MENU
_DSC0703webweb

Calcio Sicilia vs Cantera Ribolla – cronaca, fotogallery e interviste – Fase Finale Allievi Regionali –

04/05/2014 • Allievi Regionali, Cronache della domenica, Fase Finale Allievi Regionali

 

Immaginate una finale di Champions League; lo spettacolo offerto dalle tribune al massimo; oggi al centro “Pisani”è stato degno dell’ottimo calcio di comportamento, da trasmettere ai più “grandi”. Il calcio giovanile, da esempio, per quello maggiore. Tribune stracolme, sia degli ospiti sia dei locali, colorate, festose e corrette, da divulgare sicurezza e rispetto ai ragazzi in campo, in una gara, data l’importanza, giocata senza cattiveria, se non quella agonistica. Bravi, indubbiamente a tutti.

Calcio Sicilia – Cantera Ribolla   1-0

Rete:26° st  Montesanto

Tabellini:

Calcio Sicilia – 1-Patti  2-Governali  3-Cannatella  4-Cuccia  5-Temperino  6-Inserauto  7-Gennaro  8-Fricano  9-Gennaro G.  10-Mangano  11-Montesanto  12-Lo Nigro  13-Errera  14-Lo Re  15-Vassallo  16-Zummo  17-Raia  18-Mezzapelle    All. Caracausi

Cantera Ribolla-  1-La Mattina  2-Cinà  3-Quattrocchi  4-Mucera  5-Terrana  6-Manzo  7-Somma  8-Melville  9-Urso Calè  10-Filippone  11-Orefice  12-Bertolo  13-Bruno  14-Caltanissetta  15-La Cerva  16-Bartolotta  17-Macaluso  18-Raciti    All. Russotto

Direttore di gara: Ramondino della sezione di Palermo

La cronaca vede nei primi minuti una leggera supremazia dei padroni di casa, con gli ospiti rispondere di rimessa; comunque senza impegnare seriamente i rispettivi portieri. Al 20° la prima azione pericolosa condotta dal Calcio Sicilia, vicino al vantaggio con Mangano, da calcio piazzato, all’angolino basso è respinto in angolo, dal numero uno del Cantera Ribolla, La Mattina. Gli ospiti replicano sempre da calcio piazzato con Terrana, che la difesa respinge in angolo, Padroni di casa che esercita una maggiore pressione, e con Cuccia, sempre molto attivo, e con Gennaro G. provano a impensierire La Mattina, ma con nulla di fatto. Nella ripresa, al 5°, azione corale del Calcio Sicilia, da uno scambio sulla fascia tra Montasanto e Gennaro G, quest’ultimo al centro per Gennaro D. anticipato di un soffio dal reattivo La Mattina. Un minuto dopo è Cuccia, che al centro dell’aria grande rischia di mettere dentro una palla, che al momento del tiro prende una strana traiettoria.Continua il Calcio Sicilia nella ricerca del vantaggio, e nuovamente La Mattina si distende in tuffo per respingere il tiro di Gennaro D. Al 12°, occasione per Gennaro G., che forse credendosi in fuorigioco, solo in area, tira addosso al numero 1 avversario, che sventa il pericolo. Il Cantera Ribolla prova a replicare, con Cinà da calcio piazzato ma, il tiro è ben bloccato dal numero uno Patti. Al 26° il vantaggio dei padroni di casa, da una spettacolare azione che parte da Fricano, scambio in velocità con Gennaro G., mette al centro dove arriva  Montesanto, quest’ultimo stretto in corridoio in area, riesce nel tiro insaccando la palla dell’ 1-0. Il pressing del Cantera Ribolla sale, e si dà fare il numero uno Patti, prima a respingere da angolo di Urso Calè,  poi da azioni infrante nella difesa avversaria di Macaluso, Manzo e Filippone, che da calcio d’angolo, ancora Patti blocca in due tempi. Due ottime squadre, va avanti il Calcio Sicilia, che ha esercitato una maggiore pressione durante la gara, esce da scena il Cantera Ribolla, che non ha sicuramente demeritato.

Buona la direzione del Sig. Ramondino di Palermo.

A fine gara, Mister Caracausi ci rilascia il suo pensiero circa la gara, “sapevamo della difficoltà a incontrare il Cantera Ribolla, è andata bene per noi, anche se alla fine penso, il successo sia meritato. E’ stata una gara ben giocata, che potevamo chiudere anzitempo, avendo avuto due o tre occasioni da rete. Con il minimo vantaggio stai sempre in ansia, perché basta una punizione o un errore, per essere punito. Devo dire che è un ottimo risultato, contro una squadra, forte che voleva vincere; onore e merito al Cantera Ribolla, e un grande complimento ai miei ragazzi per il successo.”

Dall’altra parte Mister Russotto, ha poche parole,”contro un avversario forte come il Calcio Sicilia, abbiamo lottato fino alla fine; siamo mancati avanti, ma avevamo diverse assenze. Faccio comunque i complimenti a tutti.

Rosario Ciprì

redazione calcio giovanile sicilia

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!