MENU
junior Vittoria copia giov reg

Atletico Avola vs Junior Vittoria – 3° giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

05/10/2014 • Cronache della domenica

 

Atletico Avola – Junior Vittoria 0 – 3

Terza gara del campionato Regionale categoria “Giovanissimi” per i ragazzi dello Junior Vittoria e terzo successo ancora netto e ineccepibile.

Pronti via si inizia col segno di Z…. non Zorro, ma Zenzaro che, come era già successo a Siracusa (gol al 1’ minuto di gioco) e in casa col Per Scicli (gol al 2’ minuto di gioco), anche nella terza partita consecutiva realizza al primo minuto il gol che porta in vantaggio lo Junior Vittoria.

Ma andiamo con ordine, i padroni di casa schierano Campisi in porta, la linea difensiva composta da Di maria, Giardina(dal 24’ ST Matarazzo) , Montalto e Causo, i centrocampisti Marescalco (al 4’ ST Guarino), Carnemolla Mazzone, in attacco Garofalo(dal 15’ ST Nitto), Fichera e Campisi (al 10’ ST Grienti);

All. Stefano Campisi.

Lo Junior si schiera con il consueto 4-3-3 con Benenati(al 28’ ST Parasole) in porta, la linea difensiva Di Blasi (al 1’ ST Carbonaro), Licata(al 29’ ST Belmonte), Morales e Cavaliere; i centrocampisti Rizza (al 25’ ST Calogero), Giudice e Pagano (al 5’ ST Scollo), in attacco Zenzaro, Marino (dal 20’ ST Savarese) e Gulino (dal 25’ ST Nicosia).

All. Gaspare Violante.

Arbitra l’incontro il sig. Indomenico della sez. di Siracusa.

 Le reti: Zenzaro (al 1’ PT e al 12’ ST), Gulino (al 13’ PT).

Come già detto all’inizio è il solito Zenzaro che apre le marcature per lo Junior, l’esterno si invola sulla destra lascia partire un tiro-cross da posizione decentrata e la palla, leggermente deviata di testa da Giardina finisce la corsa in fondo alla rete. Al 3’ splendida verticalizzazione di Zenzaro che lancia Marino, l’attaccante vittoriese tira ma Campisi para, sulla ribattuta Gulino prende palla, tira e ancora l’ottimo Campisi riesce a deviare in angolo. Al 9’ ancora Junior: è Giudice stavolta a lanciare Gulino, il centravanti tira una gran botta che finisce sul palo alla destra di Campisi, ma il gol del raddoppio è solo rimandato; al 13’ Marino offre un assist a Gulino che parte dritto verso la porta e trafigge il portiere Campisi in uscita. Tredici minuti ad alto ritmo e partita messa sui binari della vittoria per lo Junior. Poi, i ragazzi di Violante rallentano un po i ritmi e la manovra risulta essere compassata e prevedibile, succede ben poco fino alla fine del primo tempo, da annotare un tiro di Gulino al 28’ che tira alto colpendo la palla di controbalzo e un sospetto rigore su Zenzaro non visto dall’arbitro.

Si conclude così il tempo con il risultato di 2 a 0 per i biancorossi.

Inizia il secondo tempo e la prima occasione da rete è per lo Junior al 6’ lunga rimessa laterale di Licata per Zenzaro che di fatto diventa un assist che mette nelle condizioni l’attaccante di tirare a tu per tu col portiere, ma il tiro fa la barba al palo uscendo d’un soffio.

Al 7’ Giudice raccoglie dal limite d’area un rinvio difensivo e fa partire un bolide che viene deviato di testa in angolo da Caruso.

Al 12’ il 3 a 0 che mette fine all’incontro, Giudice parte dal centrocampo, da palla a destra a Zenzaro che realizza in diagonale.

Al 16’ occasione sottoporta per Marino che su cross di Zenzaro colpisce di sinistro ma non inquadra la porta.

Al 23’ il direttore di gara non vede gli estremi per un rigore su Zenzaro, bloccato da un difensore locale in area.

Solo nei minuti finali l’Atletico Avola si fa pericoloso in un paio di circostanze. Al 35’ da un corner Fichera manda alto di testa, un minuto dopo Guarino, tira contrastato da Morales e Parasole subentrato a Benenati, para a terra.

Finisce così con la terza vittoria consecutiva il cammino dei ragazzi dello Junior allenati da mister Violante. La squadra, pur avendo numerose occasioni ha giocato bene a tratti come i primi 20 minuti del primo tempo e per buona parte del secondo tempo. I biancorossi, quando hanno deciso di accellerare, hanno dettato i ritmi di gioco facendo girar palla, e chiudendo la partita quando andava chiusa. Benissimo la difesa (0 gol subiti in tre partite) e il centrocampo (perfetto nel far diga e a far ripartire gli attaccanti) da perfezionare qualche movimento in attacco, anche se, con le potenzialità dei tre in avanti, quest’anno ci sarà veramente da divertirsi.

 Fabrizio Licata

redazione calcio giovanile sicilia

==========================

Commenta!


« »

Entra nella community!