MENU
l'ingresso in campo (2) 2

Città di Trapani vs Dattilo Noir – 11° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

30/11/2014 • Cronache della domenica

 

Da salvare solo il risultato! Inguardabili i granata.

“In cinque anni circa che alleno questo gruppo mai e poi mai avevo rubato una partita. Se avessi potuto vi avrei cambiato tutti e 11. Complimenti ai ragazzi di Mister Di Graziano che hanno veramente ben figurato ma hanno fatto harakiri.” Così si esprime Mister Cannavò a fine gara con i suoi ragazzi, sperando che sia quella partita che, unica nella tua vita, non vorresti più vedere.

E che oggi non c’erano i granata si è visto subito quando già all’8° subiscono il gol con un colo di testa di Rocca su angolo di Sammartano. Ma i verdi giallo riescono più volte ad impensierire la retroguardia di casa divorandosi parecchie occasioni. Solamente Mazzara si mette in mostra in due occasioni, ma in entrambi i casi para bene Alastra. Al 25° gli ospiti hanno l’opportunità i raddoppiare su un tiro che colpisce la traversa ma poi Bracconeri fa sua la sfera. Al 37° il gol del pari arriva su un lancio di Errante per Grimaldi che passa a Maggio (oggi in giornata no e nonostante ciò aumenta il suo score personale di due reti) che liscia la palla ma per fortuna dietro di lui arriva Mazzara che la mette dentro. GOL.

La partenza del secondo tempo sembra diverso, infatti pronti via e osserviamo un bel duetto Mazzara-Maggio che scarta anche il portiere e tira a botta sicura ma sulla linea colpisce un avversario che devia in angolo. Passa appena un minuto (2°) e Maggio ne approfitta di una distrazione difensiva e di testa fa GOL. Al 4° risponde Lareddola che con un piattone cerca di sorprendere Bracconeri ma il suo tiro è diretto fuori. Al 7° Sammartano ristabilisce la parità, raccoglie la palla dopo la respinta corta di Bracconeri e fa GOL. Al 17°gol divorato dal Dattilo Noir in quanto esce male Bracconeri facendosi sfuggire la sfera che rimane all’avanti verde giallo e incredibilmente a porta vuota non riesce a metterla dentro facendo recuperare la difesa. Al 26° rigore per i padroni di casa: Maggio viene strattonato per un braccio dal difensore e lo stesso cannoniere batte il penalty segnando. GOL. Ancora alternanza di fronti negli ultimi minuti ma poi il signor Cabboi della sezione di Trapani manda tutti sotto la doccia.

Città di Trapani: Bracconeri, Viola (Lamia), Errante, Fonte, Pampalone (Grimaldi, Ranno), Buffa (Battiniello), De Vincenzi, Di Vincenzo, Mazzara, Maggio, Maisano. A disposizione: Russo, Amato. Allenatore: S. Cannavò

Dattilo Noir: Alastra, Genna L., Ingrassia, Cicala (Leto), Rocca, Acabbo, Piacentino (Gucciardi), Sammartano, Pace, Ganci (Cernigliaro), Lareddola. A disposizione: Noto, Aiuto, Oddo, Genna S.. Allenatore: G: Gulotta.

Arbitro: Mario Cabboi della sezione di Trapani

Reti: Rocca 8°1t (DN), 37°1t Mazzara (CdiT), 2° e 26° 2t Maggio (CdiT), 7°2t Sammartano.

Giacomo Rodrinquenz

redazione calcio giovanile sicilia

il rigore di Maggio (1)

======================

 

Commenta!


« »

Entra nella community!