MENU
avola

Prima Pagina- La Domenica Giovanile Sicilia

13/05/2013 • Prima Pagina, Prima pagina Regionali Allievi-Giovanissimi

 

DSCN0312--

La domenica sportiva del calcio giovanile, commento,curiosità, news, fotogallery. 

ANNO 2012-2013

RIVEDI UN ANNO DELLE TUE PARTITE CON CRONACHE,(qui inserite alcune) IL COMMENTO DELLA DOMENICA(in fondo la pagina) E  FOTOGALLERY(nella categoria cronache e foto). 

===================================================================================

Foto: Allievi Regionali Atletico Avola. Vedi la fotogallery alla fine della pagina.

Tutte le gare nei dettagli, le trovi:http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/04/23/play-off-e-play-out-20121013/

=========================================================================================

Finali 22/05/213 

Campione Regionale Giovanissimi: CALCIO SICILIA

http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/05/22/finalissima-giovanissimi-regionali-20122013/

Campione Regionale Allievi: ACR MESSINA

http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/05/23/finalissima-allievi-regionali-20122013/

=========================================================================================

Semifinali 12/05/2013.

Il grande giorno per le finalissime,sarà il 22 maggio, e con gli Allievi,rivedremo per il secondo anno consecutivo, lo Sport. V. Tommaso Natale.Con i gol di Enna,Falanga e Bellante(vedi la cronaca,commento,tabellino e fotogallery su:http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/05/12/atletico-avola-sport-v-tommaso-natale-semifinale-allievi-regionali-11052013/   ),vince sull’Atletico Avola,che non demerita nell’impegno,ma trova una compagine solida ed efficace, anche se  sul 2-0 ,ha avuto la possibilità di riaprire la gara con un tiro di La Bruna, che con la complicità e bravura del portiere Conticelli, prende il palo. L’altra squadra in finale sarà l’Acr Messina, brava a far fuori il Calcio Sicilia, in una gara vinta con il gol di Perdichizzi realizzato nei primi minuti del primo tempo,e malgrado il Calcio Sicilia abbia sprecato l’occasione di pareggiare con un calcio di rigore,avendo preso un palo e subito un’espulsione,l’Acr Messina fa sua la gara e approda con merito in finale.Nei Giovanissimi,il Pantanelli vince sul Taormina,rimontando il gol iniziale di Morabito,e con i gol di Di Lorenzo,Gozzo e Pannuzzo riprende la partita chiudendo il primo tempo sul 3-1.Nel secondo tempo  il Taormina riesce ad accorciare le distanze con Tiano,ma Di Filippa su rigore mette il quarto sigillo per il definitivo 4-2.Il Calcio Sicilia,altra finalista,batte l’Athena Agrigento con un netto 3-0,concretizzando il gioco nelle fasce e le ripartenze  veloci. Buona la prova dei ragazzi dell’Athena, ma il Calcio Sicilia in difesa è una roccaforte e non passa nessuno(ottavi,quarti,semifinale nessun gol subito e 12 in attivo, di cui 6 realizzate da Di Simone).I gol sono di Vitale,Carollo e Di Simone.

=========================================================================================

Quarti di finali 05/05/2013

Il Calcio Sicilia rimane l’unica società a portare avanti le squadre in entrambe le categorie,considerando che i Giovanissimi hanno vinto una gara non facile contro il Città di Trapani,( vedi la cronaca completa con fotogallery su:http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/05/05/calcio-sicilia-citta-di-trapani-quarti-di-finali-giovanissimi-05052013/) ha deciso l’incontro il mattatore della giornata Di Simone, che mette a segno una doppietta, e gli Allievi che fanno fuori l’Atletico Gela con un secco 5-0, con le doppiette di Dragna e Gulì, e il gol di Speciale. Rimanendo negli Allievi,il Tommaso Natale vince di misura 1-0 contro il Trecastagni, con la rete di Cincotta, avanti anche l’Acr Messina che batte 2-1 il S.Sofia con i gol di Sindoni e Sciliberto. L’Atletico Avola passa il turno battendo la quotata Pantanelli, che era passata in vantaggio  nei primissimi minuti di gioco con  Formica, ma è riuscita a ribaltare la situazione rifilando 3 reti con Inzolia,La Bruna e Leone e qualificarsi. Nei Giovanissimi, la Pantanelli va avanti,battendo una mai doma La Meridiana, con il risultato di 3-1, con la doppietta di Buono e il gol della certezza di Gozzo, anche se negli ultimi minuti accorcia le distanze per La Meridiana, Greco. L’Athena vince facile contro la Magica, chiudendo il discorso qualificazione nel primo tempo con 3 gol di vantaggio, grazie alle realizzazioni di Giarrusso e la doppietta di Musumeci, tra cui un calcio di rigore. Il Tommaso Natale perde una gara forse con un risultato che non rispecchia l’andamento della partita, essendo andato in vantaggio nei minuti iniziali con D’Anna,  subisce il pareggio del Taormina alla fine del tempo con Pitasi. Nella ripresa è ancora il Taormina a spingere ed arrivare al vantaggio con Gentile, e dal possibile 2-2 per un gol annullato per fuori gioco ad Orlando del Tommaso Natale,e con un uomo in meno per una espulsione,si passa al triplo vantaggio del Taormina che è bravo a chiudere la partita con Tiano e Augliera, da azioni di contropiede e meritarsi il passaggio del turno.

=========================================================================================

Ottavi di finali 27/28/04/2013

Per tre società il prosieguo verso le finali Allievi e Giovanissimi è doppiamente motivante, infatti il Calcio Sicilia, lo Sporting Village Tommaso Natale e la Pantanelli, sono le uniche con entrambe le squadre in gara. Partita emozionante negli Allievi, tra il Calcio Sicilia e la Panormus, due corazzate che lealmente si sono date battaglia per i tempi regolamentari e supplementari, (vedi la cronaca completa con fotogallery e sequenza dei rigori su http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/04/28/calcio-sicilia-panormus-ottavi-di-finali-allievi-27042013/)e alla fine ha prevalso un rigore in più. Passa il turno il Tommaso Natale, che batte 1-0 l’Adelkam con gol perfetto di testa  di La Fata su cross pennellato di Schirò(vedi la cronaca completa della partita con fotogallery e tabellino su: http://www.calciogiovanilesicilia.it/2013/04/29/sport-v-tommaso-natale-adelkam-ottavi-di-finali-allievi-28042013/ ) e il S. Sofia prevale ai rigori sul Porto Empedocle. Anche ai rigori si decide la sfida che vede andare avanti l’Atletico Gela, contro il Serradifalco, e l’Acr Messina vince la gara contro il Comprensorio Normanno, nei tempi regolamentari per 2-1. Anche il Trecastagni vince nei tempi regolamentari contro il Città di Messina, decide la gara il gol di Gallipoli. Successo del  Pantanelli contro il Catania 80, con i gol di Serrantino e Sollano si assicura il passaggio del turno. Di misura il successo dell’Atletico Avola contro il S. Pio X, a decidere la gara con un gol spettacolare, il solito Mangiagli. Giovanissimi in gran spolvero a decidere le gare nei minuti giocati, solo tra il S. Pio X e il Taormina decidono a favore di quest’ultimi la gara, dopo che i tempi regolamentari erano finiti in parità con i gol di Buccheri per il S. Pio X, e Tiano per la squadra che passa il turno, vale a dire il Taormina. Il Calcio Sicilia fatica poco a fare fuori la buona compagine della Nuova Rinascita, ma i campioni in carica hanno una marcia in più e finisce 4-0.(vedi la cronaca completa con fotogallery e il tabellino su:(http://www.calciogiovanilesicilia.it/2012/04/29/calcio-sicilia-nuova-rinascita-ottavi-di-finali-giovanissimi-27042013/) Poker anche per Lo Sporting Tommaso Natale, che batte agevolmente la Fincantieri, alla fine di una gara dominata dall’inizio alla fine ma chiusa solo nella ripresa, dopo che la prima frazione si era chiusa a reti inviolate.I gol di Orlando,Zarcone e la doppietta di D’Anna. Passa anche il Città di Trapani ai danni del Borgo Nuovo, con la rete decisiva di Guaiana.(vedi la cronaca completa e il tabellino su: http://www.calciogiovanilesicilia.it/2012/04/29/5017/)Ai tempi supplementari va avanti l’Athena, che batte il Città di Messina, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi per un gol per parte,Munna per l’Athena e Ferrau per il Città di Messina,il gol del passaggio del turno per l’Athena lo realizza nel primo tempo supplementare Gianrusso con un gran tiro dal limite che infila il portiere avversario Trovato. La Magica trova il successo nei tempi supplementari, con il gol di Zito a pochi minuti dalla fine del secondo tempo, dopo che le squadre avevano chiuso i tempi regolamentari con l’1-1, avuto da Longo S. da una parte e Longo A. dall’altra. La Pantanelli con un gol per tempo regolamentare, batte il non domo Modica Airone, gara equilibrata e combattuta che alla fine premia la Pantanelli con i gol di Di Lorenzo e Garofalo.L’ultimo incontro ha visto la Meridiana vincere contro il Ragusa, anche se quest’ultima ha da recriminare per il gioco espresso e il pesante 0-3 subito. La Meridiana ringrazia e porta a casa un successo importante, che vale il passaggio del turno. Le reti sono state realizzate da Colaianni,Sottile su rigore e il terzo sempre Sottile per la sua doppietta personale.

============================================================================================

Play-off 2° giornata 21/04/2013

Gara  tranquilla quella degli Allievi del Tommaso Natale, che contro una buona S. Cristina, iniziano a spron battuto, passando in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad un gran gol di La Fata: il suo tocco sul cross di Collica è bellissimo e scavalca il portiere ospite, sancendo l’ 1 a 0 che mette i padroni di casa in condizione di amministrare la gara, con gli ospiti che si rendono pericolosi solo con tiri dalla grande distanza, sui quali Conticelli fa buona guardia. Da un calcio piazzato nasce il raddoppio, siglato da Fenech che trasforma in rete la punizione assegnata dall’ arbitro e porta i padroni di casa sul doppio vantaggio, con gli ospiti che però non mollano e che vanno elogiati per la grinta e la determinazione mostrata durante tutto l’arco della gara. Il gol del 2 a 1 non cambia la sostanza delle cose e i ragazzi del Tommaso Natale approdano agli ottavi, dove l’ avversario sarà quell’ Adelkam capace di andare a vincere ai danni della Juvenilia, dove i ragazzi di Mr  Cortis, da una sua analisi della partita,esprime la sua amarezza,e a mente serena dichiara  “Abbiamo iniziato la gara molli e preso subito gol ;abbiamo macinato azioni su azioni e beccato il secondo gol evitabilissimo, e quando avevamo riaperto la partita e ci eravamo trovati in vantaggio numerico e con i ragazzi dell’Adelkam in chiara difficoltà, ecco che la richiudiamo con un’espulsione stupida (protesta su una punizione a nostro favore) e addirittura a pochi minuti dalla fine subiamo un’altra espulsione per doppia ammonizione; infine la speranza di raddrizzarla ancora una volta al 32° quando, su angolo del nostro capitano, Marcantonio salta di testa da solo ma la indirizza a fil di palo e nell’azione seguente becchiamo il gol del definitivo 1-3 su un rilancio in cui Maltese è stato bravo a ricevere palla e calciare dal limite un bel diagonale. Sono stati bravi a sfruttare queste tre azioni  in quanto il nostro portiere non ha fatto alcun intervento se non una sola uscita con i pugni nel primo tempo. I complimenti sinceri vanno al mio amico Vincenzo Lo Piccolo e ai suoi ragazzi augurando loro un grosso in bocca al lupo per il prosieguo”.Dall’altra sponda a fine gara Mister Lo Piccolo ci riferisce:”Partita difficile, gara aperta a qualsiasi risultato; siamo stati bravi a sfruttare le poche occasioni concesseci dai bianconeri. Quando non c’è niente da perdere forse in realtà si è avvantaggiati. I miei cordiali saluti vanno all’amico Michele Cortis ringraziandolo sempre per la disponibilità e la signorilità della Società che rappresenta”. La Panormus con una cinquina fa fuori il Mazara, i gol di Duro,Nuccio,Pirrotta,Annatelli e Salsi. Avanti il Calcio Sicilia,2-0 contro la Fincantieri grazie al gol di Giovenco e ad una autorete, il Porto Empedocle conferma il suo momento battendo l’Atletico Bagheria con i gol di Graceffa e Derisi, mentre il gol degli ospiti è di Saliù. L’Atletico Gela passa ai danni dello Sporting Nissa per 2-1, mentre il Serradifalco batte in trasferta il Don Carlo Lauri Misilmeri per 2-1. Con 3 gol a 0 l’Acr  Messina fa fuori il Promosport Barcellona, e lo stesso trattamento lo utilizza il Comprensorio Normanno ai danni del Taormina .Il Trecastagni passa di misura,1-0, contro il Junior Acireale, e il Città di Messina,malgrado il pareggio di 2-2 contro la Futura,va avanti grazie al miglior piazzamento in classifica. Stesso discorso per la gara tra il Catania 80 e La Meridiana,che con il punteggio finale ai supplementari di 2-2, passa il turno il Catania 80 per migliore piazzamento in classifica. Il S.Pio X passa ai danni del Misterbianco con un netto 6-2, già nei primi 30 minuti mette in cassaforte il risultato con 3 gol di Mazzamuto,Criscione e Rondine. Ad accorciare le distanze ci pensa Battaglia su rigore, ma per pochi minuti, infatti allo scadere del tempo porta il risultato sul 4-1 Musumeci,che nella ripresa su rigore completa la sua doppietta,mentre il sesto gol dei padroni di casa è di Guglielmini, e il secondo gol degli ospiti è di Ardito. Passano il turno l’Atletico Avola con un secco 3-0,batte il Siracusa, con i gol di La Bruna e la doppietta di Mangiagli, e il Pantanelli 2-0 contro il Modica Airone. Nei Giovanissimi il Tommaso Natale non va oltre il pari contro il Cei,anche dopo i supplementari, ma è sufficiente per passare il turno per la regola del miglior piazzamento della classifica finale. Bravo il Borgo Nuovo,che con i gol di La Mattina e Di Giorgio,battono il Ginnic Club, passando il turno. Scivolone del Cantera Ribolla, che dopo un ottimo campionato, sorprendentemente cade in casa, maggiormente accreditata alla vigilia cede alla Fincantieri per 1-0. Nella sfida che sancisce il passaggio del Città di Trapani ai danni dell’Adelkam per 1-0, è Canino a 7 minuti dal termine con una bella incornata a decidere la caldissima sfida andata in scena al Don Rizzo di Alcamo in un torrido sabato pomeriggio. Gli alcamesi si presentavano al confronto forti della possibilità di disporre di 2 risultati su 3 visto che in caso di pareggio avrebbero prevalso per la migliore posizione conseguita nella regular season rispetto ai trapanesi. I primi 35 minuti regalavano  molta battaglia e poche occasioni se si eccettua la rete segnata da Abbate al 12° minuto e annullata dal direttore di gara per fuorigioco. Nei minuti finali gli episodi che danno la svolta alla gara. A 7 minuti dalla fine il gol partita che provocherà strascichi polemici nel dopo gara: cross in area, stacco deciso di Canino, portiere superato ma nei pressi della linea di porta arriva alla disperata un difensore che la ributta fuori, il direttore di gara, concede il gol. Passa il turno l’Athena contro il Cl Calcio,4-2 il risultato,passa  grazie al miglior piazzamento in classifica il Città di Messina contro il Free Time,il risultato 1-1, va avanti la Nuova Rinascita contro il Futura,4-2 il risultato. Risultato netto per l’Acr Messina per 5-0,che batte il S.Teresa e passa il turno. Il Taormina dopo una gara equilibrata e combattuta contro il Junior Acireale,ha la meglio e con una azione di Augliera , batte il portiere avversario regalando la qualificazione ai suoi compagni. Il S.Pio X vince 2-0 contro il Comprensorio  Normanno,il primo gol alla fine del primo tempo grazie a Bonaccorsi,bravo a mettere dentro di testa da azione da calcio d’angolo,e il secondo a metà ripresa con un tiro alla distanza di Cuntrò. Classico risultato per la Magica,2-0 sulla Città di Enna,che con un gol per tempo si guadagna il passaggio di turno, I gol di Zito e Longo. Il Pantanelli dopo un primo tempo ricco di occasioni ma con zero gol,nella ripresa già al primo minuto fa capire al Catania 80 le proprie intenzioni;prima azione e calcio di rigore concesso dal direttore di gara,trasformato da Di Filippa. Il raddoppio arriva dopo qualche minuto grazie a Pannuzzo, bravo ad azzeccare un gran tiro sotto la traversa, e il terzo gol, per il definitivo 3-0 di Di Martino. Successo in trasferta per la Meridiana, in casa dell’Hellenika,in una gara combattuta e con continui capovolgimenti di fronte, che portano comunque in vantaggio gli ospiti con un gran tiro di Guerrera. I padroni di casa sprecano poco dopo di acciuffare il pareggio con un calcio di rigore, che non viene trasformato, ma il gol è nell’aria e porta in parità L’Hellenika, Lo Bello. Il gol del successo della Meridiana porta la firma di Sottile. Bravo e fortunato il Ragusa contro lo Junior Vittoria, dopo il primo  tempo  combattuto ma con nulla di fatto,nella ripresa ci pensa Zocco a portare in vantaggio i padroni di casa,gli ospiti hanno la possibilità di andare al pareggio grazie ad un calcio di rigore,che non viene trasformato,e Zocco pensa bene di chiudere l’incontro con la sua personale doppietta. Anche nella gara tra il Modica Airone e il S. Sofia Calcio,si svolge tutto nella ripresa,il vantaggio dei padroni di casa con Giunta e la doppietta di Ammatuna, e nel finale il gol degli ospiti di Andolina per il definitivo 3-1.

Nelle ultime due gare di play out degli allievi, ha visto salvarsi il Città di Balestrate che batte il Valerio Leto per 2-1, e nell’altra sfida con 2 gol di Lo Monaco il Mussomeli  si salva battendo la Termitana per 2-1.

============================================================================================

 1° giornata play off e play out 15-04-2013

Primi verdetti dei play off e play out di Giovanissimi e Allievi, in alcuni casi con non poche polemiche. Negli Allievi continuano la corsa verso le finali per il titolo Regionale, passando il primo turno,nel girone C il Serradifalco, battendo il Città di Villabate per 3-1 nei tempi supplementari, dopo che i regolamentari si chiudevano in parità con un gol per parte, e l’Atletico Bagheria che batte il Cantera Ribolla per 1-0, vincendo la gara nei primissimi minuti quando entrando più decisi degli avversari in campo, sfruttando la migliore determinazione, mettono a segno la rete del successo e non basta al Cantera Ribolla avere avuto un uomo in più per un tempo pieno a ribaltare la situazione, anche perché bravi i padroni di casa a chiudere tutte le vie degli ospiti. Importante oltre il risultato,il fair play tra le due tifoserie e, con i ragazzi in campo. Nel girone D,continua l’avventura lo Sporting Nissa che batte il Real Gela per 2-1,risultato acquisito nei tempi supplementari,dopo che l’inizio della partita premiava gli ospiti andati in vantaggio per primi nel primo tempo con Tuvè, con un gran colpo di testa. Il pari dei padroni di casa ad inizio di ripresa con un bel gol di Lo Grasso. Nei supplementari il gol partita lo indovina Bruno che regala il passaggio del turno ai suoi compagni dello Sporting Nissa.Nel girone E passa il Promosport Barcellona con i gol di La Spada e Di Salvo, battono per 2-1 il Messina Sud.Nel girone H  è il Siracusa che passa il turno, vincendo per 2-1 contro il Per Scicli con la doppietta di Gozzo, mentre a segno per gli ospiti Trovato. Nei Play out nel girone D, il Riesi salva il posto nel prossimo anno, battendo l’Atletico Caltanissetta con un rotondo 5-0. Nel girone F si salva l’Atletico Pedara che vince in casa dello Sporting Etneo per 2-1, nel girone G spettacolare partita con 8 reti tra i Giovani Leoni e il Real Paternò, che premia comunque i padroni di casa, il risultato dei minuti regolamentari era di 3-3, nei supplementari finisce 4-4. Nel girone H salva l’Azzurra ai danni della Rinascitanetina, che vince la partita con il risultato di 3-0

Giovanissimi, aspettando lo scontro mercoledì tra la Panormus e l’Averna, nello stesso girone,vale a dire C, si è giocato l’incontro tra Eurocalcetto e il Cl Calcio, vedendo vincente quest’ultima col punteggio di 1-0.Nel girone E, vince in casa del Trecastagni,il S. Teresa col minimo punteggio,grazie ad un calcio di rigore trasformato.Nel girone F,passa con un rotondo 3-0 il Città di Enna a sfavore dell’Athena e il Comprensorio Normanno vince in casa del Nbi Misterbianco con il gol vincente negli ultimissimi minuti finali, 3-2 il risultato finale.Nel girone H, partita combattuta e chiusa senza reti nei tempi regolamentari tra il S.Sofia Calcio e il Usa Caltagirone,solo nei  supplementari si segna, in vantaggio gli Usa Caltagirone con Bajram,  ma trova il gol del pareggio e della qualificazione per il S.Sofia,con Cappello. Play out,nel girone A, il Mazara si salva ai danni della Primavera Marsala, in una gara ricca di gol. La stessa Primavera era riuscita dopo lo svantaggio iniziale per il gol del Mazara  di Ingargiola, di rifilare alla stessa 4 reti e di portarsi sul 4-1.Ma nel secondo tempo succede di tutto e il Mazara riesce a portarsi in parità in dieci minuti grazie alle reti di Giacalone e alla doppietta di Costanza. La gara regolamentare finisce  4-4 e si va ai supplementari. L’equilibrio della partita viene interrotta solo nel finale del 2° tempo, con Michele Giacalone che realizza due reti, portando in salvo con la sua tripletta finale il Mazara.Nel girone B, il Città di Carini pareggiando 1-1 nei tempi supplementari si  salva ai danni dei Delfini, nel girone C tra il Mussomeli e il Bagheria Calcio dopo lo 0-0 dei tempi supplementari, vede premiare il Mussomeli, nel girone E si salva lo Sporting Viagrande, contro lo Zafferana , con i gol di Castro e Maccarrone su rigore,vince 2-0, anche se la compagine Zafferana  non era preparata mentalmente all’incontro,considerando che domenica scorsa i suoi ragazzi avevano addirittura festeggiato la permanenza nei Regionali,ma nel comunicato Figc di giovedì, da un ricorso, è venuto fuori che la stessa doveva giocarsi  la permanenza nei Regionali.Nel girone F si salva il S.Gregorio che batte la Leonfortese con un poker di gol messi a segno da Grimaldi,Tribulato e la doppietta di Randazzo.Nel girone G,conferma la presenza anche l’anno prossimo nei Regionali, l’Olimpique Priolo, che con la doppietta di Mortella,condanna alla retrocessione il Rari Nantes, e infine nel girone H,l’Atletico Gela con 5 gol,fa fuori la Barrese, a segno Spanalatte,Valenza,Maniglia e 2 gol di Valenti. 

Nella pagina play-off e play-out trovi tutti i risultati-marcatori-prossimi turni.

============================================================================================

07/04/1013

Conclusa la prima parte della stagione dei campionati Regionali di Allievi e Giovanissimi,si avvia la seconda fase,  dei play off e play out, per decidere chi vincerà il titolo di campione e chi purtroppo retrocederà nei campionati Provinciali. Complimenti ai ragazzi e alle società di Acr Messina, Calcio Sicilia e Sporting Village Tommaso Natale, per essere in testa  in entrambe le classifiche di Allievi e Giovanissimi. Gli accoppiamenti play off, come deciso dalla Federazione,e vale a dire 1°/8°-2°/7°-3°/6°-4°/5°, in alcuni casi salta per la differenza punti. Il quadro completo ,anche se alcune partite sono state rinviate per impraticabilità di campo, per la prossima domenica con il primo turno è così definito:

Allievi

girone A: Play off:  Tommaso Natale- S. Cristina e Panormus- Mazara (questo girone salta il primo turno). Retrocedono Primavera Marsala e Stella Oreto.Girone B: Salta il primo turno e per le gare dei play off, si aspetta il recupero della partita rinviata della Juvenilia,essendo in parità con la Fincantieri.Calcio Sicilia – Juvenilia o Fincantieri  e Adelkam – Fincantieri o Juvenilia.Play out: Balestrate – Valerio Leto .Retrocede Città di Carini.Girone C:Play off: Atletico Bagheria – Villabate e  Serradifalco – Cantera Ribolla play out: Mussumeli – Termitana . Retrocede Colomba Bianca (ritirata).Girone D: play off: Sporting Nissa – Real Gela play out: Riesi – Atletico Caltanissetta.Retrocede Barrafranca. Girone E: play off: Promosport – Messina Sud                                                                                                                                 Retrocedono  Villafranca e Folgore Girone F play off: Taormina – Comprensorio Normanno —— Junior Acireale – Trecastagni  play out: Sporting Etneo – Atletico Pedara.Retrocede Città di Tremestieri.Girone G play off al secondo turno.Play out: Real Paternò – Giovani Leoni.Retrocede S. Sofia Girone H: Play off: Siracusa – Per Scicli

 

Giovanissimi:

Girone A:Play off al secondo turno: Tommaso Natale – CEI e Borgo Nuovo – Ginnic Club play out: Primavera – Mazara.Retrocede Sporting Arenella.Girone B Play off al secondo turno: Cantera Ribolla – Fincantieri e Adelkam – Città di Trapani,play out: Città di Carini – Delfini.Retrocede Colomba Bianca (ritirata)Girone C:play off:Panormus – CL Calcio e Eurocalcetto – Averna,play out: Mussomeli – Bagheria Calcio.Retrocede Aurora Rossa .Girone D Play off al secondo turno: Città di Messina – Free Time e Nuova Rinascita – Futura             Retrocesse: Giovanile Rometta e Folgore.Girone E: Play off: Acr Messina – Trecastagni o S.Teresa  e Taormina – Junior Acireale.Girone G:Play off: Pantanelli – Catania 80 e Hellenika – La Meridiana, Play out: Olimpique Priolo – Rari Nantes.Retrocede Siracusa srl.Girone H: Play off:  Ragusa — S.Sofia eModica Airone – Junior Vittoria Play out: Atletico Gela—Barrese. Retrocede Arcobaleno Ispica

============================================================================================

Cronaca di una domenica.

ALLIEVI REGIONALI

Girone A, Approfittando della sosta della Panormus, lo Sport. V. Tommaso Natale, Campione d’inverno con una settimana di anticipo, allunga in classifica e il distacco adesso è di 4 punti, anche se la Panormus recupererà la gara mancante mercoledì proprio contro la Folgore Selinunte, dove la capolista Tommaso Natale, è andata a vincere in trasferta, in una gara mai messa in discussione e avendo vita abbastanza facile; i gol sono di Bellante, Cincotta, Fenech, Andronico, Viscuso e Inzerillo. Risultato finale 7-0. Girone B fermo il Calcio Sicilia che giocherà martedì 18 dicembre, non molla la Juvenilia, subito in gol nei primi minuti di gioco  con Giuffrè  che sfrutta una corta respinta del portiere avversario Monteleone, bravo due volte in precedenza, a negare la rete ai padroni di casa. Secondo gol di Sanclemente e il terzo è  di Giuffrè  che chiude il primo tempo sul 3-0. Ripresa che vede il città di Balestrate avvicinarsi alla porta di Pace, e riuscire a segnare con Massia, sfruttando un’indecisione della difesa dei padroni di casa. Ci pensano comunque prima  Colomba e poi Giuffrè,terzo gol personale, a riportare tranquillità ai ragazzi di Mr  Cortis, prima di andare al 6-0 con Colomba , tra il secondo gol del Balestrate(6-2) con Giordano e il definitivo 7-2 con nuovamente Colomba che sigla la sua personale tripletta.  Girone C 6 squadre in 5 punti per le prime posizioni e quasi identica situazione nel girone D, dove il S. Sofia perde in casa compromettendo la sua buona posizione in classifica ad opera del Città di Enna, che con i tre preziosi punti, si tira fuori da una non buona classifica. L’Atletico Villafranca , girone E,  perde pesantemente in casa, 5-0 contro il Futura che si ritrova al secondo posto in classifica,  e viene agganciato dallo Juniorclub Curcuraci, che prende un prezioso punto contro la Giovanile Rometta. Parità nello scontro da alta classifica nel girone F tra lo Junior Acireale e Taormina, 1-1 il risultato, e non approfitta il Trecastagni che a sua volta pareggia con il Comprensorio Normanno 0-0. Senza vincitori anche nello scontro di bassa classifica tra Atletico Pedara e Città di Tremestieri, in una partita ricca di gol, il risultato 2-2. Nello scontro diretto per l’alta classifica nel girone G, il Catania 80 non perde il primo posto, ma perde partita e imbattibilità contro il Misterbianco, vincente in casa per 3-1, e avvicinandosi dalla capolista ad un solo punto. Successi per La Meridiana, che naviga nelle zone alte, 2-0 sul Olimpique Priolo con i gol di Di Bella e Bottino, e del Nbi Misterbianco 2-1 a casa dell’Athena per 2-1 con i gol di Mastroeni e Pittò. Importante successo per la Magica, che nonostante i tanti tra infortunati e squalificati, riesce con validi innesti a portare in porto un’importante vittoria, per continuare la scalata in classifica  in  zone  tranquille, consapevoli dei propri mezzi,  3-0 il risultato finale con il gol nel primo tempo di Pallante e chiudere la partita  nella ripresa con i gol di Bentiveglia e Nocilla. Colpo grosso nel girone H dell’Atletico Avola, nello scontro diretto per la vetta solitaria, contro il Pantanelli dove quest’ultimo era riuscito ad andare in vantaggio nel primo tempo con Formica, per poi essere ripreso e superato nella ripresa dagli ospiti, con La Bruna e Rametta e finire l’incontro perdente per 2-1. Con questo successo L’Atletico Avola mantiene il primo posto e con 4 punti di vantaggio e mantiene la sua imbattibilità. Successo per il Siracusa srl, che con due gol nella ripresa di Arena e Accolla, batte il Ragusa. Primo e importante  successo della  Rinascinetina, che batte la diretta concorrente  Rari Nantes 1-0 e lascia l’ultimo posto in classifica.

 

Adelkam sempre in vetta nel girone B, vincente in casa delI’Iccarese per 2-1, non molla il Cantera Ribolla, goleada ai danni del Don Carlo Lauri Misilmeri, 10-0 il risultato, una gara importante per i padroni di casa, non tanto per il risultato abbastanza scontato, ma per riprendere il cammino verso la vetta rallentata dalle due ultime partite dove ha trovato un pareggio e una sconfitta nello scontro diretto con l’Adelkam. I    gol sono stati realizzati da una tripletta di Graziano poi Mazzara, Urso Calè, Caltanissetta,Failla, Caruso, Abbate e Caternicchia. Non molla il Città di Trapani,  vince in trasferta superando gli ostici avversari della Tieffe, ed è distante dalla vetta solo 4 punti, partita non facile per gli ospiti, che trovano una Tieffe ben disposta e nel primo tempo chiuso a reti inviolate, la squadra di casa rischia di fare gol colpendo la traversa. Secondo tempo di marca granata, è infatti il Città di Trapani che viene fuori e con una doppietta di  Davide Abbate, al 20° gol nella prima frazione del campionato, e di Todaro, chiudono la partita nel risultato finale di 3-0. Importante vittoria del Punto Rosa sul Città di Carini, 2-0 doppietta di Flores,  che lascia la parte bassa della classifica.

Calcio Sicilia sempre primo nel girone C, 11-0 il risultato del successo in trasferta  sull’ Aurora Rossa, sempre secondo l’Eurocalcetto vincente e ancora imbattuto come la capolista, sulla Panormus 3-2 il risultato finale, nel campo di Piana degli Albanesi, una gara combattuta   che ha visto la Panormus andare  sotto di 2 gol, e cercare fino alla fine di pareggiarla non riuscendoci. Preziosi punti per l’Atletico Bagheria, in una gara vincente contro una diretta concorrente della zona bassa della classifica, goleada per 5-0 con i gol di Battaglia, Calì, Di Lorenzo e la doppietta di Lo Coco. Scontro diretto al vertice del girone E, che vede vincente l’ ACR messina sul Taormina per 3-2 con i gol di Bossa,Leo e Longo e che lo distacca adesso di 5 punti. Secondo posto per il  Junior Acireale, vincente sullo Sporting Viagrande per 8-0.

Campione D’inverno con tutte le gare dell’andata vinte per l’Hellenika, girone G, 4-2 il risultato sul Real Xiridia , dietro sempre il Pantanelli a 3 punti di distacco, vincente contro L’Atletico Avola per 2-0, con i gol di Di Filippa e Di Lorenzo. Buono il successo dello Sportland sul Siracusa, nella lotta per evitare i posti bassi della classifica, 3-1 il  risultato finale, con i gol dei padroni di casa di Libro, Baffo e Carpinteri, mentre per gli ospiti il gol di Priolo.

Il Ragusa rischia in casa contro il Real Gela, nel girone H, infatti sono gli ospiti a passare in vantaggio nel primo tempo  da azione di  calcio di punizione, è  Brasile che trova la deviazione giusta. Secondo tempo all’insegna dei padroni di casa, che trovano il pareggio con Amato, ma la vittoria arriva solo a pochi minuti dalla fine, da una ripartenza di contropiede trova il gol del definitivo 2-1, Tidona. Respira l’Atletico Gela che rifila 5 gol alla Barrese, lasciandola sotto di un punto nella zona bassa della classifica, successo maturato nel secondo tempo, dopo che il primo era finito 1-0 con il gol di Brancacci; i gol della ripresa di Spanalatte, Smecca, Maniglia e Maggio.

Clicca + volte sulla prima foto. 

giovanissimi mazara...

Messina Sud giovanissimi regionali

Mazara allievi regionali .

juniores mazara-folgore.

Gianfranco LENTINI mazara

 

Mister Giuseppe Gulisano Junior Acireale

Marco Tumminello

Marco Toscano

Junior Calcio Acireale staff completo

 

 

 

Allievi Provinciali USD AGRIGENTO.

 

 

 

Commenta!


« »

Entra nella community!