MENU
milan

Giovani: Crearsi e tenersi i “Talenti” del futuro in casa.

13/06/2013 • Da non perdere

 

milan

 

Milan: da modello il futuro del settore giovanile.

 

Un nuovo progetto, nel Milan del futuro riguarderà i giovani del vivaio, in sintonia con i programmi della prima squadra. E’stato messo a punto dai vertici del club rossonero, un’unica linea pilota, che partirà dai Giovanissimi fino alla prima squadra, che consentirà di allenarsi con la stesso criterio, nel sistema di gioco che dovrà conformarsi con quello della prima squadra.. Il progetto parte dalla dirigenza e trova nel confermato Allegri, una persona che con i giovani ha sempre lavorato e incentivato, seguendo il metodo europeo dell’Ajax, primo club ad adoperare gli stessi metodi di lavoro per tutte le categorie. Il pensiero di Adriano Galliani è attuale, nel senso che, spendere fior di milioni per acquistare un giocatore, è fuori della portata di molti, quindi è importante migliorare e seguire il proprio settore giovanile e scovare all’interno i talenti del futuro. La finalità sarà nel crescere i Ragazzi, compatibilmente con la loro età, sia tecnicamente, che tatticamente, guardando il lato fisico e comportamentale. Secondo il concetto di Allegri, gli allenatori a livello giovanile sono da definire insegnanti di calcio, in quanto non tecnici che usano i giovani come cavie per mettere alla prova se stessi. Il risultato si spera, che riescano altri tanti Demetrio Albertini, Paolo Maldini, Franco Baresi,Alessandro Costacurta, fino ai giorni nostri con i vari Strasser, Merkel e De Sciglio, tutti provenienti dal puro vivaio rossonero. Esempio nel settore giovanile da seguire.

milan

Commenta!


« »

Entra nella community!