MENU
imageweb

Calcio Sicilia vs Cei – 20°giornata – Allievi Regionali – cronaca.

26/01/2014 • Allievi Regionali, Cronache della domenica

 

Allievi Regionali girone B
Calcio Sicilia – Polisportiva Cei 2-2

Le formazioni:

Calcio Sicilia: 1) Patti. 2) Governali.3) Fricano.4) Cuccia. 5) Temperino 6) Inserauto 7) Mangano 8) Raia 9) Gennaro 10) Gennaro 11) Montesanto 12) Premuda 13) Errera 14) Cannatella 15) Lo Re 16) Zummo 17) Ignilleri  18) Mezzapelle  All. Caracausi. 

CEI 1)Militello S. 2) Salvaggio V. 3) Canzoneri M. 4) Prezzabile A. 5) Mazzola L. 6) Dioguardi R.  7) Stassi M.
8) Di Marco 9) Lores Varela J. 10) Blandi M. 11) La Barbera M. 19) Cucinella F. 13) Canzoneri A. 14) Gioia C.
15) Mirto G. 16) Monteverde F. 17) Niosi I. 18) Coronella A.  All. Buffa M.

Partita di cartello nel girone B, tra due squadre in salute, provenienti da un risultato di 4-0 entrambe nell’ultima giornata….ma con la differenza che il Calcio Sicilia aveva segnato 31 gol senza subirne alcuno nelle ultime 5 giornate.
Il Cei si presenta con qualche defezione, visto che deve rinunciare al suo capitano e goleador Magazzu’, appiedato da una influenza di stagione e di Niosi anche lui in non perfette condizioni e che quindi si sistemava in panchina, anche se alla fine della gara si rivelava decisivo , quando il Mister lo mandava in campo negli ultimi 10′, segnando il gol del definitivo 2-2. La partita ha inizio, ed è il Calcio Sicilia che cerca di imporre il proprio gioco, cercando di chiudere il Cei, nella propria metà campo, ma i ragazzi di Mister Buffa, ribattono colpo su colpo, senza nessun affanno. Formazioni quella del mister Caracausi e quella del Mister Buffa che si rispettano, consci del valore degli avversari. Il Calcio Sicilia passa in vantaggio, grazie ad un calcio di rigore, per un fallo di mano, molto ingenuo, di un difensore del Cei; rigore giusto e realizzato dall’attaccante Montesanto il quale spiazza il portiere. Mister Buffa convinto dei mezzi della propria squadra, incoraggia i ragazzi a non mollare perché la partita ancora ha tanto da dire. In effetti il Cei comincia a macinare gioco,  anche se le azioni più pericolose sono sempre ad appannaggio del Calcio Sicilia che tenta di chiudere la partita. Il  Cei si difende e riparte molto bene, ed in due occasioni ci pensa Militello , portiere del Cei, ha fermare gli avversari. Così finisce il primo tempo con il risultato di 1-0….abbastanza meritato per i padroni di casa, ma sempre in bilico. Ricomincia il secondo tempo, e si capisce che i ragazzi del Cei, hanno le gambe e la voglia di fare risultato, e nella vera prima azione di gioco, con una verticalizzazione centrale, Stassi buca la difesa avversaria e con un tocco di esterno destro supera Patti, in uscita. Sul risultato di 1-1, il Calcio Sicilia, (anche se il Cei con un micidiale contropiede si ritrova con tre giocatori davanti il portiere e Lores Varela, invece che servire il compagno, libero e ben piazzato in area, decide di tirare in porta, mandando il pallone fuori di poco), comincia a spingere cercando il gol in maniera più insistente, creando diverse occasioni da rete, ma oggi di fronte trovano un portiere, (Militello), che sfodera una superba prestazione, con degli interventi spettacolari e producenti, che in più di un occasione salvano il risultato. Ma nelle più confusionarie delle mischie il Calcio Sicilia trova il gol del meritato vantaggio, su un cross, di una delle tante punizioni battute da Cuccia, che come sempre si distingue per la sua bravura, la palla a seguito di una respinta difensiva, finisce sui piedi, di un giocatore del Calcio Sicilia, che spara in porta, la palla finisce sul corpo di un compagno, che devia involontariamente  in rete, per il 2-1. Qui il tripudio, dei giocatori e del pubblico di casa, convinti di avere chiuso la partita, ma così non è. Il Cei non ci sta’ a perdere,  Mister Buffa provvede a delle sostituzioni  che si rivelano azzeccate, mandando in campo forze fresche; e sono proprio due di loro che collezionano la palla del definitivo pareggio, Coronella ,(sempre pronto tutte le volte chiamato in campo),serve centralmente Niosi…..che buca centralmente la difesa avversaria ed appena dentro l’area lascia partire un bolide di destro che si insacca in rete, ed  adesso è il turno dei giocatori e pubblico della squadra  ospite, ad esultare per un pareggio voluto, cercato e raggiunto. Da qui alla fine, compresi i cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro c’è poco da aggiungere, le squadre sono stanche e così la partita finisce con un pareggio di 2-2, con tanti applausi per tutti, con una menzione particolare  per Militello, portiere del Cei, oggi migliore in campo. 

A. M.
redazione calcio giovanile sicilia

===========================

 

Commenta!


« »

Entra nella community!