MENU
le due formazioni (4) copiaweb

Paceco vs Alcamo – 10° giornata – Eccellenza A – cronaca.

10/11/2014 • Campionato Eccellenza, Cronache della domenica

 

Il Paceco s’illude ma poi passa l’Alcamo.

 La carenza di una punta che faccia gol, il centrocampo che gira male (si salvano solamente un grande Mimmo Marino e un Davide La Commare tuttofare) e infine la difesa che ha lasciato desiderare diventa lo specchio di una gara che al 16° aveva fatto illudere i tifosi con Terranova ma che poi, via via che passava il tempo, ha mostrato tutti i lati deboli. Rispetto alla gara con l’Atletico Campofranco, disputatasi la scorsa settimana, la squadra – dichiara il Presidente Marinoha fatto un passo indietro. Mi aspettavo qualcosa in più da parte dei “grandi”. Del resto l’Alcamo ha fatto la sua onesta partita, ben messa in campo e con i due in avanti, Jimoh e Ike, pronti a mordere in ogni momento sfruttando gli errori come l’assist involontario fornito da un difensore di casa in occasione del gol del raddoppio.

Nei primi minuti di gara annotiamo solamente dei repentini cambi di fronte senza peraltro impegnare i due portieri. Al 16° ecco il tiro che non ti aspetti con Davide La Commare dalla distanza che coglie il palo in pieno e Terranova, più lesto di tutti, deposita in rete. GOL. La gioia dura solamente due minuti perché Di Bartolo (18°) raccoglie un rinvio vagante e spara alla sinistra di Mistretta cogliendo il set. GOL. La reazione è subitanea per i padroni di casa che con Iovino al 19° ci riprovano ma la sfera va fuori a fil di palo alla sinistra di Chimenti tutto disteso. Al 29° Emmolo prova un tiro cross dalla sinistra che assume una parabola pericolosa ma poi si dirige fuori. Al 42° La Commare ci riprova dalla lunga distanza lasciando partire un siluro impegnando Chimenti in tuffo. Ultima nota della prima frazione di gara il colpo di testa di Rodriquenz che raccoglie un cross e ci prova dal vertice dell’area, ma Chimenti para in presa alta.

La ripresa vede subito gli ospiti bianconeri in avanti decisi a chiudere i conti e già al 1° una deviazione fortuita di Perricone fa tremare Mistretta. Al 3° un disimpegno corto del centrale crea un assist involontario per Jimoh che da due passi calcia in rete facendo GOL. Al 5° è ancora Jimoh che arriva in area ma Mistretta si rifugia in angolo. Al 16° Ike colpisce il palo con un fendente in diagonale e poi la difesa libera. Al 19° gol annullato a Mimmo Marino per presunto off side. Al 23° dopo un quasi pasticcio tra Levantino e Chimenti, La Commare raccoglie e calcia un rasoterra di poco a lato. Al 37° l’azione che poteva portare al pari i pace coti: Iovino lancia in contropiede Grupposo che entra in area e si smarca dal diretto avversario e con un mezzo giro piazza la palla alla destra di Chimenti che in extremis mette il piede e salva la sua rete. Ultima azione al 48° in pieno recupero, ancora Jimoh  in contropiede conclude in rete.

PACECO: Mistretta, Castiglione, Grimaldi, Agate, Perricone, La Commare (37°2t Manuguerra), Rodriquenz (12°2t Giurlanda), Terranova, Iovino, Marino D., Lamia (24°2t Grupposo). A disposizione: Lucido, Marino M., Savona, D’Aguanno. Allenatore: Gianquinto/Lucido

 ALCAMO: Chimenti, Conigliaro, Falletta, Levantino (41°2t Palazzolo), Cinolauro, Alderuccio, Emmolo (45°2t Giordano), Di Bartolo, Jimoh, Ike, Meo (30°2t Cacciafeda). A disposizione: Bonanno, De Guido, Asta, Miceli. Allenatore:  A. Putaggio

 Arbitro: A. Fantaccione di Palermo; Assistenti:  A. D. Vinci di Marsala e  F.P. Danese di Trapani.

 Reti: 16°1t Terranova (P), 18°1t Di Bartolo (A), 3° e 48°2t Jimoh (A)

 Note: Ammoniti Perricone, Manuguerra e Marino D. per il Paceco e Ike e Meo per l’Alcamo. Calci d’angolo 7 – 3 per l’Alcamo.

Giacomo Rodriquenz

calcio giovanile sicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!