MENU
_DSC9085web

Panormus vs Cantera Ribolla – Finali Regionali – cronaca – intervista Mr Russotto -

27/04/2014 • Allievi Regionali, Cronache della domenica, Fase Finale Allievi Regionali

 

Panormus – Cantera Ribolla 0-1  Allievi Regionali  –  intervista Mr Russotto

Tabellini:

Panormus –  1-Caronia  2-Taormina  3-Porzio  4-Scardulo  5-Principato  6-Romeo  7-Graziano  8-Annatelli  9-Velardi  10-Sciortino  11-Ventimiglia  12-Tarantino  13-Siciliano  14-Gravina   15-Sciortino  16-Tumminia  17-Tinaglia  18-Arceri    All. Sanfratello

Cantera Ribolla   1-La Mattina  2-Cina’  3-Quattrocchi  4-Mucera  5-Terrana  6-Manzo  7-Costanza  8-Abbate  9-Urso Cale’  10-Filippone  11-Orefice  12bertolo  13-La Cerva  14-Macaluso  15-Caltanissetta  16-Melville  17-Somma  18-Bartolotta   All. Russotto 

Al  centro sportivo Villa S. Alfonso, davanti alla tribuna gremita di genitori, il Cantera Ribolla riesce l’impresa di espugnare un campo difficile per tutti, quello della Panormus, nei tempi regolamentari. Un successo che proietta l’undici di mister Russotto, direttamente ai quarti di finali regionali. Il vantaggio e gol partita sono per merito di Abbate, che da calcio piazzato, mette una palla al centro deviata, per sfortuna combinazione, da un difensore di casa. La Panormus tenta la via del gol, ma le varie azioni terminano contro la traversa, per ben due volte, e si infrangono contro il numero 1 La Mattina. Il Cantera Ribolla non è rimasto a guardare, e ha sfiorato il raddoppio con Orefice, che da buona posizione calcia debolmente, con Cinà che fa tremare il legno della traversa, e da un ottimo intervento di Caronia, che si supera bloccando il tentativo a rete su calcio di punizione di Orefice. Partita dai nervi tesi, com’è pensabile in questi casi, e la gara purtroppo chiude con tre espulsioni tra le due squadre. Il Cantera Ribolla incontrerà il Calcio Sicilia, vincitore dello scontro contro l’Athena.

A fine gara il mister del Cantera Ribolla, Russotto, si congratula con la sua squadra dichiarando,” grande prova della mia squadra che si porta via una meritatissima vittoria con relativa qualificazione. Prova di carattere avendo giocato un tempo in 10 uomini su un terreno non facile per le squadre che come noi prediligono giocare con la palla a terra. Vittoria importantissima contro un avversario in forma che aveva disputato un girone di ritorno da rullo compressore. Adesso per noi è un onore fare parte delle 12 squadre che si contenderà il titolo regionale e ovviamente ci proveremo.”

N.I.

redazione calcio giovanile sicilia

=========================

 

Commenta!


« »

Entra nella community!