piazzato a lato battuto da Nicosia.

37° ultima azione pericolosa per il Fortitudo con Di Leonardo, in anticipo blocca l’estremo difensore Todaro.

La lotteria dei rigori dà ragione alla Fortitudo che sbaglia solo una volta; risultato a suo favore per 4-3.

Rosario Ciprì

redazione calcio giovanile sicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!