MENU
scinàweb

Pol. Scinà debutto in trasferta sul difficile campo del Mestrino

25/09/2013 • Pallamano Femminile

 

AL VIA IL CAMPIONATO DI SERIE A1 DI PALLAMANO FEMMINILE.

Debutto in trasferta per la Polisportiva Scinà matricola del massimo campionato di pallamano femminile. La formazione del Presidente Matteo Palazzolo esordirà sabato sera a Mestrino sul campo di una delle formazioni più accreditate della serie A1 targata 2013-2014. Il team veneto, infatti, dopo aver conquistato la semifinale scudetto lo scorso anno e aver costretto a gara 3 le campionesse in carica del Salerno, nella campagna acquisti non si è affatto risparmiata puntellando l’organico già di valore con il portiere Piffer (ex Messana e Conversano), Guerra di ritorno da Futura, Carpanese (ex Rubano) e i due promettenti terzini dell’Oderzo Balzano e Gherlenda annunciate in settimana. Squadra puntellata anche quella dello Scinà che avendo perduto atlete importanti come Miriam Raccuglia e Maria Giulia Mazzarella (approdate alla squadra federale) e Giovanna Di Lisciandro (per motivi di lavoro) ha cercato di potenziare l’organico con gli arrivi delle due serbe Natasa Miladinovic e Ljubica Ceklic e del portiere ennese Marta Savoca. La squadra della prof. Silvia Di Dio partirà alla volta di Mestrino nelle prime ore di sabato mattina con il match che si giocherà al palazzetto di Lissaro con inizio fissato per le ore 18.00. “Non sarà un esordio agevole inutile negarlo – evidenzia il tecnico dello Scinà Salvo Cardaci – giocheremo infatti contro una delle squadre migliori che si è ulteriormente rafforzata con alcuni acquisti importanti. Per quel che ci riguarda ogni partita per il nostro gruppo sarà utile per capire meglio il campionato e ridurre il gap tecnico attualmente esistente con le altre e giocheremo in maniera serena ma con tanta determinazione, cercando di non sfigurare contro avversarie certamente più quotate”. Lo Scinà è lo “zoccolo duro” di questa compagine del Villaggio di S. Rosalia pur avendo giocato quasi sempre in seconda serie ha tanta voglia di crescere e di migliorare insomma e la dirigenza crede che con il passare del tempo e grazie all’aiuto di qualche giocatrice più esperta inserita nella rosa saprà mostrare una buona pallamano e tentare di conquistare la permanenza in serie A1.

redazione calcio giovanile sicilia

=======================================

Commenta!


« »

Entra nella community!