MENU
junior vittoria giov reg web

Junior Vittoria vs Usa Sport – Play off – Giovanissimi Regionali -

06/04/2014 • Cronache della domenica, Play-off Giovanissimi Regionali

 

Vittoria 4 Aprile 2014

Junior Vittoria-U.S.A. Sport Caltagirone 3 -1 

La partita dei Play Off tra i padroni di casa dello Junior Vittoria (3° classificata nella regular season) e i calatini dell’U.S.A. Sport (6° classificata) si conclude con la netta e indiscutibile vittoria dei ragazzi allenati da Gaspare Violante.

Lo Junior parte con il classico 4-2-4 con Mandarà in porta, Licata e Occhipinti gli esterni bassi, Ragusa e Morales i centrali di difesa, Giudice e Giordanella sono i centrocampisti centrali, gli esterni alti sono Zenzaro e Marino (13’ S.T. Gravina), in attacco Calogero e Gulino (20’ S.T. Krasniqi). All. Gaspare Violante.

F.C. U.S.A. Sport (4-3-3) schiera Grasso tra i pali, i difensori Ferrara G., Persico, Cannizzo (23’ S.T. Nicastro) (28’ S.T. Tavano) e Cultrona, a centrocampo Risata, Napolitano, Scalogna (16’ S.T. Mammana), gli attaccanti Conti (33’ S.T. Di Pasquale), Ferrara P. e Camuti (17’ S.T. Cuius). All. Salvatore Ausilio.

Arbitra il sig. Famà della sezione di Caltanissetta.

Si gioca su un campo appesantito per la pioggia caduta nella mattinata, poi il forte vento che soffia sul “G. Andolina” rende ancor più difficile il controllo delle palle alte. La partita entra subito nel vivo già al 4’ quando Giordanella batte un calcio di punizione dalla distanza e la palla finisce a pochi centimetri dall’incrocio dei pali. All’8’ una bella azione manovrata dalla destra tra Zenzaro, Calogero e Gulino mette nelle condizioni Gulino di tirare in porta, ma il tiro scheggia la parte alta della traversa. Al 10’ un lancio di Giordanella non è devitato sotto misura d’un soffio da Marino. Dopo l’avvio veemente dello Junior, l’U.S.A. Sport al 15’ mette i brividi alla retroguardia vittoriese, una palla centrale diventa preda di Napolitano che tira, ma in contrasto è Licata che ci mette il piede deviando la palla sul palo, salvando così la porta di Mandarà. Al 22’ Junior in vantaggio. Giordanella calcia forte un calcio di punizione dal limite, il portiere calatino Grasso para ma non trattiene, irrompe in tap-in Giudice che realizza il gol del vantaggio. Lo Junior attacca, attacca e attacca, mette alle corde l’U.S.A. Sport e al 28’ su ennesimo calcio di punizione di Giordanella, la palla colpisce ancora la traversa (la seconda della partita). Al 35’ prima del riposo, il raddoppio: corner di Zenzaro che appoggia a Occhipinti, il terzino la ripassa a Zenzaro che di prima mette il traversone al centro sul quale Marino svetta di testa insaccando il secondo gol.Nel secondo tempo al 4’ minuto l’U.S.A. Sport riapre il match, incursione in area di Camuti che è steso in area, rigore sacrosanto che Conti realizza centralmente. Ora i calatini producono il massimo sforzo alla ricerca del pareggio, pressano alto mettendo in mezzo alcuni palloni pericolosi che comunque la difesa vittoriese controlla senza affanni.Al 17’ lancio per Zenzaro che vola verso l’area, salta il portiere in uscita e offre la palla per l’accorrente Calogero che realizza la rete del 3 a 1. Tre minuti più tardi (20’) Zenzaro si presenta a tu per tu davanti a Grasso, tiro dell’attaccante e il portiere calatino compie un miracolo deviando in angolo. Da questo momento in poi la girandola delle sostituzioni per l’U.S.A. Sport, che forse non ci crede più, e le mosse azzeccate del mister Violante che fa uscire due attaccanti per formare una diga a centrocampo mettono la partita in cassaforte per i vittoriesi che pensano a controllare le fasi di gioco concludendo in trionfo la delicata e difficile sfida dei play off.Incredibile dicevamo, perché all’inizio del campionato nessuno pensava che una squadra composta per lo più da ragazzi classe 2000 potesse arrivare così in alto, incredibile perché alla fine del girone di andata la squadra era al 7° posto. Incredibile poi il percorso che ha fatto la squadra amalgamata dall’allenatore Violante, che nel suo DNA ha un solo obiettivo, attaccare, attaccare e ancora attaccare. E’ questa la mentalità di un allenatore che in ogni partita adotta come  status “la miglior difesa è l’attacco”. Incredibile dicevamo perché allo Junior oggi sarebbe bastato il pareggio per passare il turno e invece ha stravinto la sfida con l’U.S.A. Sport; la prossima partita vedrà lo Junior Vittoria incontrare il Gattopardo  a Palma di Montechiaro. Una gara senza appello per i ragazzi di mister Violante che più che un mister sembra un vero direttore d’orchestra che dirige i propri musicisti con passione e armonia. Una particolare menzione all’arbitro di gara sig. Famà della sezione di Caltanissetta che ha diretto con autorevolezza, senza esibirsi in protagonismo, anzi è stato veramente impeccabile in tutte le decisioni, un arbitro davvero di altra categoria.

Fabrizio Licata

redazione calcio giovanile sicilia

junior vittoria giov reg int

==================

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!