MENU
le due formazioni (8)

Paceco vs Mazara – 22° giornata – Eccellenza A – cronaca.

09/02/2015 • Campionato Eccellenza, Cronache della domenica

 
Eccellenza girone. A: Pol. Paceco – Mazara Calcio 0-2

Cade all’11^ giornata l’imbattibilità del Paceco complice secondo il locali, la terna arbitrale e infatti a fine gara Mister Mazzara agli addetti stampa sintetizza così la partita: “ non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi e debbo fare loro i complimenti per la gara effettuata, perché il gol fantasma assegnato dal primo assistente e convalidato dall’arbitro dopo aver parlottato con lo stesso ha cambiato il volto della partita; anche gli stessi ragazzi del Mazara non capivano il motivo per cui l’arbitro segnava il centrocampo”. In effetti il Paceco ha condotto la gara in lungo e in largo senza subire alcunché e poche volte Mistretta è stato chiamato in causa al contrario di Iacono che ha fatto gli straordinari aiutato anche dagli errori clamorosi degli avanti pacecoti.

Subito il Paceco e al 6° Marino su punizione lambisce il palo alla sinistra di Iacono. Al 7° è invece Esposito che crossa in area ma Mistretta respinge in tuffo con i pugni. Al 15° succede quello che darà la svolta alla partita, infatti su una palla calciata verso la porta si avventano alcuni giocatori, ma Mistretta tra la confusione prende la palla e mentre l’arbitro piazzato al limite fa continuare il primo assistente lo chiama facendolo decidere per il GOL in quanto secondo lui la sfera aveva attraversato la linea, tra le proteste generali e lo stupore dei canarini che non si aspettavano certamente questo regalo. Il Paceco ha il merito di non abbattersi e spinge sempre più e in 3 minuti crea tanto per pareggiare ma non vi riesce per un nonnulla. Al 25° Terranova crossa in area Per Albeggiano che devia al volo ma proprio sulle braccia di Iacono. Al 26° Russo mette un bel rasoterra in area ma Albeggiano non riesce a deviarla di un soffio. Al 27° altra occasione e questa volta è Terranova che la crossa nell’area piccola ma Iovino non arriva alla deviazione per un nulla. Al 33° Iovino riceve da Terranova e calcia un diagonale che lambisce il palo. Al 35° clamoroso errore di Albeggiano che riceve su fallo laterale e butta letteralmente fuori da due passi. Infine al 45° punizione dal limite sinistro di Bognanni, vola Iacono e la tocca di quel tanto per mandarla in angolo.

La ripresa ricalca il primo tempo con i padroni di casa volti a pareggiare una gara che li vedono in svantaggio immeritatamente e al 2° Terranova lascia partire un tiro dalla distanza impegnando Iacono in tuffo. All’8° potrebbe esserci la svolta quando Bognanni, da posizione centrale, calcia una punizione che Iacono para ma la sfera gli sfugge e riesce ad abbrancarla prima che oltrepassasse la linea, così almeno segnala l’arbitro tra le proteste pacecote che invece vorrebbero il gol, e sul cambio di fronte Mistretta è costretto da Cimino a parare in tuffo plastico. Al 22° la possibilità di pareggiare i conti ce l’ha Terranova che raccoglie di testa un cross di Grimaldi e schiaccia in rete ma la sfera colpisce sulle gambe un avversario che così salva la sua rete involontariamente. Al 29° il Paceco rischia grosso con Erbini che però non riesce a centrare la porta. Al 30° il Mazara raddoppia su calcio piazzato: angolo di Li Causi, sul secondo palo si fa trovare Pirrone che schiaccia lateralmente, la palla colpisce il piede sinistro di Mistretta e viene deviata in rete. GOL. Al 40° Iacono esce avventatamente fin fuori area cercando di scodellare il pallone, ma Iovino gliela ruba e calcia anche se defilato, ma la sfera viene ribattuta più volte prima di essere allontanata.

Paceco: Mistretta, Russo, Grimaldi, Agate, Baiata, Bognanni, Terranova, Lamia (27°2t Brusca), Albeggiano (31°2t Parisi), Iovino, Marino (1°2t D’Aguanno). A disposizione: Lucido, La Commare, Perricone, Licari. Allenatore: Massimiliano Mazzara

Mazara Calcio: Iacono, Esposito, Cammareri, Fontana, Lombardo, Pirrone, De Benedictis (22°2t Erbini), Li Causi, Impeduglia, Bono (41°2t Accetta), Cimino (43°2t Milazzo). A disposizione: Ingrassia, Falsone, Alagna, Lunetto. Allenatore: Nicolò Terranova

Arbitro: Fabrizio Ramondino di Palermo. Assistenti: D. G. La Monica e M. Chichi di Palermo

Reti: 15°1t e 30°2t Pirrone (M)

Note: Ammoniti Mistretta per il Paceco e De Benedictis, Cimino ed Erbini per il Mazara. Angoli 5 – 1 per il Paceco

G.R.

redazione calcio giovanile sicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!