MENU
la squadra copia

Paceco 1976 vs Dattili Noir – 18° giornata – Eccellenza A – cronaca.

12/01/2015 • Campionato Eccellenza, Cronache della domenica

 
Eccellenza Girone A: Paceco – Dattilo Noir 1-0

D’Aguanno gol, il derby è del Paceco.

Un derby è sempre un derby, cioè una gara fuori dal comune, fuori da qualsiasi previsione, con ragioni diverse per vincerlo o per cercare di non perderlo, e la terza giornata di ritorno del massimo campionato regionale ha, ancora una volta, visto fronteggiarsi le due compagini pacecote; i padroni di casa, il Paceco, provengono da una serie positiva che dura dall’avvento di Mister Massimiliano Mazzara alla cabina di regia, mentre il Dattilo Noir di Mister Massimo Formisano dopo una serie negativa di sconfitte si era riassestato con la recente vittoria sull’Alcamo. Diciamo subito che la gara è stata bella per intensità e capovolgimenti di fronte, con le due difese attente, e con i fronti d’attacco pronti a bucare al minimo errore, soprattutto nella prima frazione di gara, mentre il secondo tempo è stato un po’ calante come ritmo. “il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio” dice Mister Mazzara a fine partita, seguito dalle dichiarazioni del portiere ospite Bevilacqua: “il pari lo avremmo meritato ma queste sono le classiche partite che vengono risolte da un episodio, e così è stato”.

La gara: partono bene i padroni di casa e al 6° Renzo Parisi se ne va sulla fascia destra e appena in area passa a Terranova che calcia pronto ma il suo tiro viene respinto verso Marino che però non aggancia. Al 10° ancora Renzo Parisi che si sposta sulla fascia destra e crossa in area ma Bevilacqua fa sua la sfera. Al 14° è Davide Parisi (fratello di Renzo, con il Dattilo) che, dopo aver recuperato una palla, calcia un bel diagonale a fil di palo alla destra di Mistretta; sul cambio di fronte Albeggiano impegna a terra Bevilacqua che si rifugia in angolo. Al 17° una occasione per passarela trovano gli ospiti con Messina che lateralmente dalla sinistra calcia debole, la sfera passa tra una selva di gambe ma Agate riesce a respingerla liberando la sua area. Al 22° è Terranova a piegare i guantoni di Bevilacqua che anche questa volta respinge in angolo. Al 28° Emmolo crossa per Porto che tenta il tiro al volo, fuori, e lo stesso attaccante al 30° trova una deviazione volante cercando il pallonetto, fuori di poco. Al 34° Pisciotta calcia dalla distanza e Mistretta si esibisce in una respinta in tuffo. Nell’ultima azione del primo tempo annotiamo la punizione di Marino con schema per Terranova, ma il cross di quest’ultimo va in out.

La seconda frazione di gara vede le due squadre fronteggiarsi a ritmi più blandi con poche azioni degne di nota e bisogna arrivare al 20° per assistere ad una punizione di Castiglione dalla destra e sulla respinta interviene Porto in rovesciata, alta. Al 26° un guizzo di Lamia che calcia improvvisamente e Bevilacqua la tocca di quel tanto per mandarla in angolo sul cui sviluppo l’occasione si presenta sui piedi di Brusca ma Bevilacqua si supera e para. Al 31° Davide Parisi raccoglie al volo un cross e calcia in girata, Mistretta sul proprio palo c’è e manda in angolo. Al 33° punizione di Bognanni in area dove ci prova Lamia, para Bevilacqua. Al 40° il gol dei pacecoti: angolo di Marino, interviene D’Aguanno che corregge in rete di testa. GOL. I ragazzi festeggiano il gol con il segno della culla per gli auguri a Renzo Parisi diventato fresco fresco papà di un bel maschietto. Al 42° la possibilità del raddoppio per il Paceco quando D’Aguanno apre per Marino che calcia subito, para Bevilacqua ma la sfera viene raggiunta da Brusca che spara sul portiere divorandosi un tap-in incredibile da due passi. Ultima azione al 50°, ancora una volta con una punizione dal limite che vede riaffacciare gli spettri ai pacecoti (nelle ultime due gare il Paceco ha subito il pareggio una volta al 51° e l’altra al 50° ndr) ma l’azione si conclude nel migliore dei modi per i padroni di casa e il signor Alfio Salemi di Acireale coadiuvato da Vesco e Orlando di Trapani mandano tutti sotto le docce.

Paceco: Mistretta, Rodriquenz, Grimaldi, Agate, Baiata, Bognanni, Parisi R. (33°2t La Commare), Lamia, Albeggiano (17°2t Brusca), Terranova (1°2t D’Aguanno), Marino. A disposizione: Lucido, Perricone, Castiglione, Bellomo. Allenatore: Massimiliano Mazzara

Dattilo Noir: Bevilacqua, Martinez, Emmolo, Manuguerra (11°2t Alberti), Lo Piccolo, Cinquemani, Messina, Pisciotta, Parisi Davide (38°2t Benenati), Castiglione (41°2t Marrone), Porto. A disposizione: Scarcella, Ouertani, Palma, Licata. Allenatore: Massimo Formisano

Rete: 40°2t D’Aguanno (P)

Arbitro: Alfio Salemi di Acireale assistito da Ezio Vesco e Leonardo Orlando di Trapani

Note: ammoniti Rodriquenz, Agate e Bognanni per il Paceco e Manuguerra, Cinquemani, Messina e Pisciotta per il Dattilo Noir. Angoli 5-3 per il paceco

G. R.

redazione calcio giovanile sicilia

la squadra

Commenta!


« »

Entra nella community!