MENU
juveniliAll reg 15 NOVEMBRE 2014 copia

Juvenilia vs Ciccio Galeoto – 9° giornata – Allievi Regionali – cronaca.

17/11/2014 • Cronache della domenica

 

Allievi regionali gir. B  9^ giornata

Juvenilia-ASD Ciccio Galeoto 3-2  

Juvenilia: Torrente,Mistretta,Adragna,Adamo,Lamia,Cirrone,Guaiana(Battaglieri),Gigante,Cortis(Di Gaetano),Todaro(D’Anna),Fodale(Ballotta).
A disp: Pirrera,Marrone,Floreno. All. Giuseppe Gervasi

ASD Ciccio Galeoto: Leone,Nawanage Don,Sciarabba,Pumo,La Bua,Tarantino,Alessi,Abbate,Calderone,Tarantino,Callarelli.
A disp:Noto,Messina,Di Noto,Fortunato,Porretto,Tripi,Citarella. All. Rocco D’Aiello

Arbitro: Signor Giordano di Palermo

Ancora un successo sofferto per gli uomini di Mr.Gervasi che tra le mura amiche del Ricceri si impongono di misura contro un volitivo Ciccio Galeoto con il punteggio di 3-2.

Le due compagini si affrontano sin dal primo minuto senza grandi tatticismi e a beneficiarne è sicuramente lo spettacolo con buone trame di gioco da una parte e dall’altra. Sono i padroni di casa i primi a sfiorare il vantaggio con Fodale che dalla sinistra lascia partire un gran tiro sul palo opposto ma la sfera termina di poco a lato. Gli avversari replicano con un paio di conclusioni dai 25 metri che Torrente blocca senza alcuna difficoltà. Ancora Fodale in evidenza poi con una incursione che lo porta solo davanti al portiere ma il tocco di punta viene deviato in angolo dall’estremo difensore ospite. Sul capovolgimento di fronte lancio in area trapanese ma Lamia è sfortunato perché la sua respinta al volo incoccia in un compagno lasciando la sfera all’altezza dei 16 metri dove Calderone elude l’intervento di Cirrone e colpisce secco verso la porta portando in vantaggio i suoi. I trapanesi accusano il colpo per qualche minuto ma dopo la mezzora di gioco si gettano in avanti trovando il pari prima dell’intervallo con Cortis, abile a impossessarsi di un pallone vagante in area e a battere con freddezza il portiere in uscita. Si va così all’intervallo sulla parità al termine di 40 minuti tutto sommato equilibrati. Nella ripresa dopo 5 minuti la doccia fredda per la Juvenilia. Pasticcio colossale del n.1 Torrente che cicca un comodo rinvio di piede al limite dell’area lasciando il pallone ai 20 metri con la porta indifesa. Per Calderone eseguire il pallonetto vincente è un gioco da ragazzi e ospiti di nuovo avanti. Da qui in poi i bianconeri dimostrano una grande forza di reazione e la ripresa diventa di chiara marca locale con gli ospiti che non riescono più ad uscire dalla loro metà campo. Le occasioni per il pareggio si susseguono una dopo l’altra. Prima è ancora Fodale sfortunato che non trova la deviazione vincente su assist di Todaro , dopo ci prova Gigante di testa in elevazione ma la sua conclusione da ottima posizione finisce di poco alta e a seguire è il turno di Cortis vedersi deviato un ottimo calcio di punizione dal limite in angolo. Il pareggio sembra cosa fatta al 20’ minuto quando Fodale supera un avversario e si incunea in area dove viene atterrato da un difensore in ritardo. Sembra rigore ma l’arbitro il signor Giordano di Palermo opta invece per la simulazione e ammonisce Fodale. Ci pensa Todaro al 22’minuto a ristabilire la parità. Assist di Battaglieri (positivo il suo ingresso nella ripresa) per Todaro che da posizione decentrata incrocia di sinistro sul lato opposto battendo Leone , nell’occasione forse non impeccabile. La Juvenilia mette la freccia del definitivo sorpasso al 26’ minuto della ripresa. Cross in area, uscita di pugno coraggiosa di Leone che tocca la palla ma non riesce ad allontanarla di tanto permettendo a Fodale in agguato di trovare la via della rete. Nell’occasione il bravo portiere ospite batte malamente il polso nella ricaduta ed è costretto ad uscire dal rettangolo di gioco. Gli uomini di Mr. D’Aiello provano a reagire ma con poco costrutto mentre la Juvenilia sfiora in contropiede il 4-2 in un paio di situazioni, in particolare con il neo entrato D’Anna che da buona posizione mette di sinistro di poco a lato. L’ultimo brivido nei 7 minuti di recupero concessi dal direttore di gara con una buona conclusione dai 20 metri di Alessi ma Torrente stavolta si fa trovare pronto e devia in angolo. Finisce 3-2 con indicazioni positive per entrambe le squadre. La Juvenilia dimostra ancora una volta carattere e coglie 3 punti che alimentano una classifica che si fa interessante mentre il Galeoto con tantissimi ’99 in campo si dimostra competitivo nel presente e ipoteca a nostro avviso il futuro con un gruppo che l’anno prossimo contro i pari età lotterà sicuramente per le posizioni di vertice del calcio giovanile siciliano.

Tra i singoli menzione speciale oggi per Fodale,Cortis e Cirrone per la Juvenilia e Alessi,Calderone e capitan Nawanage Don per gli ospiti oltre che naturalmente per Mr.Rocco D’Aiello sempre impeccabile nella sua funzione di educatore oltre che di allenatore.

G. G.

redazione calcio giovanile sicilia

=========================

Commenta!


« »

Entra nella community!