MENU
scinà marianna schillaci

Scinà provaci ancora!! – Serie A1 Campionato Femminile Pallamano -

06/02/2014 • Pallamano Femminile

 

Lo Scina’ torna a giocare davanti al pubblico amico contro Casalgrande; per le palermitane l’occasione giusta per tornare a sorridere e restare nei quartieri alti.

E’ stata una settimana particolare quella in “casa Scinà” con la formazione siciliana che ha cercato di recuperare morale dopo la sfortunata sconfitta del turno precedente a Cassano Magnago.Una gara che le ragazze del presidente Matteo Palazzolo hanno perso a fil di sirena (25 a 24), dopo aver avuto anche quattro lunghezze di vantaggio e nel finale più di un occasione per operare il break decisivo. Archiviato il risicato ko esterno, sabato pomeriggio alle 18.00, al pala Oreto di Palermo e davanti al pubblico amico, Romeo, Sardisco, Raccuglia, Marino e compagne avranno l’occasione giusta per riscattarsi e rimanere agganciate al “treno play-off”.A tre giornate dalla conclusione della stagione regolare, infatti, c’è ancora la concreta possibilità di poter accedere alla seconda fase che assegnerà lo scudetto, mentre sarebbero un vero e proprio terno a lotto gli eventuali play-out per evitare la retrocessione, visto l’equilibrio che regna in questa stagione di serie A1 femminile.A parte le campionesse in carica del Salerno e il forte Conversano che hanno dimostrato di avere qualcosa in più, tutte le altre squadre hanno dei potenziali abbastanza simili e questo rende sempre più incerta la lotta per accedere agli altri due posti che valgono i play-off.A Palermo, quindi, c’è grande attesa per questo match contro Casalgrande che fin qui ha raccolto meno di quello che sperava all’inizio della stagione e si ritrova in condominio con Teramo all’ultimo posto della classifica. Una squadra, quella emiliana, composta da alcune giovani molto interessanti e da quattro giocatrici esperte come le ex azzurre Bassi e Furlanetto, la romena Popescu e la polacca Klimek che soprattutto in casa si sono fatte rispettare da tutte, mentre in trasferta hanno palesato diversi limiti.“E’ inutile recriminare e pensare a quello che poteva essere e non è stato – evidenzia il tecnico dello Scinà Salvo Cardaci – sabato seppur in condizioni mentali e fisiche non al meglio, dovremo centrare la vittoria per rimanere nei quartieri alti della classifica. Al di là delle atlete importanti nella rosa del Casalgrande e del grande rispetto che nutro nei confronti del mio collega Luca Montanari, abbiamo la necessità di tornare al successo e faremo di tutto per conquistare i tre punti”.Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero del capitano dello Scinà Marianna Schillaci che dice: “è un momento delicato per il nostro team e purtroppo per motivi personali non mi sono potuta allenare con costanza nelle ultime settimane. Le mie compagne e l’intera dirigenza stanno facendo grandi sacrifici per onorare la massima serie nazionale faticosamente conquistata e faremo di tutto per mantenerla e regalare ai nostri sostenitori un sorriso”.Appuntamento al pala Oreto sabato pomeriggio alle ore 18.00 dirigeranno il match i signori: Campailla e Boncoraglio.

Foto: Il capitano Marianna Schillaci.

S.C.

redazione calcio giovanile sicilia

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!