MENU
DSC00143web

Real Calcio vs Paceco – Promozione Palermo – Cronaca -

17/03/2014 • Cronache della domenica, Promozione Palermo

 

Promozione Girone A: Real Calcio vs Paceco  0-3

Un Paceco “reale”  con un piede e mezzo in Eccellenza. 

Real CalcioNasca, Di Cristina (Calistri), Martorana, Zafonte (Caputo), Pezzino, Di Lorenzo, Giannusa, Di Cara, Cordova, Circo (Norato), D’Acquisto. A disposizione: Culotta. Allenatore: Antonio Cinquegrani.

Paceco: Mistretta, Rodriquenz, Genovese, Lo Bue, Perricone, Minaudo, Marcenò, Ingrassia, Sorrentino (Calascibetta), Marino (Baiata), Terranova (La Commare). A disposizione: Navetta, Bellomo, Scalia, Buscaino. Allenatore: Pino Barbata.

Arbitro: Antonino Salvo della sez. di Barcellona Pozzo di Gotto. Assistenti: A. Alizzi e O. Salamita di Barcellona Pozzo di Gotto.

Reti: 26° 1t e 5° 2t Terranova (P), 33° 2t Marcenò (P).

Note: Ammoniti Pezzino, Giannusa, Di Cara e D’Acquisto per il Real Calcio e Genovese per il Paceco.

La 12° giornata di ritorno che sulla carta poteva essere negativa per la capolista rispetto alle dirette inseguitrici (Dattilo, Cefalù e Salemi) ha invece portato la squadra del presidente Marino ad un passo da una nuova promozione (sarebbe la quarta di fila) in quanto i ragazzi di Pino Barbata con una prestazione perfetta hanno fatto propria la partita (il risultato poteva essere ancora più largo) mentre il Dattilo è caduto tra le mura amiche, il Salemi ha perso la speranza a Favignana e infine il Cefalù ha impattato con il Ligny. Adesso sono 5 i punti di vantaggio sulle inseguitrici con solamente 3 partite da giocare.Dopo un angolo di D’Acquisto al 2° minuto con un nulla di fatto, gli ospiti pacecoti cominciano a farsi vedere dalle parti di Nasca (senza ombra di dubbio è suo il merito se il Real Calcio non ha subito una sconfitta più sonora) al 5° con una punizione di Lo Bue che Sorrentino raccoglie e calcia in diagonale con Nasca che para. Un’altra punizione all’11° è calciata da Marino, alla destra del portiere di casa. Al 13° la prima grande occasione da gol degli ospiti è sui piedi di Sorrentino che si divora un gol praticamente da due metri, dopo aver ricevuto palla da Marino e trovandosi di fronte a Nasca, calcia un diagonale fuori. La pressione del Paceco si evidenzia sempre più e al 19° Rodriquenz batte un fallo laterale dei suoi con palla che arriva al centro area, respinge un difensore e Marino al volo tira ma Nasca para. Al 23° anche il portiere ospite Mistretta ha l’opportunità di esibirsi con una parata a terra sul suo lato sinistro. Al 26° l’azione del vantaggio ospite parte dai piedi di Marcenò che effettua un taglio perfetto per l’inserimento di Terranova che trafigge Nasca in uscita. GOL. Al 29° è ancora Marcenò che prova un lob dalla distanza, alto. Al 38° è Marino che fa gridare al gol con una magistrale punizione calciata dal limite, ma Nasca vola letteralmente e va a togliere la palla dalla porta mandandola in angolo. Al 43° è ancora l’avanti pacecoto Marino che lascia partire un missile ma Nasca gli risponde da par suo e si rifugia in angolo.La ripresa vede ancora gli ospiti in avanti e al 5° Pierino Terranova chiude la pratica Real con la doppietta personale dopo aversi fatto l’intera fascia sinistra e fatto secco Nasca in uscita. GOL. Al 16° i padroni di casa cercano di riaprire la gara con D’acquisto che in area piccola passa a Giannusa che però non riesce a calciare bene, pressato, per cui Mistretta para facile. Al 18° l’unico vero importante intervento del portiere ospite Mistretta si ha su una punizione centrale di Martorana che mira all’angolino alla sinistra, ma il portiere vola e respinge in angolo. Al 31° Calascibetta si fa notare per una punizione su cui si avventa in uscita con i pugni Nasca respingendo. Al 33° Baiata riceve palla da Lo Bue e scappa sulla sinistra, entrato in area appoggia all’accorrente Marcenò che, ringrazia il compagno, e deposita in rete. GOL. I ragazzi di Mister Cinquegrani si fanno rivedere al 40° con una punizione dal limite destro di Giannusa ma è diretta fuori alla destra di Mistretta. Due ultimi sussulti (una per parte) si hanno al 42° quando Marcenò passa a Baiata che riesce con l’esterno a calciare un diagonale alla destra di Nasca e al 44° con Norato che riceve e calcia di prima intenzione ma alto da due passi.

Giacomo Rodriquenz

redazione calcio giovanile sicilia

=========================

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!