MENU
all reg cei

Cei vs Calcio Sicilia – 5°giornata – Allievi Regionali – cronaca

20/10/2013 • Allievi Regionali, Cronache della domenica

 

Allievi Regionali Girone B
Polisportiva CEI-Calcio Sicilia 1-1

Di fronte per la 5^ giornata la più blasonata Calcio Sicilia e il CEI.
Ne esce fuori una partita intensa, con tanto sano agonismo combattuta dal primo all’ultimo minuto, ma sopratutto molto corretta.
Primo tempo con grandi ritmi, con poche occasioni da gol, ma è comunque il CEI ad andare vicinissimo al gol, con un incursione del 10 Blandi, che supera due avversari ma il portiere avversario chiude lo specchio della porta e compie una bella parata sul tiro dello stesso.
Si va al riposo sul risultato di 0-0, e con le squadre che hanno corso tantissimo senza mai tirare il fiato.
Inizia la ripresa con gli ospiti più agguerriti, che pressano su ogni pallone, e su una palla che danza in area del CEI, un calciatore del  Calcio Sicilia si ci avventa, lasciando partire una bordata, che passando tra tante gambe in area si insacca alla destra del portiere.
I ragazzi del CEI, che fin qui hanno disputato una ottima partita non ci stanno a perdere, ed intensificano gli attacchi, il Mister Buffa, come anche il Mister Caracausi, effettua diversi cambi, visto gli elementi validi di entrambe le squadre in panchina, e sono proprio due dei ragazzi subentrati nella ripresa a collezionare il gol del pareggio.
Lores Varela, (fratello del più celebre giocatore del Palermo), riceve una palla al limite dell’area alla sinistra del portiere, entra in area cerca di dribblare un avversario, andando a terra sotto gli occhi dell’arbitro, rigore decretato dallo stesso.
Si prende la responsabilità di calciare il rigore, Campione M., entrato in campo da circa cinque minuti, posiziona la palla sul dischetto di rigore e con grandissima freddezza, lascia partire una bordata che si insacca alla destra del portiere sotto l’incrocio dei pali, tiro imparabile.
Dopo, qualche minuto l’arbitro decreta con il triplice fischio la fine di una bella partita al cardiopalmo.
Due parole per Campione, che in un momento di adrenalina a mille, da poco entrato in campo, e quasi alla fine dell’incontro, con grande freddezza si è incaricato di battere un rigore e che magistralmente ha segnato e sommerso dall’abbraccio dei compagni.
Complimenti ad entrambe le squadre.

Antonino Militello

Redazione calcio giovanile sicilia

==============================

Commenta!


« »

Entra nella community!