MENU
junior vittoria gio reg web

Junior Vittoria vs Real Nissa – 20°giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

23/02/2014 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali

 

Scoglitti 22 Febbraio 2014 

Junior Vittoria – Real Nissa 3-0  girone F

Non si fermano più. Nel girone di ritorno del campionato Regionale categoria Giovanissimi all’ottava partita arriva l’ennesima vittoria di fila della vice capolista. Dopo il pareggio in casa con la Sancataldese sono sette adesso le vittorie consecutive dei ragazzi dello Junior Vittoria allenati dal mister Gaspare Violante.Lo Junior parte con il classico 4-2-4 con Mandarà in porta, Licata (34’ Di Blasi) e Occhipinti gli esterni bassi, Ragusa e Morales i centrali di difesa, Giudice e Gravina sono i centrocampisti centrali, gli esterni alti sono Pagano (13’ ST Marino) e Garufi, in attacco Calogero (30’ ST Krasniqi) e Gulino (33’ ST Scollo). All. Gaspare Violante.

Il Real Nissa risponde con un 4-4-2 con Foresta (35’ Noterrigo), Romè, Sorce (26’ Bordonaro), Palmieri, Niccoli, Pagnotta, Di Gloria, Santisi, Serafini, D’Auria (33’ ST Stivale) Parrinello. All. Giovanni Stivale. Arbitra l’incontro il sig. Attinelli di Ragusa

Comincia subito forte lo Junior che già al primo affondo al 1’ di gioco colpisce un palo con un tiro di Gravina. Al 5’ ci prova Garufi e Foresta para. Al 12’ è Calogero dalla distanza che prova a far gol, ma Foresta para ancora. Al 25’ bellissima azione tutta di prima sulla sinistra iniziata da Licata che appoggia a Calogero che smista a Pagano, che la mette al centro per Garufi che tira di prima intenzione: Foresta para. Tutto molto bello. Al 24’ occasione da gol del Real Nissa: è D’Auria che raccoglie un rinvio di testa di Morales, l’attacante nisseno tira verso la porta difesa da Mandarà, la palla finisce di pochissimo a lato. Al 30’ Gulino entra in area ed è steso: rigore! S’incarica della battuta Licata, che va dal dischetto, ma il bravissimo portiere Foresta è freddo e para il rigore. Si resta ancora sullo 0 a 0. Al 34’ Calogero, sempre dalla distanza fa partire un tiro di collo che si alza di poco sopra la traversa. Si va negli spogliatoi chiudendo il tempo sullo 0 a 0. Nella ripresa lo Junior Vittoria entra in campo con una determinazione diversa rispetto al primo tempo, e al minuto 2’ e al 3’ due occasioni per Gulino; la prima finisce alta, la seconda pizzica la traversa. Il Real Nissa risponde al 7’ mettendo i brividi alla difesa vittoriese: ancora con D’Auria che dopo aver vinto un paio di rimpalli tira in diagonale a lato della porta di Mandarà. Al 13’ la svolta della partita; il mister Violante, con coraggio, fa uscire Pagano (ottima la sua prova) e decide di puntare su un uomo fresco con caratteristiche più offensive. Nemmeno un minuto dopo, un calcio di punizione battuto da Gravina finisce sulla traversa, raccoglie proprio lui, Marino che di testa indirizza in porta per il gol del vantaggio dello Junior. Che strano il calcio, l’allenatore fa uscire uno dei migliori in campo (Pagano) e fa entrare Marino, e l’esterno lo ripaga realizzando il gol del vantaggio. La squadra si toglie di dosso l’ansia del gol, e due minuti più tardi, al 16’, Giudice con un tiro chirurgico manda la palla sotto la traversa per il raddoppio. 2 a 0! Al 25’ ancora Giudice di testa manda di poco a lato. Al 27’ spettacolare calcio di punizione di Licata, la palla calciata benissimo si abbassa subito dopo la traversa facendo urlare al gol. Al 35’ ancora Marino in gol per la sua doppietta personale. Il mister lo sposta a destra, Marino riceve palla, converge verso il centro e, appena entrato in area, lascia partire un tiro a giro sul secondo palo che sancisce il definitivo risultato di 3 a 0.

Ancora una volta quindi raccontiamo le gesta di una squadra che, rispetto al girone di andata, è cresciuta tantissimo nonostante le importanti assenze di Giordanella e Zenzaro (assenti entrambi per squalifica) e l’infortunato Rizza, chi li ha sostituiti oggi ha fatto più che bene. Lo Junior dicevamo all’inizio continua a essere come un rullo compressore che schiaccia gli avversari con il bel gioco, con personalità e tanto cuore. Una squadra che nelle otto partite di ritorno ha totalizzato 22 punti su 24 a disposizione, ha realizzato 19 gol subendone 7, vantando pure il prestigio di aver battuto la capolista a Gela sette giorni fa. Lo Junior sta facendo un campionato da protagonista, e il secondo posto in classifica è la naturale conseguenza di una squadra, di un gruppo super, di un mister eccezionale e di una società ben organizzata che punta in alto.

F.L.

redazione calcio giovanile sicilia

junior vittoria gio reg int

=========================

Commenta!


« »

Entra nella community!