MENU
l'ingresso in campo (1) copia

Paceco vs Marsala – 11° giornata – Eccellenza A – cronaca.

17/11/2014 • Campionato Eccellenza, Cronache della domenica

 

Eccellenza Girone A: Paceco – Marsala 1-2 

Non basta il secondo tempo al Paceco, al Mancuso passa il Marsala.

Con un pregevole secondo tempo tutto cuore  il Paceco assedia il Marsala ma riesce solamente a dimezzare lo svantaggio accumulato nella prima frazione di gara dagli ospiti lilibetani che erano partiti invece in maniera sprintosa e in 17 minuti si erano portati sul 2-0 con Fina al 4° e con Maltese al 21°, di contro, i padroni di casa hanno fortemente recriminato per un presunto fallo di rigore su Mimmo Marino travolto in area al 40° del primo tempo e per un gol annullato a Michele Marino al 9° del secondo tempo per offside ma apparso regolare ai più presenti in tribuna.

Partono veloci gli azzurri di Sandri e si portano in vantaggio alla prima grossa occasione presentatasi già al 4°: angolo per i marsalesi battuto in direzione di Riccobono che mette subito in area dove al volo aggancia e calcia Fina facendo GOL alla sinistra di Mistretta. Al 6° è invece Messina che riceve in area, il tiro è respinto da  Mistretta. Al 12° fallo laterale di Rodriquenz, lancio lungo in area e palla ribattuta fuori, calcia Mimmo Marino ma una deviazione porta la sfera fuori a fil di palo alla sinistra di Ilario. Al 21° il raddoppio degli azzurri su punizione di Genesio per la testa di Maltese che impatta con la sfera e fa GOL. Al 29° Messina ci prova dalla distanza con un con un proietto che Mistretta devia in angolo, e sempre il numero 1 pacecoto è costretto al 37° ad uscire con i piedi fuori dalla sua area per allontanare la sfera dopo che gli azzurri erano partiti in contropiede. Al 39° Sammartano per Messina che prova la girata al volo ma Mistretta gli dice no e si rifugia in angolo. Al 40° occasione clamorosa per i rosso argento di casa per accorciare in quanto Mimmo Marino entrato in area, nell’ atto del calciare, veniva travolto da un difensore ma l’arbitro, il signor Iacovacci di Latina, fra le proteste generali faceva continuare.

Altra musica nel secondo tempo, in quanto i padroni di casa, decisi a riaprire la gara aggrediscono gli ospiti sin da subito creando parecchie occasioni, come quando al 9° su punizione di Iovino la sfera arriva in area dove Michele Marino è lesto ad infilarla in rete ma il gol viene annullato per presunto offside dando luogo ancora una volta alle proteste dei locali. Al 14° una punizione di Terranova viene smorzata dalla difesa che poi riesce a liberare. Al 18° ancora Rodriquenz con uno dei suoi falli laterali per la testa di Lamia ma para Ilario. Al 30° una conclusione dal limite di Lamia va fuori alla destra di Ilario, e al 32° è ancora Lamia che raccoglie un cross di testa di Grupposo e conclude in rete. GOL. Al 36° grande occasione per i pacecoti  con un colpo di testa di Agate che raccoglie il cross di Iovino ma Ilario compie letteralmente un miracolo e respinge sulla traversa l’occasione di far impattare la gara. Infine, l’ ultima occasione per pareggiare passa per i piedi di Iovino che al 48° in una azione tutta di prima di Terranova per Grupposo, riceve e calcia ma il suo tiro è di poco alto sulla traversa.

Paceco 1976: Mistretta, Rodriquenz, Giurlanda, Perricone, Baiata, Agate, La Commare (9°2t Terranova), Lamia (38°2t D’Aguanno), Iovino, Marino M.(22°2t Grupposo), Marino D..A disposizione: Grimaudo, Savona, Manuguerra, Poma. Allenatore: Gianquinto/Lucido

Marsala 1912: Ilario, Genesio, Blunda, Giardina, Maltese, De Vita, Sammartano (29°2t Maggio), Fina, Messina, Riccobono (40°2t Albeggiano),Testa (17°2t Lombardo). A disposizione: Pompignano, Lanzetta, Mento, Lo Piccolo. Allenatore: A. Sandri

Arbitro: Franco Iacovacci di Latina; Assistenti: E. Gargano e G. Belvedere di Palermo

Reti: 4° 1t Fina (M), 21° 1t Maltese (M), 32° 2t Lamia (P).

Note Ammoniti La Commare per il Paceco e Fina per il Marsala.

Giacomo Rodriquenz

redazione calcio giovanile sicilia

=========================

 

Commenta!


« »

Entra nella community!