MENU
10438573_805739979487497_5384165620289796279_n (2)

Virtus Bagheria vs Altavilla S. School – 3° giornata Giovanissimi Provinciali Palermo – cronaca.

03/12/2014 • Allievi Provinciali, Cronache della domenica

 

Campionato Giovanissimi Provinciali Palermo Girone C – 3° Giornata

 

VIRTUS BAGHERIA – ALTAVILLA SOCCER SCHOOL 8 – 1

Formazioni  

VIRTUS BAGHERIA: 1 Campagna; 2 Accomando (dal 16’ s.t. 13 Caltagirone); 3 Fiore; 4 Dino (dal 13’ s.t. Martorana); 5 Incandela; 6 Lo Nardo; 7 Fontana (dal 9’ s.t. 16 Zambito); 8 Padovano (dal 13’ s.t. 15 Bozzali); 9 Garufi (dal 16’ s.t. 18 Sardina); 10 Sanfilippo (dal 9’ s.t. 17 Sferlazzo); 11 Albanese (dal 30’ p.t. 14 Guida)

Allenatore: Cassiere Alfonso

ALTAVILLA SOCCER SCHOOL: 1 Picarella F.; 2 Cirafici; 3 Fazzese; 4 Picarella G.; 5 Scherma; 6 Speciale; 7 Mauro; 8 Butera; 9 De Luca; 10 Bruno; 11 Marin

Allenatore: Mauro Francesco

Marcatori: 13’ p.t. Sanfilippo; 21’ p.t. Sanfilippo; 29’ p.t. Garufi; 32’ p.t. Padovano; 36’ p.t. Sanfilippo; 1’ s.t. Incandela; 6’ s.t. Sanfilippo; 13’ s.t. Garufi; 19’ s.t. De Luca.

Ammoniti: Fontana (Virtus Bagheria).

Cronaca:

Seconda vittoria in due partite per i ragazzi della Virtus Bagheria. Partita condizionata dal gran caldo (il termometro segnava 30 gradi), infatti nonostante in campo si siano visti ritmi bassissimi, al triplice fischio dell’arbitro i giocatori hanno lasciato il campo stremati dalla stanchezza.

Il risultato si sblocca al 13’, su un cross dalla destra la palla arriva a Fontana che decide di appoggiare il pallone a Sanfilippo posizionato meglio in area, il numero 10 in maglia verde deve calciare un rigore in movimento e non sbaglia.

Al 21’ ancora Sanfilippo lascia partire un sinistro dal limite dell’area che sbatte sulla traversa e termina in rete, per il raddoppio della squadra di casa. Davvero di pregevole fattura la conclusione del piccolo fantasista bagherese. La partita prosegue su ritmi blandi, molti gli errori in fase di costruzione per entrambe le squadre, su uno di questi Lo Nardo rischia, con un retropassaggio debole su cui è svelto ad avventarsi De Luca ma Campagna con l’aiuto di Incandela riesce a salvare in calcio d’angolo.

La squadra ospite prova a rendersi pericolosa in contropiede, ma i difensori di casa seppur con qualche affanno riescono a non far correre pericoli al proprio portiere.

Al 29’, su angolo di Albanese, Garufi svetta di testa e porta a 3 le reti di vantaggio. Al 32’ si ripete quasi in fotocopia l’azione del primo gol ma stavolta è Padovano a segnare sull’appoggio di Fontana. Al 36’ ancora Fontana trova l’assist per Sanfilippo che stavolta di destro calcia un diagonale che si infila alla destra dell’incolpevole Picarella. Il primo tempo si chiude così con il risultato di 5-0 ma i ragazzi di Altavilla non avrebbero meritato uno scarto così elevato.

La ripresa non inizia nel migliore dei modi per l’Altavilla, visto che dopo appena un minuto su angolo di Fontana una presa difettosa di Picarella permette a Incandela di appoggiare in gol da pochi passi.

Al 40’ sempre su azione d’angolo, stavolta Lo Nardo sbaglia da pochi passi mandando alto. Sulla seguente rimessa dal fondo, errore del portiere di Altavilla che rinvia corto proprio sui piedi di Sanfilippo che non spreca l’occasione di calciare immediatamente sul palo lontano, firmando il suo poker personale. Al 48’ la rete dell’8-0 siglata da Garufi dopo un azione personale.

Al 53’ Caltagirone, dopo una bella triangolazione con Sardina, pecca di egoismo e calcia alto da posizione defilata anziché restituire il pallone al compagno solo danti alla porta avversaria.

Un minuto dopo un lancio lungo di Butera coglie impreparata la difesa bagherese con Incandela che perde il contrasto aereo, il pallone arriva a De Luca che si fa beffa di Lo Nardo, si presenta davanti a Campagna e lo batte sul primo palo. Premiato l’impegno dei giovani ragazzi dell’Altavilla che nonostante il passivo si sono sempre impegnati, nei limiti delle loro possibilità, per cercare di ben figurare.

Passano altri due minuti e sull’entusiasmo del gol appena realizzato, l’Altavilla coglie un palo con Marin su azione dalla sinistra.

Le occasioni appena create rinvigoriscono gli ospiti che con orgoglio tornano a lottare su tutti i palloni.

Nei minuti finali ci provano Sferlazzo, Zambito e Martorana ma i loro tiri dalla distanza arrivano deboli nelle mani di Picarella. All’ultimo minuto, su cross dalla sinistra di Zambito, Sardina prova l’eurogol con un colpo di tacco al volo che però termina alto sopra la traversa.

Termina così la partita con la Virtus che si è mostrata nettamente più forte ma con i ragazzi dell’Altavilla che sicuramente non meritavano uno scarto così ampio visto lo sforzo profuso, dovuto al gran caldo e anche al fatto di non poter usufruire di riserve in panchina a causa di numerose assenze.

C. A.

redazione calcio giovanile sicilia

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!