MENU
10339021_10203856840922713_1989634607_n copia

Allo Scina’ Palermo Il Premio Sportivo dell’anno Ussi Sicilia alle “Società Sportive Emergenti” – Serie A1 Pallamano Femminile -

28/05/2014 • Pallamano Femminile

 

 

È iniziato il conto alla rovescia per la 54^ edizione dei “Premi dell’Anno”, la festa dello sport siciliano che si terrà a Milo (Catania) il prossimo martedì 3 giugno presso l’anfiteatro “Lucio Dalla”. Tra le società premiate ci sarà anche la Polisportiva Scinà Palermo che su segnalazione dei giornalisti sportivi siciliani aderenti all’Ussi riceverà il Premio dell’Anno “Mario Vannini alle Società emergenti”.

I prestigiosi risultati da voi ottenuti – si legge nella nota a firma dei giornalisti Nino Randazzo (segretario dell’Ussi) e Roberto Gueli (presidente) rappresentano motivo di orgoglio e vanto per tutti i siciliani. Il vostro impegno ed il vostro modo di interpretare l’attività sportiva, sono da esempio per chi ama i veri valori dello sport fondati sulla sana competizione e sul raggiungimento dei risultati attraverso una quotidiana applicazione fatta di sacrifici e rinunce”.

Una grande soddisfazione per il sodalizio del presidente Matteo Palazzolo e del suo vice Michele Mondello e degli instancabili Roberto Lannino e Pasqualino Guercio che, dopo la splendida promozione dello scorso anno dalla seconda serie, al debutto in A1 di pallamano femminile ha stupito addetti ai lavori e non con la conquista del quarto posto assoluto sia in campionato, sia in Coppa Italia e con la qualificazione alla prestigiosa kermesse europea Challenge Cup.

La cerimonia di consegna dei “Premi dell’Anno” arriverà alla fine di una giornata in cui a trionfare saranno i valori dello sport.

A Milo infatti si comincerà alle ore 10 al Centro Servizi con la premiazione del concorso riservato alle scuole “Lo sport locale si racconta” e l’incontro, promosso dal progetto “Sport modello di vita”, con il velocista olimpico a Sydney Alessandro Cavallaro.

Alle 15,30, poi, sempre nella sala conferenze del Centro Servizi, si terrà il seminario dal titolo “Giornalismo sportivo, etica e deontologia”. I relatori saranno Roberto Gueli, presidente regionale dell’Ussi, Gianfranco Troina, presidente provinciale della sezione di Catania dell’Ussi, Nino Randazzo, segretario generale regionale dell’Ussi, Giorgio Scarso, presidente della Federschema e reggente del Coni Sicilia e Rosario Lo Bello, ex arbitro internazionale di calcio.

Alle ore 20 il clou della giornata con la cerimonia di consegna della 54^ edizione che sarà presentata da Umberto Teghini, Federica Zuccaro e Antonietta Licciardello.

E’ un premio che ci inorgoglisce ma che ci responsabilizza ancora di più – ammette con sincerità la prof.ssa Silvia Di Dio, vera anima della società palermitana – dopo oltre trent’anni di attività federale e dopo aver conquistato diversi successi a livello giovanile è arrivata finalmente questa soddisfazione enorme della conquista della massima serie di pallamano e la meravigliosa stagione che ha visto questo gruppo di atlete, guidate da mister Salvo Cardaci, protagoniste dietro le “corazzate del massimo campionato.

Un premio prestigioso che ci sprona a fare sempre meglio, seppur tra tante difficoltà, poiché lo Scinà vuole proseguire la propria attività sportiva e sociale e mi auguro che possa farlo ancora in Serie A1 dove le nostre ragazze hanno dimostrato di poter competere anche contro le grandi del campionato”.

S.C.

redazione calcio giovanile sicilia

Commenta!


« »

Entra nella community!