MENU
Città di Trapani Giovanissimi regionali web

Fincantieri vs Città di Trapani – 21°giornata – Giovanissimi Regionali – cronaca.

02/02/2014 • Cronache della domenica, Giovanissimi Regionali

 

Giovanissimi Regionali: Fincantieri PA vs Città di Trapani 0-3

FINCANTIERIMolinari (Di Ganci), Clemente (Cangemi), Tarantino (Camilleri), Yoboua, D’Amore, Castelli, Calò, Salamone, Sciortino (Pistoia), Raccuglia (Catanzaro), Alessi. A disposizione: Mattaliano. Allenatore: Andrea  Catanzaro 

CITTA’ di TRAPANI: Carpinteri (Rao), De Vincenzi (Di Gaetano), Martinez, Fonte, Pampalone, Gallo (Allotta), Guaiana, Di Vincenzo (Greco), Maggio, Braschi, Floreno (Vassallo). A disposizione: Farace. Allenatore: Simone Cannavò 

Arbitro: Fabrizio Costa della sezione di Palermo 

Reti: 4° 1t Floreno (CdiT), 8° 1t De Vincenzi (CdiT), 18° 2t Maggio (CdiT). 

Vittoria in terra panormita per i granata di Cannavò. 

Partono sparati i granata (oggi in maglia bianca) decisi a conquistare i tre punti e, nonostante Mister Cannavò abbia messo in campo 5 ragazzini del 2ooo, subito sono padroni della zona nevralgica del campo con un Braschi e un Fonte che diventano i dominatori indiscussi del centrocampo per tutta la durata dell’incontro. Proprio da Vincenzino Braschi, al 4°, parte l’azione che porta alla prima rete degli ospiti, con De Vincenzi che riceve e passa a Maggio (altro grande 2000) e appena in area mette in mezzo per l’accorrente Floreno che deve solo spingere in GOL. Rispondono i cantierini al 5° con Raccuglia che dal limite prova a calciare ma un attento Carpinteri respinge in tuffo. All’8° raddoppio granata: giocata stupenda di  Braschi per il “furetto” Fonte che fa fuori il diretto avversario e mette prontamente in mezzo dove l’accorrente De Vincenzi di piatto appoggia in rete. GOL. All’11° punizione dal limite di Raccuglia che tenta il calcio diretto, ma alto sulla traversa. Al 22° ancora De Vincenzi ha la palla per poter triplicare tentando un pallonetto sull’uscente Molinari, ma la sfera va fuori alla sua sinistra. Al 24° è invece Maggio che riceve dall’ottimo Martinez (dominatore sulla fascia sinistra) e calcia a botta sicura ma il tiro viene ribattuto da un difensore. Al 28° ancora i granata in avanti, questa volta con Guaiana che batte un angolo, e Gallo di testa cerca il palo opposto ma proprio sulla linea un difensore gli nega la gioia del gol. Infine al 33° ancora Guaiana calcia una punizione dal limite ma Molinari in tuffo respinge, poi allontana la difesa.Nella ripresa i cantierini cercano di cambiare registro, ma solamente un buon Yobua al 2° e al 7° ha la possibilità di battere due punizioni che però non si concretizzano. Al 15° Guaiana entra in area e crossa, Molinari attento respinge con i pugni. Al 18° terzo gol granata: Martinez dopo aver seminato il panico entra in area e calcia da due passi ma Di Ganci (ottima la sua prestazione) respinge, interviene Maggio e mette in GOL. Un minuto dopo Guaiana ha l’opportunità di calare il poker ma un attento Di Ganci per due volte gli respinge il tiro. Al 23° un’altra azione gol creata dal duo Guaiana – Maggio, palla ancora al primo che calcia prontamente, ma evidentemente Di Ganci ha proprio un conto personale con lui e gli respinge ancora una volta il possibile gol. Al 29° i cantierini di mister Catanzaro hanno la possibilità quantomeno di fare il gol della bandiera con Raccuglia che si presenta a tu per tu con Rao, ma il portiere granata lo ipnotizza e riesce in scivolata, con i piedi, ad anticiparlo. Un minuto dopo, su capovolgimento di fronte, è Maggio che prova un pallonetto su Di Ganci, ma il portiere dice ancora no. Ultimo brivido della giornata è ancora ad opera di Maggio che dal limite lascia partire un missile, ma Di Ganci si supera e con un tuffo magistrale manda in angolo, poi il triplice fischio del signor Costa della sezione di Palermo.

Giacomo Rodriquenz

redazione calcio giovanile sicilia

 

=========================

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!