MENU
citta di Trapani - Trapani calcio srl 1-1 web

Immagine da invidia – Città di Trapani vs Trapani Calcio – 22°giornata –

09/02/2014 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali

 

Giovanissimi Regionali: Città di Trapani  vs Trapani Calcio  1-1

Città di TrapaniPirrera (Rao), Greco, Martinez, Di Vincenzo (Di Gaetano), Pampalone, Farace (De Vincenzi), Guaiana (Alagna), Gallo, Maggio (Maisano), Fonte, Floreno (Vassallo).A disposizione: Allotta. Allenatore: Simone Cannavò 

Trapani Calcio srl: Marino, Maltese (Greco), Fazio, Bonafede, Di Nicola, Rallo, Morace (Abate), Curatolo, Pizzo, Marano (Meo), Castiglia (Benivegna). A disposizione: Culcasi, Maggio. Allenatore: Stefano Di Benedetto 

Arbitro: Giuseppe S. Conticello della sezione di Trapani. 

Reti: 6° 1t Pizzo (TP), 21° 1t Guaiana su rigore (CdiTP) 

La stracittadina senza vinti e vincitori

Una bella gara, come da parecchio non se ne vedeva almeno da queste parti, ben giocata e con i granata del Trapani di Mister Di Benedetto più pressanti nella prima parte ma con i granata (oggi in maglia bianca) di Mister Cannavò che nella seconda frazione di gioco hanno messo alle strette i colleghi avversari, cogliendo un palo e divorandosi tre ghiotte occasioni per passare meritatamente in vantaggio. Anche se il pari va stretto al Città di Trapani la gara è stata bella ed entusiasmante. La cosa più bella è poi vedere questi ragazzi che tutti assieme vanno a ricevere gli applausi del pubblico presente”, ci dice in due battute il Presidente Salvatore Tarantino del Città di Trapani a fine gara. 

Partono più convinti i granata ospiti e dopo qualche minuto di studio e di ripartenze al 6° registriamo il GOL di Luca Pizzo che ricevuta palla sulla ¾ non ci pensa nemmeno un attimo e calcia un collo piede che assume la giusta traiettoria e si insacca sotto la traversa di un incolpevole Pirrera. I Bianchi di casa non ci stanno e piano piano macinano il giusto gioco per cercare il pari. Al 10° angolo di Guaiana, palla a Gallo che mette in mezzo e Fonte ci prova, ma a lato. Al 16° Marano ruba palla e calcia dalla distanza, a lato. Al 18° punizione di Rallo ma scatta il fuori gioco dei ragazzi di Cannavò, nulla da fare. Al 21° la svolta in quanto Floreno entrato in area viene atterrato; l’arbitro, Conticello della sezione di Trapani, assegna il rigore; Guaiana si incarica della massima punizione e … portiere a destra e palla a sinistra. GOL. Al 29° angolo per gli ospiti, il pallone viene messo fuori dalla difesa e in corsa arriva Maltese che calcia, da dimenticare. Al 32° Di Vincenzo vede Maggio che si presenta a tu per tu con Marino che compie il miracolo respingendo, ma l’arbitro ferma tutti per un presunto off side. Al 35° è il duo Maggio – Martinez che provoca scompiglio in area trapanese, quest’ultimo calcia ma ancora Marino sale sulla ribalta respingendo. La seconda frazione di gioco vede i granata di Cannavò subito in avanti e già al 2° hanno la possibilità di raddoppiare quando Guaiana entrato in area mette un bel rasoterra in mezzo su cui s’avventa Floreno, ma l’avanti del Città di Trapani non è fortunato e centra in pieno il palo. Al 7° Rao calcia lungo, un difensore granata liscia il rinvio e si inserisce il piccolo Maggio che calcia di prima intenzione ma la parabola è fuori di un niente sulla traversa. All’11° ancora una volta i ragazzi di Cannavò hanno la possibilità di raddoppiare: angolo di Guaiana sul secondo palo dove si trova Floreno inspiegabilmente da solo e il giovane granata riesce a divorarsi di piatto e da pochi passi un gol fatto. I granata di Mister Di Benedetto si fanno vedere al 17° con Bonafede che calcia un bel diagonale ma Rao non si fa sorprendere e respinge in angolo, poi nulla. Al 28° è Castiglia per gli ospiti a calciare una punizione velenosa, Rao prima respinge corto ma poi recupera. Al 32° Vassallo elude il fuori gioco e calcia in diagonale precipitosamente anziché aggiustarsi il tiro, para Marino. Ultima azione ancora per i ragazzi di Cannavò con Maggio che riceve ed entra in area, ma perde tempo a calciare e da la possibilità a Marino di recuperare la posizione e parare. Il triplice fischio del signor Conticello manda infine tutti sotto la doccia.

Giacomo Rodriquenz

redazione calcio giovanile sicilia

citta di Trapani - Trapani calcio srl 1-1 int

Commenta!


« »

Entra nella community!