MENU

Me.Ta. Sport vs Junior Vittoria – 17° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca

18/01/2015 • Cronache della domenica

Me.Ta Sport – Junior Vittoria 2-2

Ragusa 17 Gennaio 2014

Derby ragusano nella quarta gara di ritorno del campionato Regionale categoria “Giovanissimi” tra i padroni di casa del Me.Ta Sport e la vice capolista Junior Vittoria. Lo Junior è chiamato a vincere per mantenere i tre punti di distacco dalla capolista Pantanelli, in attesa del confronto diretto di domenica prossima; i padroni di casa sono chiamati a vincere per non staccarsi dal quarto posto, posizione che garantirebbe loro, i play off. Ne viene fuori così un brutto derby particolarmente spigoloso, finito in pareggio che lascia scontenti tutti.

Il Me.ta. Sport si schiera con Guercio, Principato, Pluchino, Rachele, Licitra, Iacono, Carnemolla, Digiacomo, Tumino (4’ST Licitra), Digiacomo, Iannizzotto (8’ST Terranova) Tummino.

All. Azzara Francesco.

Lo Junior Vittoria risponde con Benenati in porta, la linea difensiva Di Blasi, Licata, Morales e Cavaliere; i centrocampisti Rizza Giudice (dal 25’ST Scollo) e Gravina, in attacco Zenzaro, Marino e Gulino

Allenatore Gaspare Violante;

Arbitra l’incontro il sig. Dipietro della sezione di Ragusa.

Le reti: Rachele al 9’ PT Zenzaro al 27’ PT Gravina (rig.) al 2’ ST Principato al 14’ ST

La cronaca:

Parte bene il Me.Ta che con Digiacomo al 2’ va vicino al vantaggio con un bel colpo di testa.

La partita si dimostra subito dura e fallosa, e all’8′ Canemolla viene ammonito.

Al 9’ il vantaggio dei ragusani. Un calcio di punizione concesso dal direttore di gara, viene battuto dalla destra da Digiacomo, irrompe in area Rachele che di testa fa 1 a 0. Lo Junior è annichilito e non è in grado di creare un solo pericolo alla porta difesa da Guercio, il Me.Ta sembra padrone del campo anche se di gioco in realtà non se ne vede molto, a parte lanci lunghi, tanta fisicità e determinazione.

Al 27’ un corner di Gravina si trasforma in assist per Zenzaro che in mischia risolve spedendo in rete la palla del pareggio.

Ora la partita sembra più equilibrata, se non altro nell’atteggiamento, e al 34’ in scivolata è Licata che salva sulla linea il gol del probabile vantaggio del Me.Ta.

Al 36’ Iacono si becca il giallo per una fallo su Gulino.

Il doppio fischio del direttore di gara sancisce la fine del primo tempo con il risultato di 1 a 1.

Il secondo tempo inizia subito con un affondo ben sviluppato dallo Junior; Rizza lancia Marino che di testa appoggia per Zenzaro che fa proseguire Gravina, il centrocampista entra in area e subisce fallo da Rachele: per il direttore di gara è rigore e lo stesso Gravina si incarica a tirare il penalty; il tiro da dischetto è forte e Guercio non riesce ad evitare il gol del vantaggio dello Junior Vittoria.

Lo Junior ora pressa più alto rispetto alla prima frazione di gioco, ma il vantaggio dura fino al 14’ quando ancora su corner, dopo un batti e ribatti in area, Principato trova il gol del pari.

Al 16’ viene ammonito Di Blasi per fallo su Carnemolla.

Al 20’ ci prova su calcio di punizione dai 25 metri il terzino Licata, ma Guercio respinge in tuffo con i pugni; al 22’ si ripete la scena precedente, Licata da quasi trenta metri stavolta cambia angolo, ancora una volta è bravo Guercio a volare sotto la traversa e mandare in angolo.

Alcune incursioni sulla sinistra di Licata (ottimo davvero il suo secondo tempo) spaccano in due la difesa ragusana.

Al 27’ Gulino viene lanciato in area e tira verso la porta e ancora una volta Guercio compie il miracolo deviando in angolo, anche se il direttore di gara segnala una posizione di fuorigioco dello stesso giocatore.

Al 28’ Zenzaro dopo aver saltato Rachele in dribbling al limite d’area, non conclude l’azione per l’intervento dubbio di un avversario.

Al 33’ l’occasionissima per lo Junior di portare a casa i tre punti, capita sui piedi di Gravina che da un metro calcia addosso al portiere in uscita. La partita finisce con il Me.Ta in dieci per il secondo giallo di Carnemolla e il triplice fischio finale che lascia scontenti tutti in un brutto derby dove ci sono stati più calci che calcio. E domenica la capolista Pantanelli fa visita proprio allo Junior Vittoria in una partita che forse dirà definitivamente le reali ambizioni delle due compagini.

F. L.

redazione calcio giovanile sicilia

me.ta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »