MENU
scicli

Per Scicli vs Junior Vittoria – 15° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

04/01/2015 • Cronache della domenica

 

Scicli 3 Gennaio 2015

Girone F : Per Scicli – Junior Vittoria 0 – 4

Continua con l’ennesima vittoria il cammino della squadra ipparina guiadata dal tecnico Violante. Nella 2° gara di ritorno del campionato Regionale categoria Giovanissimi lo Junior Vittoria espugna il “Ciccio Scapellato” imponendosi con un perentorio 4 a 0.

Il Per Scicli si schiera con Cerutti in porta, Carnemolla, Carbone, Tasca, Falsone, Aprile, Pellegrino (30’ST La Cagnina), Drago, Savà, Giannone e Vindigni.

Lo Junior Vittoria si schiera con Benenati tra i pali, Carbonaro (12’ST Belmonte), Licata, Morales, Cavaliere, Giudice (1’ST Scollo), Pagano (1’ST Gravina), Rizza (19’ST Calogero), Zenzaro, Marino (14’ST Savarese), Gulino (13’ST Nicosia).

All. Gaspare Violante.

Arbitra l’incontro il sig. La Terra della sez. di Ragusa.

Le reti:

Al 20’ e al 33’ PT Gulino

Al 9’ e al 12’ ST Marino

La cronaca:

Al 3’ minuto primo affondo dello Junior, una verticalizzazione di Zenzaro per Marino mette in condizione l’attaccante vittoriese di trovarsi davanti il portiere, ma Cerutti è lesto ad uscire e anticipare l’attaccante.

Al 9’ Zenzaro dalla destra vicino alla linea di fondo offre un assist per l’accorrente Marino che tira di prima intenzione, ma Falsone è tempestivo nel murare il tiro diretto in porta.

Al 13’ ancora Zenzaro, stavolta salta il portiere in dribbling ma il tiro finisce sull’esterno della rete.

Al 16’ gol non convalidato allo Junior per posizione di fuorigioco

Al 19’ bella combinazione tra Gulino e Marino con quest’ultimo che si libera al tiro, ma la palla finisce alta sopra la traversa; è il preludio al gol che arriva un minuto dopo, al 20’ quando un traversone in area viene respinto di pugno dal portiere Cerutti disturbato da Marino, il pallone finisce sui piedi di Gulino che da grande opporunista la piazza con un guizzo in rete per il gol dell’ 1 a 0.

La partita ora diventa spigolosa con qualche fallo non fischiato dall’arbitro meritevole invece di qualche cartellino giallo.

Al 33’ il raddoppio degli ospiti: Giudice prende palla sulla mediana, avanza centralmente, appoggia a Gulino al limite d’area, il bomber stoppa di destro e colpisce poi al volo di sinistro con un tiro potente e preciso che fulmina l’incolpevole Cerutti. Veramente un gesto tecnico da incorniciare per rapidità di esecuzione, precisione e potenza.

Finisce così il primo tempo con gli ospiti in vantaggio di due reti e con il merito di aver sbloccato una partita che alla vigilia si presentava insiodiosa e complicata.

Lo Junior nel secondo tempo decide di chiudere definitivamente la gara e tra il 9’ e il 12’ realizza il terzo e il quarto gol.

Al 9’ su calcio di punizione Gravina mette uno spiovente in area che viene colpito di testa da Marino che realizza il terzo gol.

All’11’ Zenzaro viene lanciato in porta da Rizza, l’esterno si trova davanti a Cerutti ma il tiro finisce d’un soffio alto.

Al 12’ bellissima l’azione tutta di prima ad un solo tocco che porta al quarto gol. Si parte da Rizza che da palla a Morales, passando per Cavaliere, il centrale appoggia su Licata, il terzino di prima verticalizza per Marino che riceve, passa a Zenzaro che di tacco restituisce con un uno-due a Marino che di sinistro fa partire un tiro che si spegne in rete. Azione corale da applausi.

Al 27’ su calcio di punizione Falsone ci prova dalla media distanza ma la palla esce di un metro vicino l’incrocio dei pali.

Chiusa la partita sul 4 a 0 lo Junior gioca facendo possesso palla, giocando di prima con la squadra alta e ben messa in campo, e senza voler colpire ancora tra gli undici di Violante si vedono delle giocate che deliziano gli occhi al pubblico presente sugli spalti.

Il triplice fischio del direttore di gara mette fine alla partita che ha visto uno Junior superiore ai padroni di casa.

Veramente bene i ragazzi dello Junior Vittoria che rispecchiano sempre più il ”credo” della società e soprattutto del mister Violante che sempre più dà a questa squadra l’impronta di autorevolezza, bel gioco e di rispetto degli avversari facendo esprimere la squadra ad alti livelli con ottime prestazioni che rendono ancor stupendo il gioco più bello del mondo.

F. L.

redazione calcio giovanile sicilia

=======================

Commenta!


« »

Entra nella community!