MENU

Belpasso vs Città di Enna – 7°giornata – Allievi Regionali – cronaca

03/11/2013 • Allievi Regionali, Cronache della domenica

  • Allievi Regionali girone D
  • Belpasso – Città di Enna : 2 – 0 ( Russo Daniele – Bellia )Bella e convincente prestazione dell’undici etneo di Mister Rapisarda, che oggi nell’anticipo della 7^ giornata al San Gaetano di Belpasso regola con il più classico dei risultati una tenace Città di Enna scesa nel sintetico Belpassese senza timori reverenziali. Il Belpasso partiva subito a spron battuto e nei primi dieci minuti sfiorava per ben due volte il vantaggio con Salvo Rapisarda, la prima volta con una pregevole semirovesciata dopo una ribattuta del portiere avversario su un forte diagonale dello stesso attaccante ma la palla usciva di poco e Rapisarda si doveva consolare con l’applauso del pubblico presente sugli spalti per il bel gesto tecnico. Qualche minuto dopo Viglianisi, si involava sulla fascia destra, un vero e proprio treno in corsa irrefrenabile per gli opposti Ennesi che non riuscivano a fermarlo, entrato in area con un preciso passaggio a ritroso, che spiazzava la difesa avversaria, serviva lo stesso Rapisarda che dal limite dell’area ed in scivolata lasciava partire un tremendo fendende che sfiorava di poco la traversa Ennese. Da quel momento i giocatori del Belpasso inspiegabilmente arretravano il baricentro del gioco lasciando agli avversari la manovra e la supremazia territoriale anche se non concretizzata da azioni e tiri che potessero impensierire il portiere Belpassese. L’intervallo giungeva a proposito per l’undici di Mister Rapisarda che rientrava in campo con altro piglio ma ciò nonostante, anche perchè il Capitano Sanfilippo oggi si vedeva costretto per forza di cose ad arretrare la sua posizione in aiuto ad una difesa abbastanza rimaneggiata, mancava il filtro tra il centrocampo ed i due attaccanti che restavano alquanto isolati in avanti a in balia della difesa avversaria. Ma in una di queste azioni Salvo Rapisarda cercando di eludere il muro avversario veniva atterrato al limite dell’area. Lo stesso attaccante posizionava la sfera in quella che ormai è definita zolla Rapisarda, leggera rincorsa tiro di sinistro a foglia morta, portiere battuto ma anche questa volta la traversa per la terza domenica di seguito nega la gioia del goal su punizione all’attaccante classe 1998 dei biancoazzurri. Nell’impatto a terra la palla comunque si innalzava ed un lesto Daniele Russo insaccava di testa per il meritato vantaggio dei padroni di casa. Il vantaggio infondeva la grinta necessaria ai ragazzi di Mister Rapisarda che galvanizzati dalla rete di Russo iniziavano a macinare gioco. Ma come detto la mancanza di Sanfilippo a centrocampo si faceva notare sempre di più, motivo per cui lo stesso Rapisarda, giocatore dalle indubbie qualità tecniche, arretrava andando lui a dare manforte a Viglianisi. I due giocatori, entrambi migliori in campo a fine partita, già punti fermi l’anno passato della formazione Giovanissimi Regionali dello Junior Acireale, iniziavano a dialogare a memoria ed in una di queste azioni il solito Rapisarda, dopo essersi fatto beffa di alcuni avversari, con un goniometrico passaggio infilava la difesa avversaria per l’accorrente Bellia che involatosi verso la porta avversaria spiazzava il portiere  per il definitivo 2 – 0. Prima della fine della partita comunque gli stremati Rapisarda e Viglianisi venivano sostituiti avendo accusato entrambi problemi fisici non prima di aver ricevuto l’applauso dalla tribuna dai sostenitori Etnei per la bella prova e l’impegno mostrato.
  • FLR
  • redazione calcio giovanile sicilia
  • ========================================

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »