MENU
calcio giovanile sicilia copia 2

L’insuccesso del calcio italiano? tutta colpa del settore giovanile!!

11/07/2014 • Da non perdere

 

Adesso sta andando a finire che sono i nostri giovani, a non dare il giusto supporto al calcio nazionale; e a sentire in giro, le diverse inchieste, dicono essere i nostri vivai o scuole calcio, le note negative.

Allora perchè non diciamo le cose come stanno realmente!

La settimana scorsa, in un articolo pubblicato nel nostro sito

(http://www.calciogiovanilesicilia.it/2014/07/03/settore-giovanile-nessun-investimento-non-ne-vale-la-pena/), evidenziavamo se effettivamente i nostri giovani, interessassero ai club italiani. I nostri dubbi continuano, considerando i piccoli investimenti di alcune società di serie A per il settore giovanile, o altre, con una situazione economica negativa, da non permettere, addirittura, alcuna pianificazione a lungo termine. Perchè accontentarsi di una squadra di metà classifica aprendo un nuovo ciclo puntando sui giovani, rispetto alle esigenze immediate, di puntare su giocatori esperti, o per vincere lo scudetto o per evitare la retrocessione? Il calcio richiede aggiornamenti, miglioramenti, mentre noi ci perdiamo in polemiche inutili, interessi personali, scordandoci che l’interesse primario è l’innovazione. In Europa, molti club hanno creato società satelliti, curando direttamente i settori giovanili, dove si allenano ragazzi di squadre non professionistiche. Il nostro calcio ha urgenza di specializzare gli allenatori, attraverso corsi di aggiornamento; di conseguenza, l’obiettivo deve essere la crescita del ragazzo, e non il risultato della gara; Il calcio è uno sport di gruppo, composto da passione e gioco, che sono i componenti per formare il giovane a realizzarsi. Per poi non parlare del percorso che tocca fare ai nostri talenti, (con la notevole differenza dal resto d’ Europa che arrivano immediatamente alla massima serie), tra categorie minori, prestiti, comproprietà, tutto, nei migliori dei casi, a rallentare notevolmente la crescita.

Se pensiamo che a livello di serie A, solamente Atalanta e  Roma sono in una percentuale positiva, per i ragazzi cresciuti nel proprio settore giovanile, e  Lazio,Cagliari, Sampdoria e Livorno in minima parte, le altre non sono da considerare.

Anche a ritrovarci un ragazzo maturo, preparato, avendo fatto bene durante l’anno, pronto per il grande salto, ecco che può trovare nello stesso ruolo, uno/due giovani stranieri; si, perchè abbiamo  squadre formate , anche da undici giocatori stranieri! 

Concludendo questa puntata, chi di dovere, pensi a non sprecare i nostri giovani talenti. 

A.L.

redazione calcio giovanile sicilia

calcio giovanile sicilia copia

========================

Commenta!


« »

Entra nella community!